Come Fare Una Parafrasi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

La Parafrasi costituisce la riscrittura di un testo secondo modalità diverse da quelle del testo di partenza, mantenendone intatto il significato letterale. Si tratta di una tipologia di scrittura utilizzata soprattutto a scuola e nelle università con indirizzo di lettere e filosofia e consente di analizzare e comprendere i testi degli antichi scrittori, come ad esempio la Divina Commedia di Dante Alighieri. Analizzando quindi i vari versi, soprattutto poetici di svolge un'analisi letteraria del testo, quindi vediamo come fare una parafrasi.

28

Occorrente

  • un testo
  • vocabolario della lingua italiana
  • dizionario dei sinonimi e contrari
38

Gli scrittori di un tempo hanno una tipologia espressiva chiaramente diversa rispetto a quella odierna. È importante iniziare con un'attenta lettura del testo, cercando di comprendere il significato principale della poetica. Se necessario ripetere più volte la lettura. Dopo ripetete i medesimi argomenti trattati nel testo di partenza, controllando di non averne dimenticato alcuno, ma senza aggiungerne di nuovi. Poi ricalcate la struttura del testo di partenza, mantenendo l'ordine di disposizione degli argomenti.

48

Semplificate, se necessario, la sintassi, modificando la posizione delle parole (per esempio eliminando le inversioni), evitando le ripetizioni, completando le ellissi, spiegando o sostituendo i connettivi. Si possono modificare, se necessario, anche la punteggiatura oppure potete spiegare le metafore, specialmente nei testi poetici.

Continua la lettura
58

Per migliorare la comprensione del testo ci si può avvalere dell'uso del dizionario italiano, che sarà un valido aiuto per esplicare le parole più complesse. A sua volta sarà di maggior aiuto il dizionario dei sinonimi e dei contrari che consentirà di sostituire i vocaboli più complessi con parole più semplici e simili al linguaggio comune.

68

La parafrasi è caratterizzata quindi da intento "umile": quello di affiancare a un testo di partenza giudicato difficile (in quanto scritto in italiano antico o letterario) una versione in prosa corrente che ne appiani le difficoltà lessicali e semantiche (sostituendo o illustrando parole difficili), sintattiche (trasformando frasi complesse in frasi lineari) o contenutistiche (spiegando nomi e dati poco noti). Il fondamentale presupposto della parafrasi è rappresentato dalla esatta comprensione del testo di partenza in tutti i suoi particolari e la capacità di rendere comprensibile quel testo a un pubblico diverso da quello per il quale è stato concepito. Il processo di parafrasi prevede dunque operazioni come la ricostruzione sintattica, la sostituzione degli arcaismi, l'esplicitazione delle figure retoriche; nel testo poetico, la struttura non deve esser alterata, mantenendo i versi della stessa lunghezza.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Analizzare frase per frase
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come Fare Una Parafrasi

La Parafrasi costituisce la riscrittura di un testo secondo modalità diverse da quelle del testo di partenza, mantenendone intatto il significato letterale. Si tratta di una tipologia di scrittura utilizzata soprattutto a scuola e nelle università con...
Superiori

Il pianto antico di Carducci: parafrasi e commento

"Il pianto antico" è stato scritto nel 1871, e rappresenta un componimento della raccolta "Rime Nuove", scritto dal poeta e scrittore toscano Giosuè Carducci. Questa opera letteraria, in particolar modo costituisce la quarantaduesima, ed è stata pubblicata...
Superiori

Come parafrasare un testo epico

Durante i vostri studi di letteratura, vi sarà capitato di dover approfondire determinati testi a causa della loro struttura abbastanza complessa. Specifici testi di letteratura e soprattutto i testi epici, sono infatti strutturati in maniera tale, da...
Superiori

"Lavandare" di Pascoli: analisi

Tra la letteratura italiana di fine Ottocento, non si può non citare Giovanni Pascoli, uno dei poeti più importanti di questo periodo. Pascoli nacque a San Mauro di Romagna, ebbe un'infanzia molto difficile, segnata da vari lutti familiari che gli tracciano...
Superiori

Il 5 maggio: analisi e commento

Alessandro Manzoni fu uno dei più grandi esponenti del romanticismo. Tra i testi più importanti dell'autore, si annovera senza dubbio la poesia lirica "il 5 Maggio". Questa ode venne scritta da Manzoni in seguito alla notizia della morte di Napoleone...
Superiori

Come redigere un'analisi testuale

In questa semplicissima guida, parleremo solo della comune analisi testuale che viene utilizzata a scopo didattico. Vediamo insieme come redigere un'analisi testuale. Nel caso ci trovassimo ad analizzare una poesia, dovremo, in primo luogo effettuare...
Superiori

Come Individuare Una Enallage

Molto spesso a scuola viene richiesto di eseguire la parafrasi del testo. Questo fa sì che il linguaggio aulico e letterario, venga trasformato in significato pratico e più comprensibile. Nel fare la parafrasi del testo, capita di frequente di imbattersi...
Superiori

Come analizzare "La Madre" di Giuseppe Ungaretti

"La madre" è una bellissima poesia scritta nel 1930 e, contenuta all'interno della raccolta "Sentimento nel tempo" di Giuseppe Ungaretti, compresi i modi de "L'Allegria", volti alla ricerca della poesia "pura", concentrata in improvvise folgorazioni,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.