Come fare un testo descrittivo in 10 step

Tramite: O2O 23/12/2019
Difficoltà: media
111
Introduzione

Il testo descrittivo rappresenta un tema dove viene discusso un oggetto un animale, una persona o un luogo. Il soggetto della descrizione è chiamato referente. Mentre il suo nome di solito, viene precisato fin dal principio. Quest'ultimo, infatti è l'elemento che assicura la coerenza e la comprensibilità della descrizione. Lo scopo che deve prevalere sulla descrizione è quello di informare l'interlocutore. Rendendo subito chiara e precisa, l'idea dell'oggetto, l'ambiente o lo stato d'animo. La descrizione deve essere semplice, accurata e concisa. Nella seguente lista spiego come fare un testo descrittivo in 10 step.

211

Raccogliere le idee

La prima cosa da fare quando si deve fare un testo descrittivo, è quello di raccogliere le idee. Osservando e mettendo a fuoco cosa si vuole descrivere. La fase della raccolta dei dati rappresentata una verifica concreta, che si esercita attraverso i sensi. La prima è la vista che stabilisce la posizione, il colore e le dimensioni. Mentre gli altri sono il tatto, l'olfatto e il gusto. Ma nella maggior parte delle descrizioni, interessano i casi visivi.

311

Pianificare il testo

Adesso si passa a pianificare il testo. Per farlo in modo corretto occorre fissare l'ordine di esposizione, che può seguire in modo naturale lo sguardo di chi osserva. In alternativa si può andare dall'alto al basso e dall'esterno all'interno. Descrivendo l'oggetto, l'animale o la persona in modo particolare o generale. Ad esempio, se il referente del testo è una matita, può essere descritta in tre parti diverse: la parte che la compongono, la forma e il funzionamento.

Continua la lettura
411

Scegliere la descrizione oggettiva o soggettiva

Il testo descrittivo può avere caratteristiche differenti, in base all'argomento, all'oggetto e al mittente e al destinatario di chi legge. Quindi la descrizione può essere oggettiva o soggettiva. Il primo modo è del tutto impersonale e serve a comunicare delle informazioni senza coinvolgimento emotivo. Invece il modo soggettivo, mette in chiaro le caratteristiche più significative dell'oggetto. Adoperando un punto di vista personale e originale.

511

Stabilire l'ordine

A questo punto è fondamentale stabilire l'ordine della descrizione. In questa maniera si può seguire uno specifico ordine del tempo. Ad esempio, se si deve descrivere una scena si può creare la struttura cronologica(spaziale), utilizzando vari paragrafi. Cominciando dall'introduzione fino a inserire la conclusione. Mentre se il tema tratta di una descrizione informative, deve essere esposta in modo logico.

611

Fare l'introduzione

Definiti i dettagli si passa a fare l'introduzione. Quindi si comincia mettendo in chiaro cosa si vuole descrivere. Presentando l'elemento descrittivo, attraverso un'accurata situazione iniziale. Lo stile può essere sempre uguale o variante, secondo l'argomento da affrontare. L'importante che alla fine la premessa, risulta concisa e non ridondante.

711

Creare l'idea centrale

Per rendere più avvincente una descrizione con scopo espressivo o soggettivo, si può scegliere di creare l'idea centrale. Questa deve corrispondere ad una visione personale. In questo caso è essenziale individuare quegli aspetti che l'oggetto, l'animale e il luogo si prestano per lo scopo. Ovviamente questi esempi valgono anche per altri elementi. Se ad esempio volete descrivere il mare, comunicando felicità, si può insistere sugli elementi che lo circondano. Associandoli a percezioni sensoriali. Infine si possono creare dei paragoni tra vari elementi, che ovviamente rientrano nel tema.

811

Scegliere la forma linguistica

Un'altra fase importante è quella di scegliere la forma linguistica. I tempi della descrizione sono quelli che esprimono un'azione descrittiva. Quindi vanno usati il presente e l'imperfetto. Il primo è il tempo dell'immediatezza e della contemporaneità e risulta adatta benissimo a ritrarre il referente in modo vivo. Mentre l'imperfetto, per il passato, è perfetto a creare una pausa, una sospensione e il susseguirsi degli avvenimenti.

