Come eseguire il riparto diretto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tra le varie materie più complesse da studiare, vi è sicuramente la matematica ma anche l'economia, che è legata appunto alla matematica. Tra moltissime lezioni complesse da svolgere e tra i vari compiti più difficili per uno studente che studia queste materie, c'è da considerare lo studio dei riparti proporzionali semplici o diretti. Lo studio del riparto diretto fa parte dello studio delle proporzioni e comprende anche lo studio del riparto semplice inverso, composto inverso, composto diretto e lo studio del riparto misto. In questa guida specifica vi spiegheremo come eseguire soltanto il riparto diretto.

27

Occorrente

  • Libri sulla matematica finanziaria.
37

Il problema della ripartizione composta diretta, è appunto lo studio che riguarda il riparto di un numero da dividere in parti direttamente proporzionali a due o più grandezze. Esistono molti esempi che possono facilitare la comprensione dello studio dei riparti diretti, come ad esempio la ripartizione del salario di alcuni lavoratori diviso per le ore e i giorni in cui hanno realmente lavorato. In questo caso il compenso di lavoratori allo stesso livello che hanno lavorato le stesse ore, viene ripartito in numero proporzionale ovvero, in proporzione diretta a due ordini di grandezza: il numero di giorni lavoro effettuato dai lavoratori e il numero di ore effettive di lavoro.

47

Nel riparto semplice diretto quindi la somma da dividere o ripartire viene sempre suddivisa in modo direttamente proporzionale ad una sola serie di dati specifici raccolti. Solitamente si usa la lettera "S" per indicare la somma da dover dividere e si indicano anche con le lettere "A, B e C", la serie di dati che andranno a determinare divisione che potrà essere suddivisa in piccole percentuali o parti che spettano a ciascuno. Le quote della ripartizione invece sono sempre solitamente indicate con le lettere "X, Y e Z" e vengono suddivise in modo direttamente proporzionale ovvero: la X andrà ad A, la Y a B e la Z a C.

Continua la lettura
57

Questo argomento è abbastanza semplice perché si tratta semplicemente di impostare tante proporzioni quante sono realmente le quote da ripartire. È necessario per capire un po' più approfonditamente l'argomento studiare i vari tipi di ripartizione e di conseguenza di proporzione. È anche necessario approfondire l'argomento del riparto semplice inverso, del riparto composto diretto, del riparto composto inverso e del riparto misto semplice. Attraverso i vari esempi vi verrà comunque molto semplice capire in maniera immediata l'argomento.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Approfondite l'argomento.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Parlamento: come é composto

Il Parlamento della Repubblica Italiana è il principale organo rappresentativo e legislativo dello Stato. È diviso in due Camere: la Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica. Il sistema parlamentare italiano è caratterizzato da quello che si...
Superiori

Come risolvere un problema del tre semplice inverso

La matematica è una materia piuttosto complessa e ricca di regole che, per chi non è esperto o non riesce a comprendere, sono di difficile risoluzione. Per imparare bene la matematica è necessario fare uno studio approfondito, dedicarcisi anima e corpo...
Università e Master

Le onde in fisica: una guida

In fisica un'onda è un movimento impulsivo o periodico che si propaga tramite un mezzo, non necessariamente materiale, con una certa velocità. La luce è un 'onda elettromagnetica trasversale, con campi elettrici e magnetici variabili ad angolo retto...
Elementari e Medie

Come dividere un numero in parti direttamente proporzionali a numeri dati

La matematica, si sa, è una materia fondamentale in tutte le scuole a prescindere dalla specializzazione da ottenere. Spesso, in tale disciplina capita di dover risolvere problemi oggettivamente facili ma che possono rivelarsi anche molto difficili se...
Superiori

Come calcolare l'accelerazione

Nel linguaggio comune accelerazione significa aumento di velocità; tale parola appartiene anche al linguaggio scientifico, ma con un significato ben più ampio: un corpo accelera quando la sua velocità cambia. Questo particolare argomento risulta essere...
Superiori

Fisica: la legge di Coloumb

La legge di Coloumb si definisce anche "legge dell'inverso del quadrato di Coulomb". Si tratta fondamentalmente di un postulato che riguarda l'interazione tra particelle dotate di carica elettrica. Nel 1785 Charles Augustin Coulomb dimostrò la sua teoria...
Superiori

Come dimostrare che due triangoli sono simili

In questa guida vi spiegherò i teoremi e le principali condizioni che garantiscono che due triangoli sono simili, ovvero, come dimostrare che due triangoli sono simili. Per definizione diremo che due triangoli sono simili se hanno i tre angoli congruenti...
Università e Master

Teorema del guscio sferico: dimostrazione

Il teorema del guscio sferico, o semplicemente teorema del guscio, rappresenta una semplificazione dello studio della gravitazione di corpi con simmetria sferica. >Fu formulato da Isaac Newton (matematico, fisico, filosofo naturale e astronomo inglese)...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.