Come E Quando Utilizzare Adjectives E Adverbs In Inglese

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Nella lingua inglese, come accade in italiano, un aggettivo aggiunge delle informazioni in più sulle persone o sugli oggetti di cui si parla. Di conseguenza, il suo ruolo è quello di descrivere i nomi.
Un avverbio, invece, viene solitamente associato al verbo e dice in quale maniera qualcuno sta compiendo qualcosa o come tale avvenimento succede.
Nella seguente guida sulle lingue, pertanto, andremo a vedere come e quando utilizzare adjectives e adverbs in inglese. Non si tratta di un argomento complicato da studiare, ma è sempre necessaria una certa propensione allo studio.

28

Occorrente

  • Basi di lingua inglese
  • Discreta conoscenza dei termini inglesi
38

Nella lingua inglese, molteplici avverbi si ottengono dall'aggettivo corrispondente aggiungendo la desinenza "ly". Ad esempio, "quick" (veloce) diventa "quickly" (velocemente), mentre "careful" (attento) diviene "carefully" (attentamente).
Facciamo attenzione al fatto che non tutte le parole che terminano in "ly" sono degli avverbi, tra cui "friendly" (amichevole) oppure "lonely" (solitario). Diversamente dagli aggettivi, che precedono il nome al quale si riferiscono, gli avverbi vengono posizionati dopo il verbo. Dunque si dovrà dire "Mike drove carefully".

48

Gli avverbi possono essere impiegati anche prima degli aggettivi o di ulteriori avverbi, in modo da aggiungere altre informazioni. Ad esempio, si ha "I am deeply sorry" (Mi dispiace profondamente) e "Time goes by terribly quickly" (Il tempo passa terribilmente in modo veloce).
Gli avverbi possono infine precedere il participio passato di un verbo e un caso di questo genere si ha nella frase "The trip was badly planned" (La gita fu organizzata male).

Continua la lettura
58

Risulta interessante notare la differenza tra l'aggettivo "good" e l'avverbio "well". Un esempio di quest'ultimo può essere "You speak English very well" (Parli molto bene l'inglese).
L'adverbs "well" si impiega anche con il participio passato ("well known", "well dressed", ecc.) oppure come aggettivo, nel significato di "in buona salute". In quest'ultimo caso, si ha "I am very well today" (Mi sento molto bene oggi).

68

Seguendo i passaggi antecedenti, sapremo finalmente come e quando utilizzare adjectives e adverbs in inglese. Qualora siamo alle prime armi con il mondo di questa lingua, potremmo trovare la spiegazione un po' complicata. Studiando la teoria necessaria e svolgendo degli esercizi semplici, però, riusciremo ad usare in modo corretto gli avverbi e gli aggettivi nella lingua inglese.
Adesso non ci resta che provare immediatamente ad applicare le indicazioni di questa guida, magari eseguendo qualche semplice esercizio facilmente reperibile sul web o sui libri di inglese. Una volta compreso il meccanismo, ci risulterà tutto più facile.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Esercitatevi costruendo frasi con gli avverbi cercando di derivarli, quando possibile, dagli aggettivi corrispondenti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come far appassionare tuo figlio all'inglese

La società di oggi è in forte e continua evoluzione e per molti genitori è diventato opportuno insegnare ai loro figli l'inglese. La conoscenza dell'inglese infatti è chiaro a tutti. Il bilinguismo è una profonda ricchezza per il proprio figlio per...
Elementari e Medie

Come usare il pronome personale soggetto in inglese

È ormai risaputo che la lingua inglese non consente di omettere il pronome personale soggetto nelle frasi. Tutto questo è causato dal fatto che a differenza della coniugazione italiana nei verbi, omettendo il pronome personale in inglese, non si capisce...
Elementari e Medie

Come imparare i numeri in inglese

L'inglese è sicuramente una delle lingue più parlate al Mondo e al giorno d'oggi è veramente molto importante riuscire ad impararla, sia perché essa potrebbe tornarci utile per ottenere un posto di lavoro e sia per effettuare un viaggio all'estero....
Elementari e Medie

Come Presentarsi In Inglese Al Primo Incontro

Al giorno d'oggi, la conoscenza della lingua inglese è di fondamentale importanza soprattutto nel mondo lavorativo, che sta diventando sempre più globalizzato. Ma oltre a tutto ciò, saper esprimersi bene in inglese è importante anche nei rapporti...
Elementari e Medie

Come insegnare inglese ai bambini

Al giorno d'oggi imparare almeno una lingua straniera è diventato praticamente un obbligo; infatti, è ormai noto che la lingua ufficiale del mondo sia diventata a tutti gli effetti l'inglese, per cui conoscerla significa avere tantissime opportunità...
Elementari e Medie

Come Utilizzare La Forma "Used To" In Inglese

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono appassionati della lingua inglese, a capire come poter utilizzare la forma "Used to", appunto in Inglese. Sono davvero tante le persone che vogliono imparare ad utilizzare e parlare...
Elementari e Medie

Lezioni di inglese per le scuole elementari

Imparare la lingua inglese sin dall'infanzia è sempre più di grandissima importanza in un mondo globalizzato. Per riuscire ad essere competitivi sul mercato del lavoro le future generazioni non potranno fare a meno di parlare almeno un'altra lingua...
Elementari e Medie

Come Usare Le Preposizioni Di Tempo In Inglese

In inglese, le preposizioni di tempo esprimono un azione compiuta. Per poterle utilizzare correttamente, è necessario conoscere alcune particolari regole grammaticali. A tale proposito ecco una guida, in cui viene spiegato come imparare velocemente l'uso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.