Come evitare di fare errori in francese

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il francese, proprio come l'italiano, è una lingua cosiddetta "romanza": entrambe, infatti, discendono dalla stessa lingua antica, ossia il latino. Questa origine comune è riscontrabile nella grammatica, molto simile tra le due lingue, se si considera l'esistenza in entrambi i casi della concordanza di diverse desinenze apposte, per esempio, agli aggettivi, in base al genere e al numero (fenomeno che non si pone, al contrario, nell'inglese, dove l'aggettivo resta invariato, così come la maggior parte delle forme verbali). Oltretutto, esistono molte parole francesi che, per la pronuncia, richiamano le loro corrispondenti in lingua italiana.
Tuttavia, le due lingue presentano anche numerose differenze: di seguito le porremo in evidenza, al fine di mostrarvi come evitare di fare errori grossolani in francese.

27

Occorrente

  • Vocabolario di francese
  • Siti internet adeguati
  • Libro di lingua e grammatica francese
37

Per prima cosa, fate attenzione alla lettura. Diversamente da quanto accade per l'italiano, in francese non tutte le lettere vengono lette, o comunque non sempre vengono lette così come vengono scritte. Alcune lettere, poste a fine parola, per esempio, risultano essere completamente mute: è il caso di D, P, S, T, X, Z. Lo stesso vale per la vocale E posta a fine parola quando non presenta accento (se è accentata va invece letta così come la leggereste in italiano).  

47

La lingua francese presenta alcune difficoltà anche nella scrittura: esistono infatti cinque diversi tipi di accento (quello acuto, quello grave, quello circonflesso, la dieresi e la cediglia), e ciascuno di essi conferisce alla parola un diverso suono. L'utilizzo errato di un accento altera dunque la pronuncia dell'intera parola, oltre a costituire un errore di tipo ortografico.
Per evitare questo tipo di errore, potreste consultare di tanto in tanto il sito wordreference.com oppure scrivere su una pagina Word, tenendo attivo il correttore automatico in lingua francese.

Continua la lettura
57

Infine, uno degli errori più comuni che si commettono nello studio della lingua francese, è quello di "italianizzarne" la sintassi, proprio a causa della grossa somiglianza tra le due lingue. Questo è il motivo per cui si commettono errori di omissione, per esempio ci si dimentica di aggiungere la particella "pas" nelle forme negative. Oppure, ancora, si inverte l'ordine delle parola, tralasciando spesso la regola, valida anche per la lingua inglese, di far precedere l'aggettivo al nome cui si riferisce.
Potreste ovviare al problema consultando un vocabolario bilingue italiano-francese, meglio ancora se per turisti, in modo tale da risultare ulteriormente semplificato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se siete alle prime armi, consultato un libro di grammatica francese delle scuole medie, così che la lingua possa esservi spiegata in maniera chiara, senza dare per scontati dei prerequisiti in materia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Consigli per imparare il francese

Sei alla ricerca di utili consigli per imparare il francese? In questa guida troverai suggerimenti e indicazioni per imparare il francese in modo più semplice e funzionale. Il francese, infatti, è una lingua molto affascinante ma non facile da imparare....
Lingue

Appunti di linguistica francese

Sicuramente oggi, rispetto al passato, la lingua francese è meno popolare. In alcune epoche trascorse la sua conoscenza si richiedeva in tutti gli ambiti. E infatti la lingua francese regala sempre quel tocco di fascino in più. Ma questa lingua neolatina,...
Lingue

10 segreti per imparare il francese

Imparare una lingua oltre quella madre è un'operazione che può risultare molto difficile, ma se si affronta con dedizione e costanza si può riuscire nell'intento. Imparare una lingua straniera non è difficile, basta anche trovare dei metodi di studio...
Lingue

Francese: l'indefinito "on"

All'interno della guida che seguirà, andremo a parlare di lingue, concentrandoci nel dettaglio sulla lingua francese. Infatti, come avrete facilmente compreso dal titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi l'indefinito "on". Il soggetto...
Lingue

L'uso degli articoli in francese

Esattamente come nella grammatica italiana anche nella grammatica francese esistono due tipologie di articoli; gli articoli determinativi e gli articoli indeterminativi. In francese questi articoli vengono chiamati définis et indéfinis.In questa guida...
Lingue

Appunti di francese commerciale

Quando si parla di francese commerciale si intende un insieme di nomenclature, fraseologie, nozioni generali che riguardano il commercio, i documenti relativi agli scambi, i metodi di pagamento, i mezzi di trasporto, le regole doganali e quant'altro....
Lingue

Francese: i verbi impersonali

In questa bella guida vogliamo proporre ai nostri lettori, un argomento tipico della lingua francese ed in particolar vogliamo imparare insieme a loto quali possono essere i verbi impersonali, in questa lingua veramente bella e particolare, da parlare...
Lingue

Come si forma il condizionale in francese

La lingua ufficiale parlata in Francia è il francese. Grazie alle numerose colonie che questa nazione possedeva, il francese ad oggi è la terza lingua più parlata al mondo. In ambito comunitario è la più insegnata dopo inglese e tedesco. Alcune associazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.