Come fare la sintesi di un testo narrativo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Uno degli esercizi che viene fatto solitamente a scuola, specialmente in letteratura italiana, è la sintesi di un testo narrativo, proposta dall'insegnate per rendersi conto se i propri alunni hanno compreso appieno l'argomento letto o spiegato. Non sempre però gli studenti sanno fare bene questo esercizio, commettendo degli errori che con qualche dritta si possono risolvere. Ecco perché nel seguente articolo, sarà spiegato come fare la sintesi di un testo narrativo, per riuscire al meglio in questa prova.

25

Fare una sintesi vuol dire riassumere un testo evidenziandone i contenuti più importanti. Nel caso di un testo narrativo, sia esso un racconto o un romanzo, per scrivere una sintesi bisogna innanzitutto leggere con attenzione il testo, per poterlo comprendere completamente, dopodiché si deve individuare la trama fondamentale, gli elementi principali ed i concetti chiave. Ora basterà eliminare le ridondanze, le ripetizioni, gli esempi superflui ed i dettagli inutili, per poi ricostruire il testo disponendo gli enunciati secondo un ordine logico.

35

Dividere il testo narrativo in sequenze e riassumere il contenuto di ogni sequenza attraverso una breve frase. Questa passaggio consente di individuare dialoghi, descrizioni, riflessioni e azioni, lavorando su ogni tipo di sequenza in maniera diversa. Ora non resta che legare le frasi con i necessari connettori linguistici, ovvero avverbi e congiunzioni. Scegliere il tempo verbale della sintesi, che non deve essere per forza quello del testo di partenza. Ricordare che i discorsi diretti devono essere cambiati in discorsi indiretti, ed usare sempre la terza persona.

Continua la lettura
45

Importante sapere che quando si tenta di sintetizzare un testo narrativo, si può tendere alla copia senza accorgersene. Molti usano anche un semplicissimo sistema sbrigativo, ovvero sottolineano le frasi che ritengono più importanti e le ricopiano identiche saltando il resto, ma questo metodo è sbagliato perché si rischia di elencare delle informazioni sparse, di saltare i passaggi logici, o di riportare un dettaglio inutile senza tuttavia esprimerne il concetto generale.

55

Ecco perché dopo aver terminato il lavoro, è importante rileggere quanto scritto in maniera tale da controllare se ci sono gli elementi più importanti della storia, rispondendo alle domande chi? Come? Quando? Perché?; togliere dettagli di scarsa importanza o riferimenti a fatti poco significativi; ed infine eliminare opinioni o riflessioni personali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come analizzare un testo narrativo

Quando ci si imbatte in un testo narrativo, la lettura corrisponde ad una prima analisi generale di quello che è il contenuto. Grazie ad essa, si riesce a comprendere il tema che viene trattato all'interno di un racconto. La comprensione di un testo...
Superiori

Testo narrativo: le regole di scrittura

Scrivere un testo narrativo, può inizialmente sembrare molto semplice, ma in realtà impostarlo, non è così facile come sembra. Il testo narrativo per avere una sua logica e per essere scorrevole, deve essere strutturato su una griglia o su una scaletta...
Superiori

Come preparare lo schema di un testo narrativo

Realizzare lo schema di un testo narrativo per produrre un testo, magari semplice ma pur sempre ragionato e coerente, comporta che si eviti di scrivere alla rinfusa ciò che vi viene in mente. Prima di scrivere qualsiasi testo è fondamentale raccogliere...
Superiori

Gli elementi del testo narrativo

Il testo narrativo letterario racconta una storia. Esso comprende diversi generi come il romanzo, la favola, la novella e il mito. Un testo narrativo presenta degli elementi fondamentali che sono: i personaggi, il luogo e il tempo in cui è ambientato,...
Superiori

Le caratteristiche di un testo narrativo

Un testo narrativo è un testo che, appunto, narra la storia, il concatenarsi di vicende (vere o frutto della fantasia), dei protagonisti e altri personaggi del racconto.Il testo narrativo si può poi manifestare nelle diverse forme del mito, della fiaba,...
Superiori

Come parafrasare un testo epico

Durante i vostri studi di letteratura, vi sarà capitato di dover approfondire determinati testi a causa della loro struttura abbastanza complessa. Specifici testi di letteratura e soprattutto i testi epici, sono infatti strutturati in maniera tale, da...
Superiori

Letteratura del XIV secolo

“Umanesimo” è un termine che deriva dal latino “studia humanitatis”. Fin dalla denominazione si vuole indicare un genere di studio, un'educazione di tipo letterario e filosofico volta ad una formazione completa dell'uomo. Nel corso del XIV secolo...
Superiori

Petronio: vita e opere

Gaio Petronio è uno degli scrittori latini più conosciuto dell'età di Nerone. Fu inoltre autore di un frammento chiamato Satyricon. Sono purtroppo state pervenute poche notizie della sua vita. Fu amico dell'imperatore Nerone e probabilmente sotto la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.