Come Effettuare Un'Analisi Delle Frequenze Di Un Testo Cifrato

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La crittografia appartiene alla branca della crittologia. Si occupata di tutti i metodi in grado di rendere un messaggio nascosto, in modo da risultare incomprensibile alle persone a cui non è destinato. La crittografia è una tecnica usate da secoli per la codifica di messaggi e sviluppatasi soprattutto durante il periodo della guerra. Esistono numerose tecniche per criptare un messaggio: per sostituzione, trasposizione o con l'arrivo dei computer con tecniche molto più complicate (matrici e inverse, algoritmi molto complessi e di difficile risoluzione). Tuttavia esiste una tecnica chiamata "analisi delle frequenze", che permette con l'utilizzo di algoritmi più semplici di codificarli, o come viene detto in gergo di bucarli. Se vi interessa questo argomento, continuate a leggere la seguente guida e scoprirete come fare per poter effettuare un'analisi delle frequenze di un testo cifrato.

25

Come prima cosa prendete il testo cifrato che desiderate decifrare. Per iniziare contate tutte le ricorrenze della stessa lettera all'interno del testo, quindi ad esempio quante volte compare la A, la B, la C. Se invece delle lettere ci sono simboli, oppure numeri, il procedimento resta invariato. A questo punto sostituite le lettera che è risultata più frequente in assoluto con la prima lettera in ordine di frequenza del vostro alfabeto, che in italiano corrisponde alla lettera E.

35

Successivamente continuate seguendo questo schema: E, A, I, O, N, R, L, T, S, C, D, U, P, M, V, G, B, H, F, Q, Z, X, J, K, Y, W. Questo elenco, valido per la lingua italiana, è stato compilato calcolando la frequenza delle lettere in molti libri. Ci sono inoltre dei piccoli accorgimenti che potreste adottare per semplificare ulteriormente la procedura. Se trovate una doppia lettera consecutiva, ricordate che essa non può corrispondere ad una vocale, quindi sarà una consonante e la prima consonante in ordine di frequenza è la lettera N.

Continua la lettura
45

Con un po' di pratica si può tranquillamente scrivere anche qualche piccolo script che faccia questo lavoro al posto vostro, così da risparmiare tempo e fatica. Ora che avete sostituito tutte le lettere, potete finalmente riuscire a leggere in maniera chiara il testo precedentemente criptato. Inizialmente potrete trovare un po' di difficoltà nel decriptare un testo, tuttavia facendo un po' di pratica, magari esercitandovi con dei testi più semplici, sarete in grado di arrivare a decriptare anche i messaggi più complicati. Non mi resta che augurarvi buon lavoro!

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se trovate una doppia lettera consecutiva, ricordate che essa non può corrispondere ad una vocale, quindi sarà una consonante e la prima consonante in ordine di frequenza è la lettera N.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come effettuare un'analisi di Northern Blot

In questa guida vogliamo spiegare come poter effettuare un'analisi di Northern Blot: iniziamo subito con il dire che le analisi di Northern Blot sono estremamente utili negli studi dell'espressione genica, in quanto servono a determinare se un particolare...
Università e Master

Come Stimare Le Frequenze Alleliche

La legge di Hardy-Weinberg è il fondamento della genetica di popolazioni. Essa infatti sancisce che le leggi di segregazione di Mendel possano estendersi anche a concetti di frequenze alleliche e genotipiche all'interno di una data popolazione. Un'importante...
Università e Master

Come passare l’esame di analisi matematica I

Tutti i percorsi di laurea riguardanti discipline tecnico-scientifiche come Ingegneria, Informatica, Scienze naturali ed Economia prevedono un corso di una disciplina che funge da base per l'insegnamento di Analisi Matematica I. Quest'ultima introduce...
Università e Master

Come prepararsi all'esame di Analisi Matematica Due

La matematica è da sempre la materia più ostica per qualsiasi studente, a partire dalle scuole elementari fino ad arrivare alle superiori e all'università. Questo perché in matematica ogni concetto è conatenato agli altri, per cui è necessario...
Università e Master

Come fare una semplice analisi statistica dei dati

La statistica è una disciplina che ha il fine di sintetizzare un insieme più o meno vasto di dati o, più in generale, di informazioni attraverso l'uso di grafici, valori tabellati o parametri specifici. Con l'analisi statistica dei dati otterremo quindi,...
Università e Master

Linguistica: il testo argomentativo

Ogni volta che chi parla o scrive si rivolge al suo pubblico per convincerlo di una tesi, presentando le ragioni come argomenti in favore della tesi stessa, si parla di testo argomentativo (in forma orale o scritta). La Teoria dell’argomentazione è...
Università e Master

Come si scrive un testo regolativo

Il testo regolativo è un tipo di testo molto comune e diffuso ma che non tutti sono in grado di scrivere nel migliore dei modi. Esistono differenti tipi di testi regolativi di cui facciamo abitualmente uso: basti pensare a leggi o norme che regolano...
Università e Master

Come preparare l'esame di analisi e contabilità dei costi

Se avete scelto una facoltà ad indirizzo economico-aziendale, avrete a che fare con l'esame di analisi e contabilità dei costi. Questo test riguarda una disciplina specifica in ambito economico-aziendale e può essere ostico da preparare se non si affronta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.