Come esprimere l'orario in francese

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

È fondamentale, quando ci si reca in un paese straniero o si deve apprendere una nuova lingua, saper esprimere o chiedere l'orario. Pensiamo all'utilizzo dei mezzi pubblici o gli orari di apertura dei negozi. Qui verrà spiegato come si struttura l'espressione dell'ora nella lingua francese in modo da poter essere autonomi e saper rispondere alla domanda "Che ore sono?".

25

Intanto per chiedere l'orario è "Quelle heure est-il?", in quanto non esiste in francese la traduzione di "Che ore sono?" al plurale, ci si riferirà sempre alla terza persona singolare. La risposta a questa domanda infatti, comincia sempre con "Il est... Heures" tranne quando vogliamo esprimere "È l'una" tradotto "Il est une heure" non "Ils sont..." che non esiste. La struttura della frase è "Il est + ora + heure (s) +minuti".

35

I francesi usano distinguere il modo di esprimere l'orario in due grosse categorie a seconda che ci si trovi in ambito FORMALE o INFORMALE (FAMILIARE). In ambito formale, cioè per indicare orari di uffici e mezzi pubblici ad esempio, la conformazione dell'orario sarà simile all'italiano, ad esempio:- "È mezzogiorno" diventa "Il est deuze heures"- "Sono le tredici" è "Il est treize heures"- "Sono le 22.30" è "Il est vingt-deux heures trente"- "22.15" si dice "Il est vingt-deux heures quinze". Per esprimere il "meno un quarto" sara':- "21.45" diventa "Il est vingt et un heures quarante-cinq".

Continua la lettura
45

Dal punto di vista informale invece, potrebbe essere più complicato individuare se ad esemio, stiamo parlando dell'1 di sera o di pomeriggio, infatti la frase è sempre "Il est une heure"; in questo caso è sempre meglio aggiungere se sono "du soir" o " de l'après midi". Per dire mezzanotte tra amici si usa "Il est minuit" oppure per il mezzogiorno "Il est midi". Per indicare la mezz'ora si può dire "et demie" es: "Sono le 10.30" sarà "Il est dix heures et demie". Nel linguaggio informale si può riportare "meno un quarto" che diventa "moins le quart" e "e un quarto". Stiamo attenti però che se vogliamo dire "mezzogiorno e mezzo" o mezzanotte e mezzo" l'espressione corretta è "midi et demie" o "minuit et demie" e non "midi trente" o "minuit trente".

55

Ci sono due particolarità rispetto all'italiano di cui tenere conto, è sbagliato il "C'est", ma bisogna sempre usare "Il est" e si omette la congiunzione "et" che rimane solo quando ci riferiamo all'ora nell'accezione singolare. È importante che l'ora non venga MAI preceduta dall'articolo e i minuti non vengano mai preceduti dalla congiunzione (et) ad eccezione di quando abbiamo "quart" e "demie". Con questo ultimo passo chiudiamo questa guida.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come esprimere l'orario in tedesco

Il tedesco, appartenente alle lingue germaniche, è la lingua ufficiale della Germania, anche se viene parlato in Austria, Svizzera, parte dell'Alsazia e della Lorena. Lo studio di una nuova lingua è molto importante sia ai fini lavorativi che per un...
Lingue

Come esprimere l'orario in inglese

Al giorno d'oggi la lingua inglese è la più diffusa e parlata al mondo. Che sia per lavoro o semplicemente per fare una vacanza all'estero, è fondamentale avere un minimo di conoscenza di questa meravigliosa lingua. Sotto cercherò di spiegarvi una...
Lingue

Come leggere le ore in francese

La lingua francese, subito dopo quella inglese, è la più studiata e quindi anche la più parlata a livello mondiale. A differenza dell'inglese, è molto più comprensibile per noi italiani in quanto deriva anch'essa dal latino. Nata inizialmente come...
Lingue

Come esprimere il superlativo in cinese

Oggi nella Facoltà di Lingue viene studiato oltre all'inglese ed il tedesco anche il cinese, sia per i continui rapporti commerciali che abbiamo con la Cina, ma soprattutto per la possibilità di trovare facilmente lavoro come interprete o nelle ambasciate....
Lingue

Appunti di linguistica francese

Sicuramente oggi, rispetto al passato, la lingua francese è meno popolare. In alcune epoche trascorse la sua conoscenza si richiedeva in tutti gli ambiti. E infatti la lingua francese regala sempre quel tocco di fascino in più. Ma questa lingua neolatina,...
Lingue

Come si forma il condizionale in francese

La lingua ufficiale parlata in Francia è il francese. Grazie alle numerose colonie che questa nazione possedeva, il francese ad oggi è la terza lingua più parlata al mondo. In ambito comunitario è la più insegnata dopo inglese e tedesco. Alcune associazioni...
Lingue

Come esprimere le ore In Cinese

Attraverso questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter esprimere, al meglio, le ore in cinese. Iniziamo subito con il dire che nella lingua cinese esistono moltissime possibilità di giungere a costrutti semantici particolarmente...
Lingue

10 segreti per imparare il francese

Imparare una lingua oltre quella madre è un'operazione che può risultare molto difficile, ma se si affronta con dedizione e costanza si può riuscire nell'intento. Imparare una lingua straniera non è difficile, basta anche trovare dei metodi di studio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.