Come diventare uno studente modello

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Secondo alcuni studiosi per essere bravi a scuola bisogna nascere tali e non lo si diventa; in realtà, per imparare e diventare un buono studente è necessario essere ricettivi e quindi forzare i bambini a studiare serve a poco. Ovviamente gli stimoli sono fondamentale, ma diventare uno studente modello è necessario adottare una serie di strategie che consentano di apprendere in fretta. Con i passi che seguono andremo proprio a vedere come si può diventare uno studente modello.

28

Occorrente

  • attitudine, sforzo e tanto interesse
38

Trovare un metodo di studio

Prima di tutto occorre trovare un metodo di studio che sia confacente alle proprie capacità. Infatti, non tutti hanno lo stesso modo di memorizzare le informazioni. Per esempio chi ha una memoria visiva troverà più agevole fare delle mappe concettuali degli argomenti di studio, mentre chi è dotato di una memoria uditiva prediligerà l’ascolto della lezione ripetuta dal compagno oppure registrata in file audio da risentire al momento più opportuno.

48

Leggere a voce alta

È buona prassi leggere spesso e più volte a voce alta la lezione da imparare e ripetere con qualcuno che può correggere eventuali errori. Questo serve anche a rompere il senso di imbarazzo che può derivare dall'esporre con altre persone. Se vi aiuta, utilizzate lo specchio per ripetere. Sintetizzate i periodi troppo lunghi e riscriveteli con parole vostre, utilizzando concetti chiave.

Continua la lettura
58

Prendere appunti

In classe cercate di non distrarvi, ma cogliete tutti gli spunti prendendo appunti oppure registrando la lezione. Raccogliete gli appunti per materia in appositi raccoglitori così da avere subito a disposizione il materiale da ripassare sia a casa sia a scuola. Fate delle ricerche, approfondite ogni argomento. Internet quindi può diventare uno strumento utile, ma solo se si controlla la fonte da cui vengono tratte le informazioni.

68

Studiare in compagnia

Studiate in compagnia. Condividere e collaborare aiuta a memorizzare e a tenere la mente aperta, oltre che a incentivare la socializzazione. Lo studio a casa è certamente il momento fondamentale, ma va alternato a momenti di condivisione con gli amici e a sport all'aria aperta. Per esempio, dopo una bella passeggiata nella natura, vi risulterà molto più semplice capire concetti difficili su cui vi siete arenati per lungo tempo, perché il vostro cervello sarà molto più ossigenato e fresco.

78

Allenare la memoria

Per chi dovesse avere poi una carenza di memoria, può influire con una dieta ricca di fosforo o utilizzare degli integratori di origine naturale, ma ricordatevi che lo studio e i buoni risultati sono soprattutto legati a un interesse per la cultura.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • nessuno nasce "imparato"

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come diventare popolari a scuola

Diventare popolari è senza dubbio un desiderio molto comune nell'immaginario collettivo delle giovani generazioni. È per questo che spesso si cerca di diventare popolari sia a scuola che tra i propri amici. Non sempre si sa come procedere e spesso sono...
Superiori

Come diventare rappresentante di classe

Se siamo ben integrati all'interno della nostra classe e i problemi che ci possono essere sia a livello strutturale che scolastico, ci stanno a cuore, in questo caso il nostro ruolo è quello di rappresentare i nostri compagni alle assemblee d'Istituto....
Superiori

Come svolgere un tema

Svolgere un tema è richiesto ai ragazzi sin dai primi anni di scuola elementare, ma spesso gli studenti non hanno ben chiaro cosa sia un tema ed il modo in cui deve essere scritto. Ecco così che il tema perde fluidità divenendo un insieme di parole...
Superiori

10 regole per tornare a scuola con il sorriso

Con la fine dell'estate e delle divertenti vacanze al mare, per un giovane studente è sempre molto difficile rinunciare al relax, ai giochi ed alle compagnie estive per tornare tra i banchi di scuola. Riprendere la solita routine di studio ed impegno...
Superiori

Come uscire un'ora prima da scuola

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire come poter uscire un 'ora prima da scuola, senza avere grossi problemi e senza incorrere in errori, che potrebbero costarci anche molto cari. Ogni istituto scolastico, qualsiasi sia il suo ordine e grado,...
Superiori

Consigli per non annoiarsi a scuola

L'istruzione fornisce le conoscenze e la cultura sfruttabili durante il percorso di vita. Non tutti i bambini e ragazzi apprezzano l'importanza rappresentata dall'istruzione. Essi considerano pesante mostrare attenzione all'insegnamento e restare seduti...
Superiori

Cosa comporta il 5 in condotta

Quando l'anno scolastico sta per finire e la pagella sta per avvicinarsi gli studenti, oltre a fare i conti con le valutazioni che riceveranno nelle materie di studio, devono anche pensare al voto che prenderanno in condotta. Il comportamento, fondamentale...
Superiori

Come gestire situazioni critiche in classe

Nell'ambiente scolastico, il rapporto studente-insegnante è cruciale per apprendere con successo. Spesso, però, tale rapporto risulta difficile, freddo, incapace di svilupparsi positivamente. Il ruolo dell'insegnante è anche quello di educatore. Un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.