Come fare la prova della divisione con la virgola

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In questa guida andrete a vedere come fare la prova della divisione con la virgola. Quando la gente scopre un'importante formula di matematica sembra sempre aspettarsi qualcosa. Ciò significa che si può fare la matematica con incredibile facilità ed è possibile conoscere tutti i tipi di trucchetti. Questo non è del tutto vero. E 'piuttosto lontano dalla verità in realtà. Ma c'è un trucco che la maggior parte delle persone trovano pulito. Non si trova mai un uso molto pratico per questo, ma si vede gente, anche gli adulti, che considera questo come se fosse magia. E quasi certamente sa questo trucco da solo. È come dire che un numero è divisibile per nove. Vediamo subito quindi come fare la prova della divisione con la virgola.

27

Occorrente

  • Penna
  • Quaderno a quadretti
37

Aggiungete tutte le cifre

Ecco il primo passo per capire come fare la prova della divisione con la virgola. Nel caso, un giorno, ci si trovasse in una situazione in cui il destino del mondo dipenda da un fattore. Dal sapere se un gran numero è divisibile per nove. Aggiungete tutte le cifre, e se questo è divisibile per nove il numero originale è 9. Ripetete se necessario. La gente naturalmente si chiede se ci sono altri tali norme. Sì. Ci sono. Sappiate già che alcuni di essi, ad esempio quelli per 2, 5, e 10 sono probabilmente quelli che si usano senza pensarci. Questo era il primo step che ci aiutava a capire come fare la prova della divisione con la virgola.

47

Calcolate la divisione intera

Successivamente, ecco come fare la prova della divisione con la virgola. Ci sono tre casi possibili Quando dividete con i numeri decimali. Il primo è il seguente. Il denominatore è decimale. Ad esempio bisogna calcolare la divisione. Calcolate la divisione intera e poi moltiplicate (spostando il punto due posizioni a destra). In generale, se dividete da un numero con una cifra decimale, sarà necessario moltiplicare la divisione. Intera da 10, se dividete da un numero a tre cifre decimali sarà necessario moltiplicare per 2). Potrebbe anche capitare che il numeratore sia decimale. Ad esempio, in questo caso bisogna calcolare la divisione. Ora, la divisione intera si calcola nell'intervallo di staffe e poi viene diviso, perché il numeratore ha cifre decimali.

Continua la lettura
57

Spostate il punto

Infine, per finire la prova della divisione con la virgola ecco come fare. Spostate il punto due posizioni a sinistra. A questo punto il numeratore e il denominatore sono decimali. Quindi non vi resta che calcolare la divisione. Le virgole si omettono nel calcolo, e si aggiungono al numero di cifre meno frazionarie con tanti zeri in quanto vi sono nella differenza tra il numero di cifre decimali al numeratore e al denominatore. Cioè, se il numeratore ha cifre decimali e il denominatore no, due zeri si aggiungono al numeratore.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come convertire le frazioni in decimali

Un concetto molto importante in matematica, ma che trova ampio utilizzo nella vita di tutti i giorni, è quello delle frazioni. I matematici hanno sempre cercato un modo per rappresentare una parte di un in intero con dei numeri e, dopo una lunga serie...
Superiori

Come trasformare un numero decimale in frazione

Abbastanza spesso, nei problemi di matematica, potrebbe rendersi necessario procedere alla trasformazione di un determinato numero decimale in una frazione, allo scopo di agevolare i calcoli successivi: seppure risulti apparentemente facile da compiere,...
Superiori

Come trasformare una frazione in numero decimale

La matematica non è il vostro forte ma dovete, come si suol dire, farvela andar giù? Avete problemi con frazioni e numeri decimali? Se la vostra risposta è sì, non allarmatevi, è un problema assai comune, ed è per questo che questa guida vuole aiutarvi,...
Superiori

Come trasformare un numero periodico in frazione

Conosci i numeri periodici? Secondo i testi di matematica sono quei numeri decimali illimitati, sono cioè quei numeri che presentano dopo la virgola infinite cifre che si ripetono. Se provi a eseguire la divisione 5:3 otterrai 1,6666666666 con la cifra...
Elementari e Medie

Come fare le divisioni con la virgola

Chi si ricorda del mitico pallottoliere? In effetti viviamo in un’epoca in cui per fare le operazioni matematiche non occorre neanche piú la calcolatrice, dato che possiamo comodamente usare un telefono cellulare, a tutto discapito peró dell’agilitá...
Superiori

Come risolvere una divisione tra numeri decimali finiti

I numeri decimali fanno parte della matematica a tutti gli effetti, proprio come accade con i numeri naturali. In particolare, i decimali finiti (per esempio 3.1, 4.2) sono quei numeri che, dopo la virgola, presentano un "determinato" numero di cifre....
Elementari e Medie

Come stabilire il tipo di numero decimale dalla sua frazione generatrice

Nella concezione classica, una frazione è un modo per esprimere una quantità basandosi sulla divisione di un oggetto in un certo numero di parti uguali. Ogni frazione corrisponde ad un numero decimale, come ad esempio 2,54, ossia un numero formato da...
Superiori

Come moltiplicare e dividere i decimali

Qualunque sia la nostra idea sulla matematica: più o meno difficoltosa, più o meno gradita, una cosa è certa; non è una scienza opinabile. Le apparenti problematiche che ce la fanno sembrare ardua da studiare, si possono risolvere con solo due mezzi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.