Come fare la tessera magnetica per i buoni pasto scolastici

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Addio buono pasto cartaceo, arriva la tessera magnetica. Tutti gli alunni delle scuole materne, elementari e medie inferiori avranno un’unica tessera personalizzata contenente tutti i dati del bambino, e il pasto verrà richiesto direttamente facendola scorrere in un’apposita macchinetta posta all’ingresso delle scuole. Nome in codice: badge. Come già annunciato la scorsa primavera, verrà così semplificata la procedura collegata al servizio mensa. Il badge verrà consegnato dalla scuola all’inizio del nuovo anno scolastico ed è programmato in modo che, al suo passaggio nell’apposita macchina per prenotare il pranzo giornaliero, vengano archiviate tutta una serie di informazioni, soprattutto quelle relative al numero di diete particolari per eventuali allergie, intolleranze alimentari o motivi religiosi. Ma come fare la tessera magnetica per i buoni pasto scolastici?

25

I buoni cartacei sono ancora in uso in tante scuole italiane. Li rilascia il comune e ogni qualvolta il bambino si serve di questo servizio, viene staccato un foglietto che custodisce l'addetto alla mensa e che consegna al comune. Oggi però è possibile richiedere una tessera che è molto simile ad un bancomat ed ha praticamente le stesse sue funzioni ed è molto più pratica del blocchetto cartaceo.

35

Domandate alla segreteria dell'istituto scolastico di vostro figlio se la scuola ha predisposto il servizio card e fatevi dare questa tessera che sostituisce egregiamente il blocchetto cartaceo anzi le operazioni di scarico buoni pasti e di pagamento, vengono fatte online. La tessera la dovete conservare voi genitori e non c'è più bisogno che il bambino consegni il foglietto all'addetto ma la tessera a banda magnetica, servirà per effettuare i pagamenti online.

Continua la lettura
45

Il genitore o tutore che intende usufruire per il proprio figlio/a del servizio comunale di mensa scolastica deve presentare apposita richiesta annuale di iscrizione al servizio, debitamente compilata, presso lo Sportello del Cittadino. Seguirà la consegna della card mensa, la quale va preventivamente ricaricata per l'importo desiderato. Il servizio mensa prevede un contributo a carico degli utenti in relazione al reddito dichiarato nell'apposito modulo. La card mensa segue ogni alunno iscritto al servizio per il suo intero percorso scolastico. Dovrà essere riconsegnata allo Sportello del Cittadino compilando l'apposito modulo quando l'alunno non usufruirà più del servizio mensa per completamento della scuola primaria a tempo pieno, per passaggio dalla scuola d'infanzia alla primaria a tempo normale o per trasferimento ad altro Istituto. Al momento della consegna della card verrà restituito in contanti l'eventuale credito residuo presente sulla card.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

10 buoni motivi per andare a scuola

Immaginiamo di essere in mezzo ad una tempesta di pioggia. È difficile uscirne, se non altro, la cosa da fare è scappare e mettersi al riparo. Il vento non ci fa respirare e a malapena riusciamo a non bagnarci. Per uscirne bisogna aguzzare di più la...
Elementari e Medie

5 buoni motivi per scegliere una scuola bilingue

Il bilinguismo, ossia la capacità di esprimersi in due diverse lingue, è al giorno d'oggi molto diffuso, sopratutto grazie alle sempre più frequenti unioni tra individui di nazionalità, e quindi lingue e culture, diverse. I figli di genitori che parlano...
Elementari e Medie

5 buoni motivi per studiare

La tipica domanda che tutti, almeno una volta nella propria vita, ci sono posti è: "Perché dobbiamo studiare"? Purtroppo, spesso "studiare" ci risulta molto faticoso e sgradevole, anche perché vorremmo impiegare il nostro tempo libero facendo altre...
Elementari e Medie

5 consigli per affrontare alla grande il ritorno a scuola

Purtroppo le vacanze estive arrivate alla fine e inizia la scuola. Bisogna recuperare i ritmi che abbiamo abbandonato per tutta l'estate. Riprendere a studiare e a fare i compiti. Non abbiamo più tutto il tempo libero per gli hobby e per gli amici. Rientrare...
Elementari e Medie

10 consigli per affrontare il rientro a scuola

È certo che un po' tutti aspettiamo con ansia l'inizio delle vacanze estive per vivere momenti e situazioni indimenticabili tanto che dopo diverrà difficile ritornare a quel che prima facevamo. Tramite questo stacco importantissimo che si verifica una...
Elementari e Medie

10 consigli per far amare la scuola ai vostri bambini

Nei primi anni scolastici, può succedere spesso che nei bambini si crea una particolare ansia e un particolare odio verso la scuola. I motivi di tale problema, possono nascere soprattutto a causa del ritmo scolastico da seguire ogni giorno, dei compiti...
Elementari e Medie

Esame terza media: come si fanno i collegamenti tra le materie

L'esame di terza media è una delle prove scolastiche che comprova se gli studi conferiti durante i tre anni scolastici hanno raggiunto buoni risultati. L'esame va fatto in sede e guidato da una commissione. Questa vi ascolterà e valuterà la prova....
Elementari e Medie

Cosa sono i BES

Con il termine Bes si indicano i Bisogni Educativi Speciali. A questi si fa riferimento quando, in determinati casi scolastici, vi è la presenza di alcuni alunni "particolari", ovvero con specifici disturbi. Il 27 dicembre del 2012, il MIUR, ha emanato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.