Come fare un riassunto di storia

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Riuscire a riassumere un testo a parole proprie può sembrare un gioco da ragazzi, ma in realtà è più complicato di quanto possa sembrare. Molto spesso gli insegnanti richiedono ai propri studenti di scrivere dei riassunti affinché possano essere valutati; tuttavia, riuscire a scrivere un buon riassunto rappresenta anche un ottimo metodo per poter studiare autonomamente e memorizzare i concetti principali. In particolare, la storia è una disciplina piuttosto complessa ricca di informazioni, eventi e date che rischiano di mandare in confusione lo studente. Per questo motivo, qui di seguito vedremo come fare un riassunto di storia per memorizzare al meglio i concetti fondamentali.

25

Occorrente

  • Carta e penna.
35

Leggere con attenzione il testo

Innanzitutto la prima cosa da fare è leggere con attenzione il testo da riassumere. Se si presenta troppo lungo, può tornarvi utile suddividerlo in paragrafi. Durante la lettura sottolineate le parole e i concetti chiave, ossia quelli più importanti, e tralasciate invece quelli secondari.
Mentre sottolineate, cercate anche di dare un senso logico a tutto il discorso, e per un maggiore supporto per la memorizzazione dei concetti, potete anche sottolineare con un colore diverso i nomi e le date più importanti.

45

Redigere il riassunto vero e proprio

Una volta terminato il lavoro di sottolineatura, dovrete redigere il riassunto vero e proprio. Rileggete tutte le frasi che avete sottolineato e cercate di rielaborarle con le vostre parole. Se il lavoro di rielaborazione vi sembra difficile, potete aiutarvi innanzitutto trovando dei sinonimi per i termini più complessi, e utilizzare i verbi nello stesso tempo verbale del testo.
Un valido supporto può essere quello di crearvi uno schema scritto. Collegate con delle frecce i concetti chiave, in modo da memorizzare gli eventi nella loro successione. O se non vi piacciono gli schemi, potete scrivere le date in sequenza e accanto ad ogni data l’avvenimento più importante.

Continua la lettura
55

Rileggere ad alta voce il riassunto

Infine ricordatevi di dare un senso a tutto il discorso e di elaborare il testo in ordine cronologico. Una volta che avrete terminato il riassunto, rileggetelo ad alta voce per cercare degli eventuali errori oppure per vedere se avete dimenticato di inserire qualche dato importante.
Fate leggere il vostro riassunto anche ad una persona esterna, come per esempio un genitore, in modo da avere un parere su ciò che avete scritto.
Soltanto attraverso tanta pratica potrete migliorare di volta in volta per riuscire a scrivere dei riassunti chiari e concisi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

5 errori da non fare quando si scrive un riassunto

Uno dei primi tipi di testo che si impara a realizzare sin dalle elementari è il riassunto. Nel corso degli anni, esso da semplice esercizio, diventa per molti studenti utile e a volte unico mezzo di studio. Il processo dei sintesi, infatti, favorisce...
Elementari e Medie

Come fare un riassunto di geografia

La geografia è spesso una materia sottovalutata, dato che è vista solamente come la conoscenza e la rappresentazione dello "spazio" presente sulla terra, partendo dalle città e arrivando fino a nazioni e continenti. In realtà, questa materia non è...
Elementari e Medie

Come fare un riassunto in inglese

Anche chi riesce a scrivere riassunti senza difficoltà in lingua italiana può incontrare degli ostacoli quando lo stesso lavoro deve essere effettuato in lingua inglese. Infatti, poiché spesso si è abituati a pensare solo nella propria lingua, cercando...
Elementari e Medie

Prima Guerra Mondiale Riassunto

La Prima Guerra Mondiale ha segnato il corso del secolo scorso, cambiando inesorabilmente il mondo e influenzando per diretta conseguenza anche la società attuale. È stata la prima guerra che ha visto l'utilizzo di nuove armi e ad alto sterminio come...
Elementari e Medie

Come memorizzare una lezione di storia

Studiare non è di certo un compito semplice, ma nonostante tutto si tratta di un impegno con cui tutti voi avrete dovuto fare i conti almeno una volta nella vita. Come ben saprete non si finisce mai di imparare, e dunque di studiare, al fine di imparare...
Elementari e Medie

Come studiare la storia

Se si incontrano delle difficoltà nello studio della storia perché è difficile ricordare date, nomi di battaglie, generali e politici non bisogna disperare in quanto esiste una soluzione per tutto. La storia è molto importante; essa permette di conoscere...
Elementari e Medie

Appunti di storia: la rivoluzione copernicana

La storia, tra le tante materie che esistono, rappresenta una di quelle discipline maggiormente vaste. Proprio per questa ragione, infatti, quando è necessario effettuare dei ripassi o dei riassunti, risulta essere estremamente utile poter consultare...
Elementari e Medie

I principali errori in un tema di storia

Quando si scrive su di un qualunque argomento non è mai così semplice come appare. Infatti capita molte volte di conoscere bene il fatto da descrivere, ma nel momento in cui le idee o i ricordi devono essere espressi con la scrittura, i dubbi e le incertezze...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.