Come fare il plurale di sostantivi e aggettivi in francese

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Dopo l'inglese, la lingua francese è quella maggiormente studiata e parlata al mondo. Originariamente era nata come un dialetto della lingua latina, ma successivamente è andata gradualmente diffondendosi in tutte le regioni della Francia. Al giorno d'oggi non è soltanto la lingua ufficiale del paese transalpino, ma è ufficialmente si parla in ben 33 nazioni sparse in tutti quanti i continenti del globo. Rispetto all'inglese ed al tedesco, la lingua francese si avvicina di più all'italiano, sia per le sue forme che per i tempi verbali. La principale differenza tra francese ed italiano risiede nella fonetica, dal momento che la prima lingua prevede una pronuncia di tipo nasale. Nella seguente guida, pertanto, andremo a focalizzare la nostra attenzione su come fare il plurale dei sostantivi e degli aggettivi in francese.

27

Occorrente

  • sostantivi e aggettivi da trasformare al plurale
37

La maggior parte dei nomi e degli aggettivi acquista una "s" finale, nella forma plurale

In linea generale, per trasformare nomi e aggettivi francesi al plurale, è sufficiente seguire tre principali regole. Naturalmente esistono anche delle eccezioni che andremo a vedere nella parte finale di questa guida. Precisiamo subito che la maggior parte dei nomi e degli aggettivi prende una "s" finale, nella forma plurale. Un esempio può essere fornito dalla frase "un livre intéressant", che divente "des livres intéressants". Invece "la maison est blanche" diventa "les maisons sont blanches".

47

Le parole terminanti in "z, x, s", restano invariate, anche se ci sono delle eccezioni a questa regola

Invece, rimangono invariate le parole che terminano in "z, x, s". Ad esempio la frase "un nez", al plurale diventa "des nez". Invece "un prix", al plurale acquista la forma "des prix". Inoltre "un poids"
diventa "des poids", nella sua forma purale. Per quanto concerne le parole terminanti in "ou" [le quali si pronunciano in u], prendono regolarmente la "s" finale. Ad esempio "un sou" diventa "des sous", mentre "un trou" acquista la forma plurale "des trous". Poi annoveriamo la frase "un clou", la quale al plurale diventa "des clous". Inoltre "un fou" diventa "des fous". Si deve prestare la massima attenzione a delle eccezioni a queste regole, in quanto alcuni nomi prendono una "x"finale. Ad esempio la frase "un bijou", diventa "des bijoux". Inoltre "un genou" si traduce in "des genoux", nella sua forma plurale. Per concludere, "un pou" diventa "des poux". Invece le parole terminanti in "ail" [le quali si pronunciano aj] prendono regolarmente la "s" finale. Ad esempio "un chandail, diventa "des chandails" Invece "un détail", al plurale si dice "des détails" Per fare altri piccoli esempi, possiamo dire che "un ail" diventa "des ails". Anche in questo caso, tuttavia, ci sono alcune eccezioni, in quanto diversi nomi cambiano "ail" in "aux". Ad esempio "un travail" diventa "des travaux", mentre "un vitrail" si dice "des vitraux" e "un corail" prendere la forma plurale "des coraux".

Continua la lettura
57

Le parole terminanti in "au, eau, eu" acquistano una "x" finale, e quelle in "al" prendono un "aux"

Le parole terminanti in "au [o] - eau [o] - eu [o]" acquistano una "x" finale. Ad esempio, "un chateau" diventa "des chateaux", mentre "un feu" acquista la forma plurale "des feux", e "un noyau" diventa "des noyaux". Le parole terminanti in "al", costruiscono il plurale in "aux" [o]. Un esempio è dato dalla parola "canal", la quale diventa "canaux" Ancora, annoveriamo un vasto elenco: "cheval" acquista la forma plurale "chevaux", mentre "mal" diventa "maux", invece "oral" si dice "oraux", journal diventa "journaux". Anche in questo caso si deve prestare molta attenzione, dal momento che alcuni nomi ed aggettivi prendono la "s"finale. Un esempio viene fornito da "bal", che diventa "bals", mentre "cal" passa si dice "cals", "carnalav" diventa "carnavals", "festival" si scrive "festivals", "glacial" diventa "glacials", "régal" diventa "régals", "fatal" al plurale è "fatals", e per finire "naval" diventa "navals". Alcuni nomi ed aggettivi in "al" ammettono due forme. Ad esempio "un idéal" si trasforma in "des idéals" oppure in "des idéaux", mentre "un pal" diventa "des pals" oppure "des paux", e "pluvial" si può dire sia "pluvials" che "pluviaux".

