Come fare un riassunto di un testo universitario

Tramite: O2O 06/09/2016
Difficoltà: media
16
Introduzione

Essere all'università significa dover stravolgere completamente le proprie abitudini di studio rispetto alle vecchie metodologie che si adottavano fino alle superiori. Ci si trova, infatti, difronte a testi e libri di notevole spessore, sia in termini di comprensione che di mole vera e propria. Accade molto spesso, infatti, che per cercare di ridurre il peso scolastico e la fatica, si sottolineino le parti che si ritengono più importanti. Saranno quelle, in una seconda fase, ad essere analizzate meglio ed approfondite. Attenzione però! Facendo in questo modo si rischia di tralasciare alcune parti che invece hanno la loro importanza e potrebbero, di conseguenza, essere richieste all'esame. Per prepararsi al meglio, ed essere certi di non lasciare nulla al caso, la cosa migliore è senza dubbio quella di fare un riassunto del testo universitario in questione. Come fare? Non è troppo complicato! Vediamo, di seguito, alcuni utilissimi consigli in merito.

26
Occorrente
  • un quaderno
  • una penna
  • il testo da riassumere
36

La prima cosa in assoluto che dobbiamo andare a fare è quella di leggere superficialmente il testo che dovremo, in seguito, procedere a riassumere. In questa prima fase non sottolineiamo nulla e non prendiamo alcun appunto, né sul libro né altrove. Tale lettura, infatti, ci servirà semplicemente per farci un'idea del tipo di argomento che andremo a trattare. Potremo, così, costruire una sorta di scaletta mentale all'interno della quale saremo già in grado di sapere cosa andremo ad inserire, e poi ad approfondire.

46

Dopo la prima lettura, dobbiamo iniziare a rileggere il testo in modo più riflessivo al fine di inviduare i punti centrali di ogni singolo capitolo ed evidenziarli al fine di agevolarci la sintetizzazione del testo in un momento successivo. In questo modo ci troveremo più agevolati nel momento in cui inizieremo la fase di studio vera e propria, in quanto gli argomenti riaffioreranno in maniera più semplice nella memoria e saremo in grado di studiare meglio e in minor tempo.

Continua la lettura
56

Ora procediamo alla fase di trascrizione, includendo in essa tutte le parti importanti di ogni paragrafo e capitolo sottolineate precedentemente. Se incorriamo in parole troppo complesse, non trascriviamole se non altamente indispensabili. Ricerchiamone, piuttosto, il significato nel vocabolario in modo che la memoria possa associare nel modo migliore la definizione al termine. Terminato di trascrivere il tutto, procediamo ad imparare per bene quanto scritto. Ci accorgeremo ben presto che in questo modo riusciremo a studiare meglio, avremo migliorato il nostro metodo di studio ed anche il rendimento universitario ne risentirà in maniera positiva.

66
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Quando procedete a sintetizzare cercate di evitare qualsiasi forma di distrazione attorno a voi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come studiare un libro universitario

Partiamo con il presupposto che ognuno ha il proprio metodo di studio e, inoltre, dipende dal mattone di pagine e inchiostro che ci si trova davanti. E non ci sono strani trucchi o sortilegi che facciano entrare tutto il sapere di un librone universitario,...
Università e Master

5 app per sostituire il libretto universitario

Avere il libretto universitario a portata di click sarebbe sicuramente molto più comodo del cartaceo sempre a rischio strappo o smarrimento! È possibile, in un'era così tecnologica, sostituirlo completamente con una versione digitale scaricando una...
Università e Master

Cose da non fare prima di un esame universitario

Sappiamo quanto sia importante e faticoso prepararsi bene per un esame universitario. Ma per ottenere ottimi risultati, senza compiere salti mortali, sarebbe utile evitare una serie di pratiche sbagliate o controproducenti. Vediamo allora quali sono queste...
Università e Master

Come preparare un esame universitario difficile

L'ansia che prende di mira lo studente universitario ogni qualvolta si avvicina la data dell'esame da sostenere, non ha mai risparmiato nessuno. Tutti, inevitabilmente, ne sono stati vittima e questo certamente non significa che non si è preparati, ma...
Università e Master

Come preparare l'ultimo esame universitario

Gli esami universitari generalmente sono piuttosto difficili, soprattutto se si tratta di una facoltà complessa. Tuttavia è l'ultimo esame universitario a mettere in crisi lo studente, in quanto esso rappresenta l'ultimo scoglio da superare prima di...
Università e Master

Come scegliere un master universitario

Il percorso di studi a livello accademico ci segna profondamente, poiché stabilisce quale sarà la nostra futura occupazione. Quando ci iscriviamo all'università, tendiamo a scegliere un iter formativo il più vicino possibile alle nostre passioni e...
Università e Master

Come organizzare un seminario universitario

Il mondo accademico ci vede impegnati per almeno tre anni, durante i quali ci prepariamo per diversi esami. Le materie che studiamo in un determinato corso di laurea ci consentono di acquisire specifiche competenze nel settore scelto. Frequentare le lezioni...
Università e Master

Come preparare un esame universitario da non frequentante

L'università si differenzia dalla scuole superiori per il fatto che gli aspiranti laureati non sono obbligati a seguire le lezioni giorno per giorno, bensì è possibile studiare anche tranquillamente a casa per poi presentarsi in sede universitaria...