Come fare la composition di un testo in inglese

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Per fare la composition di un testo in inglese, occorrono una serie di punti strutturati logicamente, una buona scaletta per la stesura del proprio lavoro e qualche consiglio su come arricchire la propria composition, rendendola così originale e apprezzata dal lettore o dall'insegnante che la visionerà. Nella guida che segue, qualche consiglio su come realizzarla nel migliore dei modi.

27

Occorrente

  • Penna
  • Foglio protocollo possibilmente a righe
37

Introduction: in questa parte relativa all'introduzione, occorre scrivere qualche accenno alla biografia dell'autore e qualche elemento della poesia piuttosto che del romanzo analizzato. È molto importante che lo scrittore venga delineato con un periodo storico e la sua corrente letteraria di provenienza, questo perché chi legge (lettore o insegnante), deve avere nell'introduction poche informazioni precise ed essenziali, che gli permettano subito di individuare quello che andranno ad approfondire dopo nelle voci successive. Per questo motivo è importante che siano presenti le date e che siano il più precise possibili.

47

Summary: in questa parte è fondamentale sottolineare alcune frasi del brano indicative della struttura del testo, questo per facilitare la sinossi. Per non essere dispersivi o al contrario troppo vaghi, i periodi letterari individuati devono essere esposti in modo sequenziale e il testo deve essere rielaborato, soprattutto quando si incontrano alcuni termini inglesi che sono caduti in disuso nel linguaggio inglese corrente, questo aiuterà ad avere un buon riassunto diviso per sommi capi e ottenere così, un riassunto (summary) chiaro e preciso.

Continua la lettura
57

Analisys of the figures of speech: in seguito alla sintesi è importante individuare nel testo le parole più significative, ossia le parole chiave. Queste, solitamente sono ripetute più volte nella scrittura, ovviamente se si tratta di una poesia sarà importante l'inizio del testo. Una volta catturate, occorre raggrupparle in un'area semantica (semantic area), ossia un argomento al quale le parole chiave sono significativamente affini. Le aree semantiche possono anche essere diverse e, nella maggior parte dei casi, sono una contrapposta all'altra per il significato.

67

Infine, per creare una buona composition di un testo in inglese, bisogna individuare le metafore (metaphors) e le similitudini (simile) e spiegane il significato. Questa operazione è da fare tenendo conto del periodo storico, della corrente letteraria, del riassunto del testo (summary) e dell'analisi delle figure retoriche (analisys of the figures of speech). Per dare più ricchezza lessicale alla composition, nonostante non sia obbligatorio, si può anche indicare qual è il fine poetico (aim) dell'autore nello scrivere il testo analizzato.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rileggere attentamente ogni passo dopo la lettura
  • Prima di considerare il lavoro concluso, dare un'ultima revisione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

L’inglese britannico e l’inglese americano

L'inglese e l'americano sono due accezioni come sinonimi, inerenti a un codice linguistico univoco, con regole uguali sia a livello di pronuncia che a livello morfo-sintattico. In realtà sussistono numerose differenze tra l’inglese che viene parlato...
Lingue

Come scrivere un tema argomentativo in inglese

La lingua inglese presenta una struttura delle frasi leggermente differente dall'italiano. Basti pensare alle coniugazioni dei verbi, che vogliono la "s" alla terza persona, la struttura delle domande oppure l'utilizzo degli aggettivi. Questi sono solo...
Lingue

Come sillabare in inglese

Quando ci si ritrova a redigere un testo in lingua inglese, spesso si presenta qualche piccola incertezza. Sicuramente vi sarà successo di dover andare a capo e non sapere come sillabare una determinata parola. Le regole ortografiche, in italiano quanto...
Lingue

Appunti di inglese giuridico

All'interno della presente guida, andremo a occuparci della lingua inglese. Per entrare più nello specifico, ci occuperemo di inglese giuridico. Come avrete compreso attraverso il titolo della guida stessa, ora andremo a darvi alcuni appunti relativi...
Lingue

Come scrivere un buon report in inglese

Che sia per lavoro, per la scuola o per ottenere una certificazione della lingua, scrivere un buon report in inglese è importante. Un report è un testo, una recensione di un evento comprensiva, se necessario, dell'analisi di certi dati. Naturalmente...
Lingue

Consigli e trucchi per migliorare il proprio inglese

Come sapete tutti la popolazione mondiale, oltre ad essere caratterizzata per i suoi costumi, cibi, usanze e religoni varie, è contraddistinta soprattutto dalla lingua. Ma in questo testo, tramite passaggio molto semplici e veloci, vi daremo dei Consigli...
Lingue

5 trucchi per imparare l'inglese

Imparare l'inglese è diventato assolutamente fondamentale poiché rappresenta il miglior modo per parlare con altri interlocutori esteri. Oltre a questo aspetto bisogna considerare tutti i software che molto spesso presentano testi in inglese che è...
Lingue

Inglese: i phrasal verbs

Conoscere le lingue ormai è diventato essenziale per poter lavorare o per poter viaggiare, in modo da potersi mettere in relazione con le persone. L'inglese è la lingua più usata e più conosciuta, quella che viene utilizzata per rapporti di lavoro....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.