Come fare la certificazione delle competenze

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La certificazione delle competenze è un documento che affianca la pagella, ed è stato adottato sperimentalmente ed in maniera ufficiale dal sistema scolastico nazionale a partire dal febbraio del 2015, per mezzo della C. M del 03/ febbraio 2015. Essa in realtà doveva già essere adotta dal 1999, quando in pratica venne istituita l'autonomia scolastica sancita dal (DPR 275/99, art. 10). La certificazione delle competenze serve a certificare, appunto, i livelli di conoscenza raggiunti sulle varie discipline e viene redatto per i discenti del primo ciclo (primaria e secondaria di 1° grado), la sostanza di questo documento spinge verso un nuovo e più complessivo processo di crescita personale. In questi anni la certificazione delle competenze è stata redatta da alcune scuole in maniera facoltativa, ma non esisteva un modello unico per tutti, anche alcune scuole dell'infanzia al termine dei tre anni lo consegnano seppur non esista alcun atto ufficiale e di obbligatorietà in merito. Nei paragrafi successivi impareremo come fare la certificazione delle competenze.

25

Cos'è la certificazione delle competenze

La certificazione integra la pagella, fornendo indicazioni più specifiche riguardo ai traguardi di apprendimento e comportamento dell'alunno, essa valuta la capacità di attuare gli apprendimenti acquisiti in compiti che posso essere facili o difficili, simulati o reali. Questo formulario deve valutare la facoltà dell'alunno di adoperare le conoscenze acquisite in maniera pratica e per la risoluzione dinamica dei problemi. Ovviamente la certificazione delle competenze verrà rilasciata solo agli alunni promossi al grado superiore, cioè quelli di quinta primaria e di terza secondaria. Le scuole o gli istituti comprensivi che hanno deciso di adottarlo al primo collegio docenti, successivo alla C. M. Del 3 Febbraio 2015, hanno poi contribuito all'apposizioni di effettive migliorie.

35

Come si compila

Ma vediamo come si fa la certificazione delle competenze. In primis, bisogna consegnare una copia alla famiglia e una al successivo grado di scuola. Per stilare questo documento si deve passare forzatamente da tre processi che ne rendono il significato, e cioè: l'osservazione, la documentazione ed infine la valutazione. Il Ministero dell'Istruzione ha pubblicato queste linee guida per redigere la certificazione delle competenze, sulla base dei suggerimenti accolti dal 2015 ad oggi. Dal sito del Ministero dell'istruzione è possibile reperire i modelli di certificazione aggiornati.

Continua la lettura
45

Su cosa si basa

È evidente che la compilazione della certificazione delle competenze si basi sulla valutazione di un'azione didattica significativa e mirata, ciò comporta l'aggiornamento e la rivalutazione delle azioni che fondano l'insegnamento nella progettazione, nell'attività svolta in classe e nella valutazione. Pertanto si deve uscire dalla logica disciplinare fine a se stessa e penetrare in quella fatta di contenuti trasversali ottenuti tramite un azione didattica continua e dinamica, fatta di laboratori ed esperienze cooperative. Tutto ciò fa intuire come fare la certificazione delle competenze, preveda un lavoro costante e adeguato in itinere e non solo al momento della valutazione.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come esercitarsi per gli invalsi

Il test invalsi (o test nazionale) è una prova scritta che si propone di valutare il livello di conoscenze, abilità e competenze degli studenti di terza media. Esso è redatto dall'Istituto Invalsi, che si preoccupa anche di controllare periodicamente...
Elementari e Medie

Come verificare la divisione con la prova del nove

La prova del nove viene utilizzata in matematica per controllare l'esattezza del risultato della moltiplicazione e della divisione. Nel caso di divisione con il resto, il procedimento presenta qualche piccola variante. Questa semplicissima e pratica guida...
Elementari e Medie

Come creare un progetto di educazione emotiva

I bisogni degli individui, e in particolar modo degli adolescenti, negli anni sono soggetti a mutamento, a causa dell'evoluzione tecnologica. Su questo argomento, specialmente nell'ultimo periodo l'educazione emotiva ha raggiunto notevoli risultati in...
Elementari e Medie

Come insegnare a cantare

Quando si è bravi a cantare, non significa che si è già preparati in tutto. Possedere una bella voce rappresenta, naturalmente, la base per cominciare in questo settore. Tuttavia è necessario anche studiare per raggiungere la giusta preparazione....
Elementari e Medie

Come fare una relazione educativa

Nella guida che stiamo per sottoporvi, vi esponiamo come fare una relazione educativa, essa non è altro che un insieme di rapporti che si creano tra l'educatore e colui che viene educato, ciò deve portare a degli obiettivi educativi in una cerca circostanza....
Elementari e Medie

Come acquistare il materiale scolastico

Prima dell'inizio della scuola è importante procurarsi tutto il materiale necessario per affrontare l'anno scolastico. Oltre ai libri di testo indicati da maestri e professori, bisogna acquistare anche tutto il materiale di cancelleria. Quaderni grandi...
Elementari e Medie

Storia: la struttura sociale dell'Antico Egitto

I funzionari di stato erano rappresentanti del faraone e il loro compito era quello di coadiuvarlo nell'amministrazione di diversi settori. L'esercito rappresentò un altro scalino fondamentale della gerarchia sociale. Nonostante non vi fosse presente...
Elementari e Medie

Come fare una tesina per gli esami di terza media

L'obiettivo tesina è quello di responsabilizzare i ragazzi, farli riflettere sulle proprie caratteristiche individuali e sull'importanza della scelta del percorso da intraprendere dopo gli esami, che influirà sulla loro vita e scelte future. La prima...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.