Come esercitarsi per gli invalsi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il test invalsi (o test nazionale) è una prova scritta che si propone di valutare il livello di conoscenze, abilità e competenze degli studenti di terza media. Esso è redatto dall'Istituto Invalsi, che si preoccupa anche di controllare periodicamente il livello di apprendimento degli studenti e la qualità dell'offerta didattica e di gestire il sistema nazionale di valutazione. Questo test è stato molto criticato, ma è un ottimo strumento per indagare sulle carenze del nostro sistema educativo. Ma vediamo come è strutturato, come affrontarlo e come esercitarsi.

25

Le materie soggette della prova invalsi sono due: italiano e matematica. Il tempo a disposizione per svolgere le prove è di 2 ore e mezza, con una pausa tra una materia e l'altra di 15 minuti. Si svolge solitamente nel mese di maggio. La prova di italiano viene divisa in due parti: una prima parte dedicata alla comprensione del testo, con domande di analisi di un testo scritto; la seconda parte è relativa alle competenze grammaticali, è un test di grammatica della lingua italiana. L'analisi del testo non richiede particolari competenze, se non una conoscenza buona della lingua italiana, per la parte di grammatica si consiglia di ripassare analisi logica, grammaticale e le parti del discorso.

35

La prova di matematica comprende domande a risposta chiusa (con 4 opzioni) e domande a risposta aperta, dove si richiede il procedimento logico per giungere al risultato e ovviamente la soluzione. Sarà bene ripassare non solo formule matematiche, ma anche geometria, algebra e analisi dei dati e ricordare che non è possibile utilizzare la calcolatrice.

Continua la lettura
45

Una buona preparazione scolastica rispetto al programma è di per sé sufficiente per superare la prova (o dovrebbe esserlo). Tuttavia esiste un sito online Prove invalsi. Net, che permette di esercitarsi, previa registrazione. Contiene una vasta gamma di prove, per elementari, medie e superiori. Nell'archivio sono inserite sia prove invalsi svolte negli anni precedenti, che prove di allenamento realizzate dalla redazione (che non ha alcuna relazione con l'Istituto Invalsi) per un totale di oltre 2300 prove. Vi è anche disponibile una classifica online, per spronare e incoraggiare a migliorare i propri risultati.

55

Questi i pochi atteggiamenti per sostenere una buona prova invalsi. Mamme, non agitatevi! Basta che seguiate vostro figlio durante l'anno scolastico e se i risultati saranno buoni e gli insegnanti competenti non vi sarà alcun problema nell'ottenere buoni risultati. In bocca al lupo!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come affrontare la prova invalsi di matematica per la seconda classe della scuola primaria

Dall'anno accademico 2008-2009, l'Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema dell'Istruzione ha sottoposto a dei test di valutazione nazionale gli studenti di terza media. Essa consiste in una test suddiviso in due parti: una prima prova di italiano...
Elementari e Medie

Come prepararsi all'esame di terza media

L'esame di terza media è per tanti giovani motivo di stress. Solo una volta superato si capisce che le preoccupazioni erano eccessive! È un comportamento naturale soprattutto per i ragazzi più emotivi. Per prepararsi bene, concentriamoci sul presente...
Elementari e Medie

Come Usare Il Compasso

Il compasso è uno degli strumenti da disegno più difficile da usare: per conseguire buoni risultati e utilizzarlo al meglio è opportuno esercitarsi. Se non siete ancora pratici o volete migliorare le vostre conoscenze su questo importante strumento,...
Elementari e Medie

Come Calcolare l'area di una circonferenza

Nel corso degli studi ci si può imbattere in materie, argomenti o tematiche che possono crearci non pochi grattacapi. Questi ostacoli, possono creare delle problematiche non indifferenti nel nostro percorso scolastico. Un esempio riguarda la geometria...
Elementari e Medie

Come riconoscere il complemento partitivo

La lingua italiana è una delle lingue più complesse da imparare, perché possiede molte regole grammaticali che risultano molto importanti per riuscire a formulare delle frasi di senso compiuto. Per riuscire ad imparare la nostra lingua più facilmente,...
Elementari e Medie

Grammatica: la costruzione di un periodo

Il periodo serve per comporre un discorso di senso compiuto: si articola con delle frasi, al termine del quale troviamo un segno di punteggiatura. Il periodo ha le seguenti caratteristiche: è formato da tante frasi quanti sono i predicati verbali o nominali...
Elementari e Medie

Come verificare la divisione con la prova del nove

La prova del nove viene utilizzata in matematica per controllare l'esattezza del risultato della moltiplicazione e della divisione. Nel caso di divisione con il resto, il procedimento presenta qualche piccola variante. Questa semplicissima e pratica guida...
Elementari e Medie

Come fare la prova del nove per la moltiplicazione

Molto spesso, quando i bambini svolgono i loro compiti, trovandosi di fronte problemi non semplici, chiedono aiuto ai loro genitori. In realtà, per quanto possano apparire banali, molti problemi mettono un po' a nudo alcune piccole lacune. Lo scopo di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.