Come Effettuare Il Test Di Fibonacci Su Un Numero

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quasi tutti conoscono il procedimento per costruire la successione di Fibonacci partendo dai primi due numeri, noti per definizione, e ricavando il numero successivo a seguire. Le cose si complicano però se, dato un numero naturale, ci viene richiesto di verificarne l'effettiva appartenenza alla successione di Fibonacci. Se non disponiamo di tabelle apposite, in cui sono riportati tutti gli elementi di tale successione, è necessario effettuare il test di Fibonacci sul numero in questione. Vediamo dunque come procedere.

26

Occorrente

  • Carta e penna
  • Calcolatrice
36

Innanzitutto, la successione di Fibonacci, che viene spesso indicata con Fib (n), è una successione di numeri naturali positivi, in cui ogni elemento è costituito dalla somma dei due numeri che lo precedono nella successione. Inoltre, i primi due elementi sono per definizione entrambi 1. La definizione ricorsiva è quindi: Fib (n) = Fib (n-1) + Fib (n-2). L'incipit della nota successione di Fibonacci è quindi: 1, 1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, 34, 55, 89 e così via. Gli elementi che sono presenti in tale successione prendono il nome di "numeri di Fibonacci". La successione di Fibonacci trova diverse applicazione in natura e nella geometria, ed è nota anche la spirale ricavata proprio da essa.

46

Il primo passo per effettuare la verifica con il test di Fibonacci, è quello di elevare al quadrato il numero intero da controllare. Se, per esempio, intendiamo effettuare la verifica sul numero 5, otterremo 5^2 = 25. Successivamente, dovremo moltiplicare il risultato ottenuto per cinque, ottenendo così 25 x 5 = 125. Adesso, bisogna sottrarre a questo prodotto il numero quattro, ottenendo in questo caso 125 - 4 = 121. Osserviamo adesso quest'ultimo risultato: se esso rappresenta un quadrato di un altro numero intero, il numero di partenza appartiene alla successione di Fibonacci. 121 è infatti il quadrato di 11, quindi il 5, il numero di partenza del test, è un numero di Fibonacci.

Continua la lettura
56

Se invece il test di quadraticità non fosse verificato, sarà necessario proseguire il test, in quanto non potrà ancora ritenersi esaustivo. La condizione descritta è, infatti, sufficiente ma non necessaria. Applicando i calcoli dei precedenti passi sul numero 8, otteniamo 316, che non è il quadrato di alcun numero intero. A questo punto, è necessario effettuare nuovamente gli stessi calcoli precedenti, ad eccezione dell'ultimo passaggio in cui, invece che sottrarre quattro, dovremo aggiungere otto. Otterremo n questo caso 316 + 8 = 324, che è il quadrato perfetto di 18. Possiamo concludere dicendo che 8 è un numero di Fibonacci.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Calcolare I Numeri Di Fibonacci

In matematica quella che viene definita la successione di Fibonacci, è una successione composta da numeri interi positivi, nella quale ciascun numero è l'esatta somma dei due precedenti. Quindi essa ha una definizione ricorsiva. Tale successione prendere...
Università e Master

Come prepararsi al meglio per il test di ammissione di medicina e chirurgia

Sempre più giovani, una volta concluso il percorso scolastico, decidono di iscriversi alla facoltà di medicina e chirurgia. Questa facoltà, così come tutte quelle che riguardano le professioni sanitarie, è a numero chiuso, pertanto si potrà accedere...
Università e Master

Come prepararsi al test di ammissione di psicologia

L'ammissione alla facoltà di psicologia, come accade per numerose altre facoltà italiane a numero chiuso, è subordinata al superamento di un test di ammissione. Attraverso questi test si vanno a verificare le conoscenze acquisite durante gli anni scolastici...
Università e Master

Come passare il test di medicina

Ogni anno, riuscire ad entrare all'interno di una facoltà a numero chiuso, diventa un'impresa sempre più ardua. Il test d'ingresso per la facoltà di medicina è uno dei più impegnativi per la necessità di una preparazione adeguata ed approfondita....
Università e Master

Come prepararsi prima di un test d'ammissione universitario

Al termine degli esami di maturità, molti studenti tornano sui libri per prepararsi al test di ammissione universitario per le facoltà a numero chiuso. Partire avendo delle idee ben chiare, faciliterà lo studente nel superamento dei test. È sempre...
Università e Master

Come prepararsi al test di ammissione di Giurisprudenza

I test di ammissione alle varie facoltà universitarie sono senza dubbio un ostacolo da superare per tutti gli studenti che aspirano a studiare determinate discipline. Alle volte, questi test possono essere considerati più "pesanti" del normale, in quanto...
Università e Master

Come prepararsi per i test di cultura generale

I test di cultura generale servono per verificare il livello generale della cultura degli studenti che si presentano a sostenere un quiz. Che delimita la loro entrata in un corso di laurea, o in un corso per il conseguimento di una specializzazione. O...
Università e Master

Consigli per superare i test d'ingresso

Molti degli studenti, prima di poter diventare delle matricole e degli studenti universitari, devono confrontarsi con i temuti test d'ingresso. Molte volte questi test decidono il futuro dello studente: infatti, le prove d'ingresso vengono effettuate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.