Come diventare popolari a scuola

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Diventare popolari è senza dubbio un desiderio molto comune nell'immaginario collettivo delle giovani generazioni. È per questo che spesso si cerca di diventare popolari sia a scuola che tra i propri amici. Non sempre si sa come procedere e spesso sono delle caratteristiche soggettive e rendere una persona più popolare di un'altra ma, in questa guida, vedremo alcuni consigli che possono aiutare a diventare più popolari. La popolarità è potenzialmente accessibile a tutti. Vediamo, insieme in brevi ma efficacissimi passaggi, come diventare popolari a scuola.

26

Occorrente

  • Personalità
36

La popolarità

Ambizione di molti giovani e meno giovani è il raggiungimento della popolarità, questo perché nella società odierna si da troppa importanza all'apparenza e alla bellezza e meno ai valori veri di una persona. Ma la popolarità ha un prezzo da pagare e le cose semplici alla fine, sono quelle più naturali e giuste, mentre la popolarità spesso è una lama a doppio taglio. Nella popolarità ci sono due categorie: i popolari di dubbia "fama" e i popolari di buona "fama". Ovviamente essere popolari di dubbia fama non è proprio il massimo anche perché ciò comporta critiche di rilievo.

46

Buona popolarità

Può sembrare un paradosso ma non lo è. La fama di cattivo tipo è più facile da raggiungere di quella buona e positiva. La buona popolarità necessità di costanza e coerenza; si ottiene con le azioni quotidiane attraverso i giusti mezzi ed il modo opportuno. Nel caso specifico della scuola, dobbiamo farci sentire ed apprezzare, dobbiamo partecipare alle attività di interesse scolastico come, ad esempio, facendoci eleggere rappresentanti d'istituto.

Continua la lettura
56

Spiccata personalità

Per ottenere una buona popolarità non si deve mirare al proprio interesse personale, essa sarà una conseguenza del nostro agire e dei nostri obbiettivi portati avanti con lealtà e determinazione con fine ultimo, l'approvazione esterna e il raggiungimento della popolarità magari mirando ad obbiettivi comuni ad un gruppo nell'ambito scolastico, sportivo, relazionale e sociale. Dunque i nostri obbiettivi ed i nostri interessi dovranno essere gli stessi delle persone che frequentiamo e con le quali condividiamo determinate situazioni. Magari queste persone si affidano a noi, alla nostra opinione e ci investono di responsabilità, delegandoci anche nella parola comune da portare avanti. È necessario però rimanere se stessi, perché sarà proprio la nostra personalità a consentirci di emergere aumentando la nostra popolarità. Comunque sia, se il prezzo della popolarità fosse quello di compromettere la nostra reale personalità, allora è meglio lasciare perdere e rimanere sé stessi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rimanere se stessi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Storia dell'arte: le caratteristiche del barocco

Di etimologia tuttora incerta, il termine Barocco è stato a lungo usato in senso spregiativo per indicare un qualcosa di ridondante, eccessivo e stravagante, tanto che tutt'ora, nell'uso comune, può essere utilizzato a questo scopo. Entra nella storiografia...
Superiori

Breve analisi de "I Malavoglia" di Verga

"I Malavoglia" è una delle opere maggiori di Giovanni Verga, uno dei maestri della narrativa novecentesca. Il romanzo è tutto imperniato sulla storia di una famiglia di pescatori siciliani, i Toscano (chiamati in paese "Malavoglia", da qui il titolo),...
Superiori

Funzioni giurisdizionali del Parlamento

Il Parlamento italiano è un organo collegiale e rappresentativo, costituito dalla Camera dei Deputati e dal Senato della Repubblica. Il popolo elegge ciascuno dei membri, che costituiscono il principale organo di vertice della Repubblica. Il suo obiettivo...
Superiori

A Zacinto di Ugo Foscolo: commento e analisi

Uno dei sonetti più importanti e celebri dell'età dell'Ottocento è sicuramente "A Zacinto". Scritto da Ugo Foscolo, ha da subito riscontrato un notevole successo divenendo ai giorni nostri, una vera opera di notevole valore e rilevanza della classica...
Università e Master

Come giocare a Kakuro

Gli italiani sono dei maestri nel cruciverba, tipico gioco che non manca mai sotto gli ombrelloni in spiaggia, durante le vacanze. Oggi scopriamo che esistono altri giochi di logica molto famosi in oriente. In particolare il Kakuro è un gioco di logica...
Superiori

Il Decameron di Boccaccio in breve

Il Decameron (dal greco dieci giornate) è una delle opere più influenti e famose del '300 italiano. L'autore del testo è Giovanni Boccaccio (1313-1375), una delle "tre corone" della letteratura italiana, insieme a Dante e Petrarca. L'opera è una raccolta...
Superiori

Storia della Seconda Repubblica in Italia

Storia della Seconda Repubblica in Italia. Con il termine Seconda Repubblica si indica il nuovo assetto politico che si costituì in Italia a partire dal 1992-94; in questo lasso di tempo vi furono importanti novità e cambiamenti nella politica italiana....
Superiori

5 consigli di lettura per l'estate dei ragazzi

L'estate è tempo di svago e tempo libero e, per chi ama la lettura, non c'è nulla di meglio che stendersi al fresco, con una bibita in una mano e un buon libro nell'altra per passare il pomeriggio.In questa lista troverete quindi 5 consigli di lettura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.