Come fare lo sviluppo di Taylor di una funzione

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Una serie di Taylor è uno sviluppo in serie di una funzione nell'intorno di un punto. Una unidimensionale serie di Taylor è un'espansione di una funzione reale f (x) circa un punto x = a, in particolare: f (x) = f (a) + f ' (a) (x - a) [(f " (a)) / 2!] (x - a)^2 + [(f^(3) (a)) / 3!] (x - a)^3 + eccetera. Se a = 0 l'espansione è nota come serie di Maclaurin. Come fare lo sviluppo in serie di Taylor della funzione data è lo scopo di questa guida.

25

Il teorema di Taylor (in realtà scoperto prima da Gregory) afferma che ogni funzione che soddisfa determinate condizioni può essere espressa come una serie di Taylor. Se f (z) è una complessa funzione analitica dentro e sopra una semplice curva C (solitamente un cerchio) nel piano z, allora le dervivate più grandi di f (z) esistono anche in C. Se z0 e z0 + h sono due funti fissi in allora F (z0+h) = f (z0) + hf (1) (z0) + h2/2! F (2) (z0) + … + hn /n! F (n) (z0) +... Dove f (k)(z0) e la kth derivata di f (z) at z=z0.

35

Considerando z0 + h = z, la serie diventa: F (z) = f (z0) + (z-z0) f (1) (z0) + (z-z0) 2/2! F (2) (z0) + ... + (z-z0) n / n! F n (z0) + ... = F (n) (z0). Questa serie è nota come sviluppo in serie di Taylor di f (z) su z = z0. Il raggio convergenza di questa serie è | z - z0 | serie di Maclaurin, nel caso della funzione di variabili reali.

Continua la lettura
45

È possibile utilizzare i primi termini di una serie di Taylor per ottenere un valore approssimativo per una funzione. Riepilogando: (x) = c 0 + c 1 (x - a) + c 2 (x - a)^2 + c 3 (x - a)^3 + ...
Quindi bisogna scegliere un valore "a", ed elaborare i valori di c 0, c 1, c 2,... Etc. Per ottenere c 0, scegliere x = a in modo che tutti i (x - a) termini diventino pari a zero: f (a) = c 0, Quindi c 0 = f (a).
Per ottenere c 1, prendere la derivata di f (x): f ' (x) = c 1 + 2c 2 (x - a) + 3c 3 (x - a) 2 +... F '(x) = 1 + c 2c 2 (x - a) + 3c 3 (x - a) 2 +... Con x = a, tutti i (x - a) termini diventano pari a zero: f ' (a) = c 1 f '(a) = c 1, Quindi c 1 = f '(a)
Per ottenere c 2, fare di nuovo la derivata: f ' ' (x) = 2c 2 + 3×2×c 3 (x - a) +... F '' (x) = 2c 2 + 3 × 2 × c 3 (xa) +... Con x = a. Tutti i (x - a) termini diventano pari a zero: f ' ' (a) = 2c 2 f '' (a) = 2c 2So c 2 = f ' ' (a)/2 Quindi c 2 = f '' (a) / 2

.

55

Quindi un modello sta emergendo. Ogni termine è: la prossima derivata superiore... Diviso per tutti gli esponenti finora moltiplicati insieme (per i quali possiamo usare la notazione fattoriale, per esempio 3! = 3 × 2 × 1). Si ottiene: f (x) = f (a) + f ' (a) (x - a) [(f " (a)) / 2!] (x - a)^2 + [(f^(3) (a)) / 3!] (x - a)^3 + eccetera. Ora abbiamo un modo di trovare la nostra serie di Taylor: continuiamo a prendere gli strumenti derivati ​​e dividiamo per n! Ogni volta. Simao giunti oramai a questo quarto ed ultimo passo della guida su come fare lo sviluppo di Taylor di una funzione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Proprietà locali e globali delle funzioni: formula di Taylor

La matematica è sempre stato un argomento veramente ostico per tutte le persone che l'hanno dovuta studiare nei propri percorsi scolastici. Nella presente dettagliata ed esplicativa guida che vi andrò ad esplicare bene nei passaggi successivi, vi presenterò...
Superiori

Samuel Taylor Coleridge: Christabel

Samuel Taylor Coleridge, nato a Ottery St Mary nel 1772 e morto nel 1834 a Highgate, è un poeta romantico inglese. Sia nelle sue opere sia nella sua vita, mostra una sorta di incapacità a portare a termine le faccende che lo riguardano. Anche l'opera...
Superiori

Come realizzare le proiezioni ortogonali e sviluppo di un tronco cono obliquo di piramide

Le proiezioni ortogonali e lo sviluppo di un tronco obliquo di una piramide retta a base quadrata sono delle operazioni grafiche molto più facili da realizzare di quanto si possa immaginare. È sufficiente conoscere la misura del lato e utilizzare tutti...
Superiori

Come determinare l'equazione della retta tangente al grafico di una funzione

Dato un grafico di una funzione (più o meno semplice) curvilinea, trovare l'equazione della retta tangente ad essa in un suo determinato punto: questo è un problema piuttosto comune che si può trovare nella branca della geometria analitica. L'equazione...
Superiori

Storia: lo sviluppo del nazismo

Nei passaggi che compongono la guida che segue vi saranno spiegate le dinamiche che hanno condotto la nostra civiltà ad uno dei momenti più cupi e terrificanti della storia umana: lo sviluppo del Nazismo. Nell'anno 1920, il Partito operaio tedesco si...
Superiori

Come disegnare il reciproco di una funzione

Prima di illustrare il metodo per disegnare il reciproco di una funzione, è bene spiegare che quest'ultima non deve essere confusa con una funzione inversa. Infatti possiamo anche dire che si definisce reciproco di f (x), una funzione che se è moltiplicata...
Superiori

Come disegnare una funzione inversa

Nelle matematiche superiori, non è raro imbattersi nella realizzazione di grafici di funzione. Attraverso una serie di procedure, è possibile disegnare il grafico di una funzione. Partendo dall'equazione che esplicita la retta, è possibile ricavare...
Superiori

Dimostrazione della continuità di una funzione derivabile

La funzione è una applicazione matematica formata da x argomento o valore della variabile indipendente detto dominio della funzione e y valore della variabile dipendente, detto condominio della funzione. In esami o compiti in classe, spesso capita agli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.