Come fare il comparativo in russo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il russo è una lingua di origine slava, parlata non soltanto in Russia, ma anche in diverse ex repubbliche dell'Unione Sovietica. Secondo studi recenti, si attesta che tale lingua viene parlata da quasi centottanta milioni di persone, e rappresenta il linguaggio ufficiale di Russia, Bielorussia, Kazakistan e Kirghizistan. Inoltre è pure la lingua dell' ONU e della Stazione Internazionale Spaziale. Ecco perché si stanno diffondendo gli studi in questo campo. In tale articolo, verranno fornite alcune indicazioni sulla grammatica russa, in particolare verrà spiegato in modo facile e comprensibile come fare il comparativo in russo.

27

Occorrente

  • Può essere utile un volume di grammatica russa
37

Quando si parla di comparativi, si intendono forme ben precise di aggettivi che si distinguono in: comparativi di minoranza (meno magro di); di uguaglianza (tanto alto quanto), e di maggioranza (più grasso di). Partendo con lo spiegare i comparativi di minoranza, bisogna usare tale forma: Турин come primo termine; чем aggettivo con il primo termine; poi secondo termine che si concorda con il primo. Dopo 'чем' viene usato il caso del primo termine e si può fare perciò questo esempio: Турин менее большой чем москва (che in italiano significa: Torino è meno grande di Mosca).

47

Per i comparativi di uguaglianza si fa invece in questo modo: [primo termine] такой же [aggettivo che viene concordato con il 1° termine] как e in questo caso pure такой deve essere accordato al primo termine. Bisogna tuttavia fare attenzione a non dimenticare la particella 'же', poiché è necessario usarla dato che essa indica l'uguaglianza. Per fare un esempio, si può scrivere 'Рим такой же красивый, как Москва', che va tradotto in italiano con: Roma è bella come Mosca.

Continua la lettura
57

Infine per formare i comparativi di maggioranza, è necessario precisare che ci sono due diverse forme. La prima forma somiglia al comparativo di minoranza e corrisponde a: [primo termine] более [aggettivo] чем [secondo termine]. Se si vuole fare un esempio, si può scrivere: Венеция более красивый чем Париж, cioè: Venezia è più bella di Parigi. La seconda forma invece, si definisce semplice, ed è la più utilizzata dalla popolazione russa. Essa ha il seguente vantaggio: l'aggettivo non deve essere concordato in caso, numero e genere con il primo termine. Si tratta comunque di due forme utilizzabili in maniera indifferente, ma si deve specificare che alcuni aggettivi possiedono soltanto la 'более - чем' e sono quelli la cui radice termina con ск; -ов ; -ев. Dopo questa guida, dovrebbe essere più semplice capire il comparativo russo, provare perciò a fare esercizi da soli.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' possibile visionare diversi video online per avere diversi chiarimenti sulla grammatica russa

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come formare il comparativo in inglese

Leggendo questa guida, scopriremo come formare il comparativo in inglese. Che si tratti di comparativo di maggioranza, di minoranza, di uguaglianza o di superlativi, la lingua inglese tiene conto, per quanto concerne sia gli aggettivi che gli avverbi,...
Lingue

Come realizzare il comparativo in tedesco

Tra le numerose lingue presenti al mondo, una delle più importanti da conoscere è sicuramente il tedesco. Si tratta di una lingua molto diffusa, che però è anche piuttosto difficile da imparare se non la si conosce bene. In tedesco infatti ci sono...
Lingue

Grammatica francese: il comparativo

La costruzione grammaticale della lingua francese presenta diverse analogie con la grammatica italiana italiana (nonché con quella spagnola), a causa della radice latina che è comune. Sicuramente vi sono anche numerose e sostanziali differenze. Il comparativo,...
Lingue

Come formare il comparativo in spagnolo

Come molte altre lingue comoresa quella italiana, lo spagnolo è una lingua latina dagli accenti caldi e legati. Ultimamente sempre più persone si trasferiscono in Spagna o in una delle sue isole per cui l'esigenza di imparare questa lingua sta mettendo...
Lingue

Come imparare velocemente il russo

Grazie all'aiuto delle comunicazioni velocizzate e con la liberalizzazione di Internet e degli smartphone, l'apprendimento di una nuova lingua è davvero molto semplice e rilevante. Tra le lingue più utili da conoscere, vi segnaliamo sicuramente l'inglese,...
Lingue

Consigli per imparare il russo

Imparare una lingua nuova da adulti è difficile, specie se si tratta del russo. Il russo è una lingua abbastanza complicata, con suoni completamente diversi dai nostri. Si tratta, dunque, di un obiettivo complicato da raggiungere, ma non impossibile....
Lingue

Scuole di russo a Mosca

Imparare il russo non è una cosa facilissima per un italiano soprattutto perché l'insegnamento sarà mediato dalla lingua inglese ma ci sono comunque molte opportunità per poterlo fare bene ed in tempi relativamente brevi: organizzarsi un soggiorno...
Lingue

Come usare imperfettivi e perfettivi in russo

Il russo è un idioma slavo-indoeuropeo, la quarta lingua più parlata al mondo. Nella grammatica italiana come in quella russa, i verbi definiscono il tempo di un'azione, Hanno due paricolari "aspetti". Si distinguono gli imperfettivi ed i perfettivi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.