Come esprimere il superlativo in cinese

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Oggi nella Facoltà di Lingue viene studiato oltre all'inglese ed il tedesco anche il cinese, sia per i continui rapporti commerciali che abbiamo con la Cina, ma soprattutto per la possibilità di trovare facilmente lavoro come interprete o nelle ambasciate. La sintassi di questa lingua è piuttosto semplice quindi è facile da apprendere, ma è necessario applicarsi con un certo impegno. A tale proposito, ecco una guida su come esprimere il superlativo in cinese.

24

Il superlativo come in italiano è il grado più alto di un aggettivo, e si divide in relativo e assoluto. Nella lingua cinese il superlativo relativo serve per indicare una superiorità assoluta di un determinato aggettivo, che viene rappresentato nei confronti di un'altra persona, cosa o animale. Vediamo, quindi nel passo seguente come capirlo in modo semplice.

34

Facciamo adesso un esempio di superlativo relativo, e se diciamo "il più allegro di tutti", in cinese si traduce "zui gaoxing de ren", in quanto la particella che determina il superlativo relativo è "zui" ossia allegro, mentre la parola "gaoxing" significa di tutti, e si esprime invece attraverso la locuzione avverbiale "de ren". Invece nel caso in cui dobbiamo creare una frase in cinese con il superlativo assoluto, come in italiano gli aggettivi prenderanno la desinenza issimo oppure issima. Se facciamo un esempio prendiamo in considerazione la seguente frase: "Un gennaio freddissimo" ed ora l'andremo ad analizzare in cinese. Adesso tenendo conto che "gennaio" in cinese si dice "eryue" e che l'aggettivo freddo va tradotto con "leng", rimane solo da sapere che semplicemente prima dell'aggettivo si deve mettere la desinenza "ji" per ottenere con estrema facilità la seguente espressione "eryue ji leng". Però per il superlativo assoluto, è ammessa anche una forma alternativa dove la parola "jile" segue l'aggettivo di cui è necessario formare il superlativo assoluto. Quindi la frase "gennaio freddissimo" può anche essere tradotta con l'espressione alternativa "eryue leng jile" ma il significato è lo stesso.

Continua la lettura
44

La lingua cinese può sembrare complessa ma in realtà non lo è; infatti, leggendo anche su degli appositi siti web le regole grammaticali ed esercitandosi, si riesce con impegno e pazienza ad ottenere degli ottimi risultati anche in tempi non lunghissimi. Infatti, applicando le semplici regole grammaticali sopra descritte, non dovrebbero esserci problemi per i concetti che si devono esprimere in cinese con l'utilizzo del superlativo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Grammatica francese: il superlativo

Al pari dello spagnolo e del portoghese, il francese appartiene al vasto gruppo delle lingue neolatine e presenta varie affinità con la grammatica italiana, che proprio dal latino trae la propria origine. Nelle regioni a statuto speciali e in determinate...
Lingue

Lingua cinese: le basi

Come voi lettori e lettrici ben saprete, la lingua cinese è una fra le più antiche lingue di tutto il mondo e fa parte di quelle lingue asiatiche che vengono definite come "sino-tibetane". Infatti il cinese non è solo una lingua, ma un insieme di dialetti...
Lingue

Differenze fra cinese e giapponese

Sia il cinese (attualmente il "mandarino") che il giapponese, sono due lingue molto complesse. Entrambe di origine asiatica, possono creare confusione a chi non risulta particolarmente pratico. Tra i due idiomi, però, ci sono moltissime diversità, legate...
Lingue

Come esprimere l'orario in francese

È fondamentale, quando ci si reca in un paese straniero o si deve apprendere una nuova lingua, saper esprimere o chiedere l'orario. Pensiamo all'utilizzo dei mezzi pubblici o gli orari di apertura dei negozi. Qui verrà spiegato come si struttura l'espressione...
Lingue

Cinese: i verbi ausiliari

I verbi ausiliari sono di fondamentale importanza. La loro funzione si indirizza all'attribuzione di un determinato significato alla forma verbale di una frase. Ciò avviene in combinazione dei verbi ausiliari con un altro verbo. L'utilizzo dei verbi...
Lingue

Come Usare I Classificatori In Cinese

Il cinese è la lingua più parlata al mondo come madrelingua, nonché una delle quattro lingue ufficiali di Singapore ed una delle sei lingue delle Nazioni Unite. Una delle principali difficoltà che si incontrano nello studio di questa bellissima lingua...
Lingue

Lingua cinese: i complementi

Il cinese mandarino è la lingua in assoluto più diffusa al mondo, parlata da circa 886 milioni di persone distribuite fra Cina, Taiwan, Singapore e Malaysia.La sua struttura e il suo vocabolario la rendono estremamente diversa dalle lingue neolatine,...
Lingue

Come tradurre i nomi dal cinese all'italiano

La lingua cinese è un idioma molto affascinante e per alcuni versi anche abbastanza difficile da apprendere per un madrelingua italiano. Naturalmente è vero anche il contrario; stiamo parlando di un lingua antichissima che prevede l’utilizzo di ideogrammi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.