Come eseguire una somma di conduttanze con due resistori

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Nella seguente semplice e rapida guida che vi andrò ad enunciare immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna eseguire una determinata somma di conduttanze elettriche, nella situazione in cui i conduttori elettrici siano precisamente due. Questo specifico calcolo lo dovrete effettuare qualora vi troviate nella condizione in cui la resistenza sia equivalente ad un gruppo di resistori collegati parallelamente. Procedere correttamente con tale lavoro non è assolutamente semplice e, pertanto, sarete obbligati a fare un'estrema attenzione a tutte le istruzioni che vi esplicherò a breve: buona attenta lettura e buon lavoro di difficile realizzazione!!!

24

Innanzitutto, la prima semplice operazione iniziale che dovrete assolutamente compiere consiste nel mettere la condizione in cui "Req = R1 R2 R... = Rn". Da essa, avrete la possibilità di dedurre che la resistenza equivalente di un numero "n" di resistori, posizionati in serie tra loro, è sempre d'entità maggiore del più elevato valore di resistenza presente all'interno del collegamento medesimo. Nella situazione in cui tutti i resistori collegati serialmente abbiano lo stesso importo della resistenza "Req", dovrete applicare la seguente equivalenza: "Req = n R".

34

Successivamente, quando sarete arrivati a questo preciso punto, nel collegamento in serie di cui vi ho parlato nel passaggio precedente, dovrete rilevare la ripartizione della tensione complessiva sui singoli elementi, utilizzando le seguenti relazioni: "U1 = R1 I", "U2 = R2 I" e "Uab = Req I". Dopodichè, potrete finalmente determinare il rapporto esistente tra le due tensioni parziali "U1" e "U2", che varrà "U1 / U2" = "R1 / R2": da esso, è facilmente notabile il fatto che esista una proporzionalità diretta tra il valore di resistenza e quello di tensione ai capi.

Continua la lettura
44

Parlando in maniera maggiormente precisa l'argomento ed applicando "KCL", avrete la possibilità di scrivere "I = I1 I2 I3" che, tenendo conto della conosciuta legge di Ohm sviluppata del fisico tedesco George Simon Alfred Ohm, diventerà "I = U / R". Adesso, pertanto, potrete applicare la seguente equazione: "I = Uab / R1 Uab / R2 Uab / R3 = Uab (1 / R1 1 / R2 1 / R2 1 / R3". Come conclusione, sarà correttamente affermare che la resistenza equivalente di un gruppo "n" di resistori collegati parallelamente (o in parallelo) è uguale al reciproco della sommatoria dei reciproci delle resistenze componenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Eseguire Una Estrazione Spe

Tra le diverse modalità di estrazione utilizzate per preconcentrare gli analiti (che sono delle strutture di natura chimica: le molecole, gli atomi o gli ioni) durante le analisi dei campioni standard e non, quella in fase solida (che viene denominata...
Università e Master

Come Eseguire Il Prodotto Vettoriale

Per prodotto vettoriale si intende un'operazione tra due vettori che avviene nello spazio tridimensionale: si tratta di un concetto di fondamentale importanza, che ogni studente di matematica e fisica deve conoscere alla perfezione. Questa guida ha lo...
Università e Master

Come eseguire una cicloaddizione 2 + 2

Le reazioni che riguardano la famiglia degli alcheni sono davvero tantissime e sono considerate come una base della chimica organica. Alcune tra queste sono molto particolari e riguardano gli orbitali molecolari di frontiera ossia quegli orbitali definiti...
Università e Master

Come Eseguire Una Estrazione Lle

Nella seguente semplice e rapida guida che vi enuncerò nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna procedere per eseguire correttamente questa particolare tipologia di estrazione diffusa nel campo...
Università e Master

Come Eseguire Una Sintesi Di Williamson

Per tutti gli appassionati della chimica qui di seguito c'è una guida che vi permetterà di provare nuove reazioni da poter realizzare in laboratorio o volendo a casa, tutto in maniera autodidatta. La chimica organica come ben si sa, è un argomento...
Università e Master

Come Eseguire Una Idrogenazione Catalitica Degli Alchini

Se siamo appassionati di chimica e vorremmo imparare ad eseguire alcuni tipi di reazioni, sarà fondamentale conoscere per prima cosa tutta la teoria di questa particolare disciplina, che ci permetterà di comprendere i vari passaggi della reazione di...
Università e Master

Come eseguire un'apertura dell'epossido in acqua e acido

Gli epossidi sono Eteri ciclici con anelli a tre termini. Precisamente, l'anello è costituito da due atomi di carbonio e un atomo di ossigeno. Il ciclo può essere aperto ponendo la molecola in acqua in presenza di un acido. La molecola di H2O è fondamentale...
Università e Master

Come eseguire una conversione da corrente a tensione

Un generatore di tensione è un dispositivo che viene utilizzato per generare e mantenere una differenza di potenziale elettrico ai suoi capi (anche detti poli o morsetti). Il generatore di tensione è formato da due poli, per cui, dal punto di vista...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.