Come elevare una matrice al quadrato

Tramite: O2O 27/01/2016
Difficoltà: media
15
Introduzione

Fin dall'antichità la matematica è sempre stata considerata il miglior strumento per lo studio scientifico da parte dell'uomo. Essa infatti, se studiata correttamente, permette di eseguire con estrema facilità tutti i calcoli necessari alla vita di tutti i giorni. In più è da considerarsi obbligatoria e necessaria per svolgere gran parte delle attività lavorative. In particolare modo in questa semplice guida vedremo come elevare una matrice al quadrato.
.

25

La matrice è un argomento fondamentale dell'algebra lineare, essa viene rappresenta come una tabella ordinata di elementi. Tali elementi vengono solitamente indicati attraverso una coppia di indici a pedice. Le matrici sono tipicamente utilizzate per rappresentare sistemi lineari. Chiaramente gli elementi rappresentati all'interno di qualsiasi matrice sono suddivisi in righe e colonne in modo da poterli distinguere con più facilità. Le righe generalmente vengono rappresentate attraverso il simbolo "M", mentre le colonne con il simbolo "N". Con la matrice inoltre è possibile effettuare anche alcune operazioni aritmetiche quali somma e prodotto.

35

Solitamente ogni matrice viene indicata e distinta attraverso una lettera maiuscola dell'alfabeto. Di conseguenza per indicare una matrice elevata al quadrato, viene utilizzato il simbolo eª (nel caso in cui la matrice lineare fosse stata indicata precedentemente con la lettera "A"). Una matrice esponenziale presenta diverse proprietà tant'è che si distingue in: nulla, invertibile, trasposta ecc... Per il calcolo delle matrici esponenziali invece vengono spesso utilizzati gli autovettori, in quanto rendono la matrice meno complessa poiché permettono di ricavare una serie con un numero finito di termini.

Continua la lettura
45

Più semplicemente possiamo dire che il calcolo dell'elevazione al quadrato di una matrice, non è altro che la moltiplicazione della matrice per se stessa. Quindi, se la matrice risulta essere diagonale, basterà elevare al quadrato tutti i termini presenti sulla diagonale di essa. Ricordatevi però di tenere in considerazione che la matrice per poter essere elevata al quadrato deve essere necessariamente già di per se una matrice quadrata. Nell'immagine qui di seguito è riportato un semplice esempio di elevazione al quadrato di una matrice quadrata. Come noterete, per calcolare il quadrato della matrice A (A^2) basta semplicemente moltiplicare A * A (facendo il prodotto tra righe e colonne).
.

55
Consigli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare il polinomio minimo di una matrice

Il polinomio minimo di una matrice viene utilizzato in algebra lineare e serve per determinare la diagonalizzabilità e la forma canonica di Jordan della trasformazione o matrice. La definizione può in un primo momento far presagire che questo sia...
Superiori

Come stabilire il rango di una matrice

Tutti gli studenti si sono trovati a far i conti con l'algebra, durante la propria carriera scolastica. Tra gli argomenti più critici che possono mettere in imbarazzo ed anche in difficoltà seria gli studenti maggiormente preparati, ci sono le matrici....
Superiori

Come calcolare il quadrato della differenza tra due monomi

Questa guida potrà esserti utile nel caso in cui vi ritrovaste a dover imparare come calcolare il quadrato della differenza tra due monomi. Se state studiando la matematica e come applicare le sue regole ed i suoi principi, con la seguente guida capirete...
Superiori

Come calcolare la norma di una matrice

Il concetto di norma, nella maggior parte dei casi, si associa ai vettori, ed associa ad ognuno di essi, fatta eccezione per quelli nulli, una lunghezza positiva; ma bisogna sapere che esso si estende anche alle matrici, cioè alle tabelle ordinate di...
Superiori

Come disegnare un quadrato inscritto in una circonferenza

In geometria, il quadrato e la circonferenza sono spesso in relazione tra loro. Partendo da una delle due figure si può disegnare facilmente l'altra. Le tecniche per riprodurre un quadrato all'interno di una circonferenza sono, infatti, innumerevoli....
Superiori

Come calcolare il quadrato di un polinomio

In campo matematico quando si parla di un quadrato di polinomio si intende generalmente un componente appartenente al settore dei prodotti notevoli che vengono spesso utilizzati in algebra. Riuscire a calcolare il quadrato di un polinomio potrebbe risultare...
Superiori

Come calcolare l'area di un quadrato

La geometria è una branca della matematica attraverso la quale si studiano lo spazio e le relative figure. Nell'ambito di questa materia, il quadrato è un poligono dai 4 lati e dai 4 angoli tutti retti, ovvero "congruenti". Anche gli angoli sono uguali...
Superiori

Come calcolare l'area di un quadrato conoscendo la sua diagonale

La geometria studia lo spazio e le sue figure. Teoremi e formule, apparentemente inutili, fanno parte della nostra vita quotidiana. Li utilizziamo per calcolare ad esempio la superficie di un terreno o di un appartamento. Sono indispensabili per erigere...