Come dividere e moltiplicare le frazioni

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Molti bambini, specialmente se piccoli, trovano difficoltà nella matematica, una materia che pur avendo riscontro nella vita di tutti i giorni, presenta a volte delle parti di difficile comprensione per la loro, apparentemente, astrattezza. In realtà le operazioni con le frazioni sono di facile comprensione, bisogna solo saper spiegare in modo appropriato come dividere e moltiplicare, dato che addizione e sottrazione non richiedono particolare impegno.

24

Le fraziooni base

Partendo da delle frazioni base, come quelle che abbiamo illustrato nei passi sucessivi, vi consiglio di spronare i vostri bambini ad esercitarsi (con il vostro aiuto o quello della maestra il più possibile) creando anche delle illustrazioni o utilizzando il pallottoliere per iniziare a capire meglio il processo di moltiplicazione e divisione anche a mente.

34

Un esempio pratico

Passiamo quindi alle divisioni delle frazioni. Quest'operazione è leggermente più complessa ma ancora semplicissima sia da spiegare con una semplice tabellina, sia da capire. La frazione della divisione vede come propri componenti ancora due numeri, di cui riportando un esempio 1/2 1 sarà il dividendo, mentre 2 sarà il divisore. In matematica la divisione tra frazioni non può essere eseguita quindi va trasformata in moltiplicazione. Come si evince dall'immagine quindi il 20 da divisore diventerà dividendo e il 18 da dividendo diventerà divisore (un piccolo consiglio è quello di disegnare delle frecce che si incrocino di modo che i vostri bambini possano associare le stesse al processo in cui la divisione che diventa moltiplicazione e tenerlo a mente anche a scuola). Quindi per completare l'esempio 1/2 : 18/20 -> diventa -> 1/2 x 20/18 = 20/36 che si semplifica in 10/18 e ancora 5/9 dividendo il tutto per 2.

Continua la lettura
44

La terminologia

Sicuramente bisogna conoscere la terminologia di una frazione: in una frazione il numero posto sopra la linea di frazione viene chiamato numeratore, quello al disotto denominatore. Per esempio nella frazione 2/5 il due è il numeratore, il 5 il denominatore. Nella moltiplicazione non occorre far altro che moltiplicare tra il numeratore della prima con il numeratore della seconda e, viceversa, il denominatore della prima con quello della seconda. Quindi se le frazioni da moltiplicare sono 1/3 x 9/10 = 9/30 (poiché i numeratori si moltiplicano tra loro quindi 1x9 = 9 e i denominatori si moltiplicano tra loro quindi 3x10 = 30). 9/30 è il risultato ma non quello definitivo poiché può essere semplificato (dividendolo per 3 e risultando 3/10).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come risolvere le espressioni con le frazioni algebriche

Le operazioni con le frazione sono da sempre state un argomento ostico per quasi tutti gli studenti, figuriamoci se ora, invece che di semplici frazioni, parliamo di frazioni algebriche. La differenza sostanziale risiede nel fatto che le frazioni algebriche...
Elementari e Medie

5 metodi diversi per fare le divisioni

Moltissimi alunni delle classi primarie, devono sempre cimentarsi con i primi approcci alla matematica, che coinvolgono le quattro operazioni principali: moltiplicazione, addizione, sottrazione e divisione. Con questi calcoli che possono essere difficoltosi...
Elementari e Medie

Come trovare le frazioni equivalenti

A scuola non sempre è tutto semplice e facile da capire. Ci sono alcuni argomenti, specialmente nelle materie scientifiche, che non sono tanto veloci ed immediati da capire. Per questo, alcuni genitori si affidano a dei professori, o degli alunni ormai...
Superiori

Come eseguire la sottrazione tra frazioni

Per chi è un po' arrugginito con la matematica, questa guida spiegherà meglio come si fanno le operazioni tra le frazioni. In particolare ci soffermeremo sulla sottrazione tra due frazioni. La frazione è composta da due numeri che rappresentano le...
Superiori

Come Risolvere Le Frazioni Doppie

In matematica le operazioni che si possono effettuare con i numeri sono davvero infinite. Tra i vari argomenti, vi sono le frazioni doppie: un'operazione che a prima vista può sembrare molto complicata, ma è in realtà molto più semplice di quel che...
Elementari e Medie

Come fare le divisioni con le frazioni

Prima di addentrarci nel mondo misterioso delle frazioni, riassumiamo in breve, cosa sono e a cosa servono. Esse sono uno strumento matematico, definite secondo l'aritmetica come un mezzo per dividere un oggetto in un numero di parti di uguale grandezza....
Superiori

Come dividere le frazioni miste

La matematica è una materia che crea non poche difficoltà tra gli studenti, a partire dalle prime classi delle elementari, per poi proseguire per alcuni anche durante gli studi universitari. Tuttavia bisogna dire che nonostante la difficoltà, questa...
Elementari e Medie

Come calcolare il valore di una frazione

Nella vita scolastica, gli studenti si trovano spesso ad affrontare qualche calcolo matematico che potrebbero sembrare abbastanza semplici da compiere. Comunque, per riuscirli ad eseguire correttamente, questi calcoli matematici hanno bisogno dell'apprendimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.