Come Farsi Valere Durante Un'Interrogazione

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Chi non ha mai avuto timore durante l'interrogazione? Tutti gli studenti, anche quelli più preparati hanno il battito accelerato in vista della prova orale. L'interrogazione è quel momento in cui bisogna dare il meglio di sè, dimostrare quanto si è preparati e farsi valere, anche se la maggior parte delle volte, questo non accade, un po' per l'emozione o per la tensione che prevarica. Allora ci si chiede: esiste un metodo o qualche trucco per superare bene l'interrogazione?

28

Occorrente

  • Memoria
  • Studio
38

Non esistono dei trucchi per cercare si non essere interrogati e provare a nascondersi dietro ad un compagno mentre la professoressa sceglie l'interrogato di sicuro non vi esonererà dall'essere chiamati. Quindi una volta essere stati scelti dobbiamo pensare che i professori sono esseri umani come noi, pertanto possiamo provare ad avere un approccio positivo con loro. Andiamo a vedere alcuni accorgimenti per andare bene durante l'interrogazione:

48

Studiare: Sembra davvero molto scontato? Non lo è affatto, anzi dedicare tempo allo studio è molto importante per una buona preparazione. Se si studia si è preparati e di conseguenza ci sentiremo sicuri e potremmo fare una figura, se non ottima almeno buona, all'interrogazione. Ma attenzione! Studiare significa passare l'arco dell'anno scolastico sui libri e non aprire il libro solo in vista degli esami pensando di cavarsela con una lettura veloce o un ripassino al volo.

Continua la lettura
58

Sicurezza: Per quanto si è preparati a volte manca lo stesso, ma un atteggiamento positivo, stare dritti con la testa e la schiena e avere un tono di voce deciso e non tremolante ci darà più sicurezza. Se poi non ricordiamo o non sappiamo una risposta, tenteremo di fare meglio alla domanda successiva. Non affrontate l'interrogazione dando un idea di voi stessi al professore che siete insicuri, ma abbiate un atteggiamento deciso portando sempre rispetto.

68

Concentrazione: Se vi sudano le mani o avvertite tensione, fate dei respiri profondi e ascoltate la domanda che vi si pone. Non affrettatevi a rispondere, se non capite la domanda, richiedetela e ascoltate, poi riflettete e infine date la vostra risposta in modo più dettagliato o preciso che potete.
Astuzia: Se non sapete rispondere, provate ad essere filosofici o a ricongiungere la domanda ad altre cose che sapete nell'attesa che vi possa venire in mente la risposta giusta, anche perché se avete studiato basta solo far riaffiorare il ricordo!

78

Infine non fidatevi dei compagni che pronosticano le presunte domande che farà il prof. Non è possibile leggere nel pensiero e forse il professore non avrà fatto appunti sull'interrogazione. L'unico metodo è studiare, non farsi fregare dall'emozione, ma ascoltare e riflettere... Durante quella giornata pensate che il tempo dell'interrogazione prima o poi finirà e sarà stato solo un attimo dove vi sarete messi in gioco, dando il meglio di voi stessi.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non ridursi all'ultimo giorno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

10 errori da evitare durante la discussione della tesi

Il momento della discussione della tesi è agognato e temuto allo stesso tempo da parte di tutti gli studenti universitari. Agognato perché pone fine a diversi anni di studio, ma temuto perché si tratta dell'esame più importante, fino a quel momento,...
Università e Master

Cose da non fare mai durante un esame universitario

Ogni studente universitario affronta diverse sessioni d'esame durante il percorso di studio. C'è chi vive il periodo con terrore e chi con grande entusiasmo. Tuttavia la maggior parte degli studenti impara sulla propria pelle il prezzo di alcuni errori....
Università e Master

5 trucchi per studiare durante l'estate

Studiare durante l’estate può a volte risultare difficile, sia per il gran caldo che per mancanza di concentrazione, essendoci anche il fattore distrazione. Attuando però alcune strategie, è possibile trovare la soluzione adeguata ed ottimizzare...
Università e Master

Come trovare casa durante l'Erasmus

Se stai per partire per il tuo Erasmus, ed il conto alla rovescia ti ricorda che la data fatidica della tua partenza si avvicina ma non hai ancora trovato una casa in cui alloggiare, non disperare. Grazie a questa breve guida potrai raccogliere idee ed...
Università e Master

Come studiare durante le vacanze

Certamente sapere di essere in vacanza e dovere contemporaneamente adempiere a dei doveri come quello di studiare è un peso per molti studenti. Specialmente in estate, con le alte temperature, si perde facilmente la concentrazione e l'atmosfera estiva,...
Università e Master

Come mantenersi durante gli studi

Quando si decide di continuare con gli studi non tutti gli studenti hanno la fortuna di avere alle spalle una famiglia in grado di sostenerli economicamente, e allora nasce il problema su come mantenersi durante gli studi senza pesare sulla famiglia....
Università e Master

5 trucchi per organizzare lo studio di una materia

Trovare un buon metodo per organizzare lo studio può essere certamente un modo per semplificare di molto una materia. Ognuno ha un proprio metodo, con cui si trova meglio, tuttavia esistono alcuni trucchi più universali che si adattano ad ognuno di...
Università e Master

Come scrivere una tesina universitaria

Durante la carriera accademica ci si può trovare a scrivere una tesina per una materia in particolare. Praticamente si tratta di un testo di qualche pagina in cui si espone un argomento specifico e lo si arricchisce di approfondimenti, mappe, tabelle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.