Come diventare collaboratore scolastico

Tramite: O2O 28/05/2018
Difficoltà: media
17
Introduzione

Il collaboratore scolastico, comunemente conosciuto con il termine di bidello, rientra tra le tre figure professionali appartenenti al personale ATA della scuola italiana, insieme al personale amministrativo e tecnico. Si distingue in collaboratore scolastico in tutte le scuole e collaboratore scolastico addetto all'azienda agraria, solo negli istituti agrari. Per diventare collaboratore scolastico o personale ausiliario, occorre conoscere i requisiti e l'iter burocratico. Questa guida vi svelerà come poter candidarsi a questo importante lavoro in ambito scolastico,.

27
Occorrente
  • Modelli del bando di concorso
  • Allegato D1
  • Allegato D2
  • Allegato D3
  • Pin per Polis
37

Requisiti e mansioni

Il collaboratore scolastico ha diversi compiti. Il compito di sorveglianza tutela gli studenti che sono minorenni e chiunque faccia ingresso nell'Istituto. Il collaboratore scolastico si interessa degli aspetti igienici dei locali ad uso di studenti e personale. Questa insostituibile figura professionale si affianca spesso agli insegnanti di sostegno ai piccoli disabili. Sono di aiuto nella sorveglianza delle classi in particolari situazioni e fanno da tramite con tutto il personale e le famiglie. I titoli di accesso alla candidatura sono: Diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale, diploma di maestro d'arte, diploma di scuola magistrale per l'infanzia, qualsiasi diploma di maturità. Per candidarsi come collaboratore scolastico addetto all'azienda agraria per gli istituti agrari, si essere in possesso del Diploma di qualifica di operatore agrituristico, operatore agro industriale e operatore agro ambientale.

47

Candidatura al bando triennale

Il primo passo è la partecipazione al bando triennale promosso dal Miur. Chi si candida per la prima volta deve registrarsi al portale del Miur, sezione ISTANZE ON LINE. All'uscita del bando occorre presentare la domanda (Allegato D1) scaricabile on line dal sito del Miur, oppure recarsi in una segreteria di qualsiasi Istituto scolastico del territorio nazionale. Dopo un tempo determinato si compila l'Allegato D3 nel quale saranno indicate 30 scuole della provincia scelta in occasione della presentazione della domanda, precedentemente presentata. Queste 30 scuole inseriranno l'aspirante collaboratore scolastico nelle rispettive graduatorie d'Istituto in base al punteggio indicato nella domanda.

Continua la lettura
57

Rinnovo della domanda di inserimento nelle graduatorie

Alla scadenza del terzo anno, il Miur pubblicherà un nuovo bando per la formazione delle graduatorie per il personale ATA. Il candidato dovrà presentare nei tempi indicati una nuova domanda per la conferma della provincia scelta in precedenza e presenterà l'Allegato D2. In questo caso si possono aggiungere eventuali titoli acquisiti nel triennio appena trascorso ad integrazione dei precedenti già indicati. Se si desidera inserirsi nelle graduatorie di un'altra provincia occorre presentare nuovamente l'Allegato D1 e successivamente l'Allegato D3 per la scelta di altre 30 scuole appartenenti alla nuova provincia. Il cambiamento della provincia comporta l'azzeramento della propria posizione nella graduatoria di appartenenza e l'inserimento nella nuova graduatoria.

67

Accesso al portale POLIS

Il portale POLIS del sito del Miur consente di accedere all'area riservata del candidato all'inserimento nelle graduatorie del personale ATA. In fase di registrazione effettuata on line o con l'assistenza del personale della segreteria di una scuola scelta per presentare la propria domanda, viene generato un pin. Questo pin permette l'accesso nella propria area personale dove si possono verificare i dati personali inerenti la documentazione presentata e la posizione nelle graduatorie delle 30 scuole scelte nell'allegato D3.

77
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Consultare periodicamente il sito del Miur
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come mantenere in ordine il materiale scolastico

Ogni studente possiede un corredo scolastico vario e in alcuni casi di una certa portata. Diventa a volte davvero difficoltoso mantenere tutto in modo ordinato, con il rischio di vedere ovunque libri, colori, matite, pennelli e, creare un vero e proprio...
Elementari e Medie

Lavoretti per la fine dell'anno scolastico

Quando si conclude l'anno scolastico si preparano sempre dei lavoretti speciali. Tanto che, le maestre delle scuole materne ed elementari si danno un bel da fare. Esse preparano il materiale e organizzano i lavoretti da fare facendo collaborare spesso...
Elementari e Medie

Come organizzare la festa di fine anno scolastico

La festa di fine anno scolastico rappresenta un momento bellissimo per tutti i bambini. Dopo un anno tra compiti e interrogazioni, l'impegno dimostrato deve essere promosso con un'occasione di svago e allegria tra i compagni di classe e magari anche tra...
Elementari e Medie

Come acquistare il materiale scolastico

Prima dell'inizio della scuola è importante procurarsi tutto il materiale necessario per affrontare l'anno scolastico. Oltre ai libri di testo indicati da maestri e professori, bisogna acquistare anche tutto il materiale di cancelleria. Quaderni grandi...
Elementari e Medie

Come personalizzare il diario scolastico

Il diario scolastico è un'agenda particolare che tutti gli alunni di una qualsiasi classe che va dalle elementari alle medie, hanno necessità di acquistare. Oltre ad appuntare i compiti da fare a casa, le lezioni e i vari orari, il diario serve come...
Elementari e Medie

Come decorare il diario scolastico

Il diario scolastico è uno strumento importante per annotare le informazioni che riguardano la vita scolastica. Infatti, se ben organizzato dà la possibilità di scrivere i compiti, i voti e le ore di assenza. Questa però non è la sua unica funzione....
Elementari e Medie

Idee per la festa di fine anno scolastico

Ogni anno, la fine della scuola rappresenta un momento molto atteso dai bambini, che potranno pensare a divertirsi per i successivi 3 mesi. Per salutare degnamente la conclusione dell'anno scolastico è possibile organizzare una festa che permetta di...
Elementari e Medie

Materiale scolastico: 5 consigli per risparmiare

Con l'avvicinarsi dell'inizio della scuola, ci si pone sempre di più il problema delle spese che si andranno a sostenere che, in moltissimi casi, sono piuttosto consistenti. Infatti, si stima che, tra agosto e settembre, un vero e proprio salasso spetta...