Come fare la mappa concettuale per la maturità

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La maturità rappresenta un momento fondamentale per la vita di tutti. Ci sono molte persone che, a distanza di anni dalla fine degli studi superiori, sognano ancora il giorno dell'esame orale di maturità. Con l'ultima riforma della scuola, nella prima parte dell'esame orale è richiesto ai ragazzi di preparare la discussione di un argomento a piacere che si colleghi ai temi affrontati durante l'anno scolastico. Gli studenti devono quindi preparare una mappa concettuale che, anche dal punto di vista grafico, evidenzi immediatamente il topic scelto e i legami con gli argomenti di varie materie trattati durante l'anno scolastico. Questo lavoro rappresenta per moltissimi studenti un ostacolo abbastanza importante per la preparazione all'esame. In questa breve guida, vedremo alcuni spunti su come fare la mappa concettuale per la maturità.

25

L'argomento centrale

Innanzitutto, vediamo insieme qualche consiglio per scegliere l'argomento centrale. Quando ci si approccia a creare la propria mappa concettuale (ed eventualmente la tesina da esporre durante l'esame di maturità) è opportuno ricordarsi di parlare di un argomento di proprio interesse, meglio se si conosce nei minimi dettagli. Infatti, trovare i collegamenti con temi scolastici non è l'ostacolo maggiore, mentre possono creare complicazioni le domande di nicchia sull'argomento scelto, che potrebbero essere effettuate dalla commissione. Inoltre, l'argomento di cui si tratterà nella propria esposizione dovrà essere interessante e il meno comune possibile: questo vi consentirà di attrarre l'interesse dei professori e di ricevere, eventualmente, alcune domande sul determinato argomento. Stimolare la curiosità è sempre riconosciuto come un punto di forza per l'esito dell'intero esame.

35

Lo schema

Una volta scelto l'argomento principale dovrete inserire lo stesso come corpo centrale della mappa. Lo schema può essere creato sia con collegamenti che si accentrino verso lo stesso (argomento centrale e collegamenti direttamente a lui riferiti), sia con argomenti che discendano dallo stesso (una sorta di schema ad albero, con collegamenti che si legano ad altri collegamenti). Ovviamente i collegamenti dovranno essere effettuati sfruttando le conoscenze che avete acquisito durante l'ultimo anno di scuola (o magari anche durante gli anni precedenti se desiderate, ma prediligendo sempre di parlare degli argomenti dell'ultimo anno). Se, per esempio, avessimo scelto il tennis come argomento principale, potremmo parlare di Andre' Agassi, quindi della storia degli anni '90 e esporre una parte inglese, oltre che parlare del lancio della pallina dal punto di vista della fisica.

Continua la lettura
45

Le difficoltà

Infine, vi diamo qualche consiglio generale in caso... La vostra mappa vi stia creando un po' troppe difficoltà. Se avete grossi problemi a collegare degli argomenti, una buona idea è quella di partire da storia o da italiano. Infatti queste materie sono estremamente vaste e, in un modo o nell'altro, vi consentiranno di creare tutti i collegamenti a catena che vorrete. Ovviamente potrete sempre chiedere aiuto anche ai vostri professori, ai compagni di classe o ai genitori. La cosa importante è creare dei collegamenti logici e ragionati (evitando invece di creare collegamenti senza senso o che si legano minimamente all'argomento base). Per verificare che state creando un discorso logico, un buon esercizio è immaginare di esporlo ad un bambino di 8 anni. Se il vostro piccolo spettatore riesce a seguirvi facilmente, allora state facendo un buon lavoro. Non vi resta ora che incrociare le dita e presentare il vostro lavoro!

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'argomento principale deve prima di tutto appassionare chi lo sta presentando: può essere, per esempio, un personaggio, uno sport, un'azienda.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Maturità

Come preparare la tesi per la maturità

Ogni anno gli studenti che frequentano il quinto superiore devono affrontare la maturità e si trovano di fronte ai fatidici esami di stato. Studenti diversi, ma stesse paure. Le prime due prove sono scelte dal ministero, ma la seconda varia dal tipo...
Superiori

Metodo di studio: le mappe concettuali

Studiare nel modo corretto è un valido aiuto per dedicare meno tempo allo studio ed apprendere, al tempo stesso, al meglio i concetti che si sono appena affrontati. Per questo motivo, a molti studenti, risulta molto pratico utilizzare come metodo di...
Maturità

Maturità: consigli per studiare meglio

Finalmente sei giunto ad una delle tappe più importanti della tua vita: l'esame di maturità! È il primo vero e proprio banco di prova che quasi tutti devono affrontare. I dubbi e le domande sono tante e l'ansia sale sempre più. Il pensiero di dover...
Elementari e Medie

Come costruire una mappa concettuale

Quando si studia è utile creare e scrivere delle mappe per memorizzare meglio le informazioni. In quasi ogni disciplina logica e memoria sono i pilastri della conoscenza. Prima di affrontare un'esame, un'interrogazione o semplicemente per memorizzare...
Superiori

Consigli per le mappe concettuali per una lezione di storia

Utilizzare le mappe concettuali per studiare è un metodo davvero funzionale. Infatti, alla maggior parte dei ragazzi, soprattutto universitari, è di grande aiuto per memorizzare e ripetere il capitolo di un testo altrimenti difficile da comprendere....
Superiori

Errori da evitare nella creazione di mappe concettuali

La mappa concettuale è un elemento essenziale per chi studia e deve esporre un determinato argomento. Ideale anche per fare un ripasso generale, in modo rapido e senza perderci troppo tempo. Rappresenta un ottimo metodo di studio che dovrebbero usare...
Superiori

Come fare la tesina per l'esame di maturità

Con l'avvicinarsi dell'esame di maturità tendono ad aumentare, molto spesso, i dubbi e le perplessità di ogni genere, riguardante la propria preparazione didattica. Tuttavia il nostro principale consiglio che sentiamo di darvi è quello di non avere...
Superiori

Come organizzare le idee in una mappa concettuale

Le mappe concettuali sono strumenti di sintesi e di studio, con cui si cerca di organizzare e fissare graficamente concetti e idee. Sono utilissime se realizzate dagli studenti, individualmente o in lavori di gruppo. Meno utili se vengono utilizzate preconfezionate....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.