911

Fare la stesura del testo

Terminata la fase preparatoria si passa a fare la stesura del testo. Per iniziare si precisa il destinatario della descrizione e lo scopo. Dopodiché può sviluppare il testo, aiutandosi con la scaletta che magari verrà preparata prima. Nella stesura del testo è importante la scelta del lessico, l'uso degli aggettivi adeguati e della terminologia giusta. Nella descrizione oggettiva il testo deve contenere in tutti i casi il nome del referente. Mentre se, ad esempio si tratta di un oggetto a che cosa serve, come si usa, chi lo usa di solito e in quali occasioni. Aggiungendo di che materiale è fatto e descrivendo gli eventuali dati tecnici. Invece se si tratta di una descrizione soggettiva, inserire le caratteristiche particolari, descrivere l'aspetto più importante che lo riguarda, le emozioni e le sensazioni di chi lo vede. Mettendo in risalto i legami, gli affetti che esso ricorda.

1011

Curare la forma

Curare la forma è uno step essenziale per la riuscita di un tema descrittivo. Ogni punto del testo deve essere composto da una serie di frasi, che compongono un capoverso. Ciascun capoverso, separato da altri dal punto a capo, costituisce infatti l'estensione dell'idea preparatoria del testo. Quindi sviluppare le idee principali e secondarie significa rendere in italiano corretto e comprensibili. Seguendo così delle regole ben precise. Creando i legami logici, lo stile adatto, il lessico appropriato e la correttezza grammaticale.

1111

Fare la revisione

Per concludere si può passare a fare la revisione. Quindi si rilegge il testo descrittivo per valutare se risponde allo scopo per cui è stato scritto. Per prima cosa occorre verificare se è completo e formalmente corretto. Se si trovano errori si cerca di rielaborarlo, aggiustando i periodi che appaiono confusi. Questo metodo permette di sviluppare un testo descrittivo in poco tempo.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come fare l'analisi di un testo narrativo

Il testo narrativo generalmente racconta una storia, una serie di eventi che si svolgono nel tempo e che si riferiscono a uno o più personaggi. Il testo narrativo può essere una favola, una novella, un romanzo. Ogni testo narrativo, a qualunque genere...
Superiori

Come analizzare un testo storiografico

Il testo storiografico è, per definizione, un documento che raccoglie le esposizioni e le interpretazioni di un fatto storico. Un testo storiografico, quindi, analizza gli eventi del passato per poter ricostruire fasi storiche. I fatti storici di cui...
Superiori

Come riassumere un testo

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori ad imparare a riassumere un testo, senza rischiare di incorrere in errori e sbagli, che finirebbero con il compromettere la stessa buona riuscita del riassunto del testo. Iniziamo subito questa...
Superiori

Come preparare lo schema di un testo narrativo

Realizzare lo schema di un testo narrativo per produrre un testo, magari semplice ma pur sempre ragionato e coerente, comporta che si eviti di scrivere alla rinfusa ciò che vi viene in mente. Prima di scrivere qualsiasi testo è fondamentale raccogliere...
Superiori

Testo narrativo: le regole di scrittura

Scrivere un testo narrativo, può inizialmente sembrare molto semplice, ma in realtà impostarlo, non è così facile come sembra. Il testo narrativo per avere una sua logica e per essere scorrevole, deve essere strutturato su una griglia o su una scaletta...
Superiori

Come scrivere un'analisi del testo in italiano

Con l'ingresso alle scuole superiori, per gli studenti iniziano nuovi importanti impegni. Lo studio si fa più impegnativo e analitico, e richiede certamente più concentrazione. In lettere, è fondamentale essere capaci di leggere e comprendere il significato...
Superiori

Come analizzare un testo argomentativo

Il testo argomentativo appartiene solo ad una delle numerose tipologie di testo presenti nella cultura italiana (e non solo). Per la sua struttura unica è inconfondibile la sua tipologia può essere definita in maniera più semplice che per altri testi....
Superiori

Come scrivere un testo argomentativo: schema e scaletta

Stilare un testo argomentativo vuol dire esporre la propria idea e la propria tesi, in merito a un determinato soggetto o materia, basandole su dati sicuri e su un ragionamento logico dichiarato. Un testo argomentativo, in genere, ha come scopo quello...