67

Alcune parole presentano 2 forme plurali diverse con significati distinti

Tuttavia, alcune parole presentano due forme plurali differenti, con significati distinti come: "ciel" e "cieux" o "ciels", mentre "oeil" diventa "yeux" oppure "oeils". Citiamo alcune frasi, in merito a quanto abbiamo appena citato: "notre père, qui etes aux cieux" (cieli, Paradiso), oppure "les ciels de Van Gogh sont très intenses" (cielo riferito alla pittura), o ancora, "je n'aime pas les ciels de lit" (il baldacchino del letto).

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • studia a memoria le eccezioni

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come tradurre correttamente gli aggettivi dimostrativi in francese

La grammatica francese come quella italiana è molto vasta, presenta infatti notevoli termini che devono essere analizzati singolarmente, grazie alle diverse analisi, come quella grammaticale, quella logica e quella del periodo. Le particelle che compongono...
Elementari e Medie

Come Formare Il Plurale In Italiano: Nomi Che Finiscono In -a

Nella lingua italiana, gran parte dei nomi presenta una forma per il singolare e una per il plurale. L' elemento che distingue il singolare dal plurale è la desinenza. La desinenza è la lettera finale del nome di persona, di animale o di cosa.Esercitandovi,...
Elementari e Medie

Grammatica: gli aggettivi qualificativi

In questo articolo vogliamo dare una mano a tutti coloro i quali amano imparare la grammatica, a capire quali sono gli aggettivi qualificativi, in modo da poterli utilizzare nel modo migliore possibile ed anche in maniera esatta e senza incorrere in degli...
Elementari e Medie

Come Riconoscere Gli Aggettivi Qualificativi E I Suoi Gradi

La scuola dell'obbligo è particolarmente utile ed importante per la formazione di ciascun nuovo piccolo cittadino del mondo. Tutto questo è così perché la scuola, in un'età assai delicata, mette a disposizione tutte quante le conoscenze e gli strumenti...
Elementari e Medie

Come Usare Gli Aggettivi E I Pronomi Dimostrativi In Inglese

Ecco quindi una semplice guida su come Usare Gli Aggettivi E I Pronomi Dimostrativi In Inglese, vedrete che, con questi pochi suggerimenti e un po' di esercizio riuscirete a comprendere l'argomento facilmente e in breve tempo, ma soprattutto, farete...
Elementari e Medie

Come Usare Correttamente I Partitivi In Francese

Gli articoli partitivi francesi corrispondono alle nostre preposizioni articolate: del, della, dello, delle, dei, degli. I partitivi francesi sono in numero minore, infatti abbiamo soltanto: de la, de l', du e des per il plurale, sia maschile che femminile....
Elementari e Medie

I verbi irregolari in francese

il francese come l'italiano presenta una grammatica abbastanza vasta e articolata, che serve a racchiudere la sintassi nel linguaggio sia scritto che orale. Nella grammatica francese sono presenti i nomi, i pronomi, le congiunzioni, i verbi e gli avverbi,...
Elementari e Medie

I migliori libri per imparare il francese da piccoli

Il francese è una lingua molto importante, in quanto parlata in tantissime parti del mondo. Imparare il francese non è affatto semplice, nonostante sia una lingua neolatina. Coloro che apprendono più velocemente sono di sicuro i bambini, che riescono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.