Come far appassionare tuo figlio all'inglese

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La società di oggi è in forte e continua evoluzione e per molti genitori è diventato opportuno insegnare ai loro figli l'inglese. La conoscenza dell'inglese infatti è chiaro a tutti. Il bilinguismo è una profonda ricchezza per il proprio figlio per diventare "cittadino del mondo" e si dimostrerà un ottimo vantaggio sul mondo del lavoro. Non bisogna sottovalutare il fatto che nel periodo che va dai 0 agli 8 anni il cervello è estremamente plastico funzionando come una spugna. Le capacità cognitive e di memoria, in questi anni, sono straordinarie e per questo è doveroso insegnare un'altra lingua! Ecco come far appassionare tuo figlio all'inglese.

27

Occorrente

  • Canzoni
  • Libri
  • Giochi da tavolo
  • Cartoni animati
  • App
37

Canzoni e filastrocche

Un ottimo modo per far appassionare tuo figlio all'inglese è quello di cantare o ripetere insieme a lui delle filastrocche. Sfruttando il tempo libero puoi insegnare a tuo figlio delle canzoni in inglese non molto complesse. Fa anche che sia lui a scegliere la musica che più gli piace. Ci sono inoltre altre idee creative per riuscire a far appassionare tuo figlio all'inglese come leggere una storia o un libro. Fai che sia un testo che possa catturare l'attenzione di tuo figlio e alla lettura fai seguire sempre un chiara traduzione. Puoi fare anche in modo di intessere una conversazione in inglese, magari iniziando a farlo come scherzo o gioco!

47

Cartoni e video

Un'altro consiglio per far appassionare tuo figlio all'inglese è quello di guardare cartoni animati o video inglese insieme a lui. Ricorda che il bambino non deve essere piazzato davanti alla tv ma deve essere seguito. Il genitore svolge una funzione principale in questo caso perché diventa un intermediario. Quindi se riesci a cattura la sua attenzione il gioco è fatto. Sfruttando inoltre la tecnologia del web puoi far in modo che tuo figlio colga non solo il significato della parola ma anche la corretta pronuncia.

Continua la lettura
57

Giochi e app

Un altro modo per far appassionare tuo figlio all'inglese è quello di utilizzare giochi da tavolo in lingua inglese. Questo può essere un ottimo modo non solo per trascorrere del tempo in famiglia ma anche per far capire a tuo figlio che pure i suoi genitori ne sono coinvolti. D'altra parte, sfruttando ancor una volta il mondo della tecnologia si possono creare delle formule per far in modo che tuo figli si appassioni all'inglese. Navigando sul web si possono infatti trovare dei semplice ma efficaci giochi di lingua. Ma non solo. Sul mercato digitale ci sono app gratuite che stimolano l'apprendimento e la curiosità per appassionarsi all'inglese. Ricorda quindi che ci sono svariati modi e maniere per far appassionare tuo figlio all'inglese, devi solo pensare al modo migliore!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cattura l'attenzione di tuo figlio in modo creativo!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come far appassionare i bambini alla letteratura

Attualmente i bambini mostrano ben poco interesse verso i libri e la lettura. Questo perché dedicano il loro tempo ai videogiochi e, in alcuni casi, ai dispositivi di ultima generazione come smartphone e tablet. La lettura è molto importante per arricchire...
Elementari e Medie

Come far appassionare i bambini alla storia

Il processo di apprendimento inizia fin dalla primissima infanzia, dopo la nascita, e progredisce durante l'infanzia e l'adolescenza attraverso i complessi meccanismi di socializzazione. Il compito degli adulti è quello di stimolare i bambini alla curiosità...
Elementari e Medie

Cosa fare se tuo figlio non vuole più andare a scuola

Un figlio è sempre un importante traguardo, sia per la coppia che per la donna. Chi di voi non ha mai sognato di mettere su famiglia, con uno o più figli? Si tratta sicuramente di una scelta complessa, su cui dovrete riflettere il più possibile. Crescere...
Elementari e Medie

Come iscrivere un figlio a una scuola paritaria

Tutti i genitori che devono far studiare i propri figli devono sapere come e cosa occorre per iscrivere un figlio ad una scuola paritaria. Nonostante la crisi economica sempre più famiglie decidono di iscrivere i propri figli alle cosiddette "scuole...
Elementari e Medie

Come usare il pronome personale soggetto in inglese

È ormai risaputo che la lingua inglese non consente di omettere il pronome personale soggetto nelle frasi. Tutto questo è causato dal fatto che a differenza della coniugazione italiana nei verbi, omettendo il pronome personale in inglese, non si capisce...
Elementari e Medie

Come imparare i numeri in inglese

L'inglese è sicuramente una delle lingue più parlate al Mondo e al giorno d'oggi è veramente molto importante riuscire ad impararla, sia perché essa potrebbe tornarci utile per ottenere un posto di lavoro e sia per effettuare un viaggio all'estero....
Elementari e Medie

Come Presentarsi In Inglese Al Primo Incontro

Al giorno d'oggi, la conoscenza della lingua inglese è di fondamentale importanza soprattutto nel mondo lavorativo, che sta diventando sempre più globalizzato. Ma oltre a tutto ciò, saper esprimersi bene in inglese è importante anche nei rapporti...
Elementari e Medie

Come insegnare inglese ai bambini

Al giorno d'oggi imparare almeno una lingua straniera è diventato praticamente un obbligo; infatti, è ormai noto che la lingua ufficiale del mondo sia diventata a tutti gli effetti l'inglese, per cui conoscerla significa avere tantissime opportunità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.