Come fare le moltiplicazioni con il metodo russo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Tra le quattro operazioni matematiche ci sono le moltiplicazioni. Si tratta di un'operazioni fondamentale dell'aritmetica che si impara fin dalle elementari. Per svolgere una moltiplicazione esistono diversi metodologie che permettono di arrivare al risultato. Tra queste c'è il Metodo Russo. Nella nostra guida vediamo come fare le moltiplicazioni con il metodo russo.

25

Il risultato dell'operazioni, ossia il prodotto, esprime una somma di numeri uguali ripetuta per un determinato numero di volte. Le moltiplicazioni sono formate da due numeri che vengono moltiplicati tra loro. Questi numeri si chiamano "fattori" quando sono presi insieme, moltiplicando e moltiplicatore se presi separatamente. Come dicevamo, il calcolo del prodotto può essere ottenuto in diversi modi. Il Metodo Russo è il sistema meno veloce e comodo rispetto agli altri. Forse anche per questo motivo è meno utilizzato. Innanzitutto è doveroso fare una distinzione fondamentale tra i moltiplicatori ottenibili come potenze di due e i moltiplicatori che non lo sono.

35

Il metodo più semplice è sicuramente il caso di moltiplicatori ottenibili come potenza di due. Si dispongono i due fattori su due diverse colonne. Su quella di sinistra mettiamo il moltiplicando, su quella destra il moltiplicatore. Procediamo per gradi. Raddoppiamo il moltiplicando e dimezziamo il moltiplicatore finché questo non diventa uno. A questo punto il prodotto sarà pari al moltiplicando. Per capire più semplicemente usiamo un esempio.: Moltiplicando = 9 Moltiplicatore = 8. Procediamo a raddoppiare il moltiplicando e dimezzare il moltiplicatore una prima volta ottenendo 18 e 4. Ripetiamo l'operazione ottenendo 36 e 2 e infine un ultima volta ottenendo 72 e 1. Il Prodotto sarà pari a 72!

Continua la lettura
45

L'operazione assume un aspetto più complesso quando operiamo con moltiplicatori non ottenibili come potenze di due. Questa volta possiamo ottenere numeri dispari dimezzando il moltiplicatore. Dobbiamo mettere da parte il numero ottenuto dal raddoppiamento del moltiplicando, sottraiamo uno al moltiplicatore e proseguiamo. Il prodotto finale sarà dato dall'ultimo moltiplicando e la somma dei moltiplicandi. Facciamo un esempio pratico.: Moltiplicando = 9 Moltiplicatore = 10. Procediamo a raddoppiare il moltiplicando e dimezzare il moltiplicatore una prima volta. Otteniamo 18 e 5. Il numero 5 è dispari, quindi mettiamo da parte 18 e continuiamo sottraendo 1 a 5 e dimezziamo quindi il 4. Ripetiamo l'operazione quindi con 18 e 4 ottenendo 36 e 2. Infine otteniamo 72 e 1. A questo punto sommiamo il 18 che avevamo messo da parte a 72 ottenendo un prodotto pari a 90.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come spiegare le moltiplicazioni con le virgole

I primi problemi con la matematica nascono alle elementari quando si introducono i numeri decimali. I numeri decimali sono molto simili ai numeri interi, ma la presenza delle virgole crea non pochi problemi ai bambini. Ecco che quindi è compito dei genitori,...
Elementari e Medie

Come svolgere le moltiplicazioni e divisioni per 10, 100, 1000

Difficoltà a svolgere in modo rapido moltiplicazioni e divisioni per 10, 100, 1000? Volete aiutare i vostri ragazzi a fare i compiti di scuola? La soluzione è all'interno di questa guida: queste operazioni, che si trovano spesso nei libri di matematica...
Elementari e Medie

Le caratteristiche del metodo Montessori

Maria Montessori fu una scienziata, pedagogista ed educatrice. Sviluppò un metodo educativo che porta il suo nome. Il metodo Montessori è tuttora in uso in oltre 20000 scuole di tutto il mondo. Accompagna i bambini dalla loro nascita fino al compimento...
Elementari e Medie

Metodo Montessori: 10 principi per educare i bambini

Per Metodo Montessori intendiamo qual particolare approccio educativo sviluppato nel 1897 da Maria Montessori. Il destinatario di tale sistema è il bambino che si trova in una fascia di età che va dalla nascita ai diciotto anni. La nostra lista sul...
Elementari e Medie

5 consigli per scegliere il miglior metodo di studio

Quando ci si iscrive ad una facoltà universitaria o si deve comunque affrontare una sessione di studio intensa per superare degli esami che porteranno, ad esempio, ad un miglioramento della condizione lavorativa, è bene organizzarsi al meglio per far...
Elementari e Medie

Come svolgere una divisione con il metodo anglosassone

Questa guida vi permetterà di svolgere e quindi risolvere le divisioni con un metodo decisamente più semplice e più veloce di quello italiano, il metodo anglosassone, utilizzato in tutti i paesi del Commonwealth, del Canada e degli Stati Uniti d'America....
Elementari e Medie

Creare un buon metodo di studio tramite il gioco

Chi ha detto che lo studio deve essere soltanto fatica? Non è così, eppure per molti studenti, specie se giovanissimi, l'apprendimento scolastico è sinonimo di sforzi intellettivi e magari noia. In realtà non esiste lo studente svogliato, ma soltanto...
Elementari e Medie

Le 10 regole del metodo Montessori

Il metodo Montessori è il sistema educativo più famoso che esista e da oltre un secolo, milioni di bambini lo hanno seguito in oltre 20.000 scuole. Secondo Maria Montessori, il bambino è in grado di sviluppare energie creative e come tale, bisogna...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.