Come distinguere i tempi verbali in inglese

Tramite: O2O 25/09/2018
Difficoltà:media
17

Introduzione

La lingua inglese ha una grammatica più semplice rispetto all'italiano ed una struttura dei tempi verbali ridotta rispetto ai nostri. Per molti però è difficile entrare nelle sue logiche e le somiglianze che potrebbero aiutarli a capirla, in realtà li confondono ancor di più. Per riuscire a comprendere i tempi verbali in inglese e soprattutto a distinguerli può servire una breve guida sintetica, anche se la via migliore è sempre quella della pratica. Vediamo come distinguere i tempi verbali in inglese.

27

Occorrente

  • Grammatica inglese
37

Tempi simple

I tempi "simple" in inglese sono quelli che indicano un'azione di tipo statico, cioè permanente o ricorrente nel tempo. Si parla di "present simple" quando si devono descrivere azioni abitudinarie, dati di fatto, generalizzazioni ed eventi abitudinari. Si forma con: "soggetto+verbo all'infinito senza il "to" + complementi" . Il "past simple" ha una funzione analoga, ma per il passato, ed è l'analogo del nostro imperfetto, ha una struttura morfologica uguale al "present simple" tranne che si usa la forma verbale al passato. Infine abbiamo il "future simple" invece usa il verbo all'infinito senza il "to" ma preceduto da "will".

47

Tempi Continuous

Si tratta di forme verbali in cui l'azione narrata si sta svolgendo, e si usano sia al presente che per i passati. Il "present continuos" rappresenta azioni che stanno avendo luogo ora, oppure temporaneamente e per tempi limitati, ed in molti casi azioni programmate per il futuro. La sintassi è: "soggetto+verbo essere+verbo all'infinito con la desinenza ing +complementi". Il "past continuous" rappresenta azioni narrate adesso ma che si sono svolte nel passato, e al forma è identica a quella del "present continuous" ma col verbo essere al passato. "past perfect continuous" invece indica azioni remote e terminate completamente perché interrotte da nuove situazioni ma narrate adesso, e si costruiscono con il complemento "had been" al posto del verbo essere semplice. Esiste poi il "future continuous" che si forma con: "will+be+verbo con desinenza -ing" . Indica azioni progressive che avverranno nel futuro.

Continua la lettura
57

Tempi perfect

Il "present perfect" si usa per azioni in cui il periodo non si sia concluso ancora, non ci siano riferimenti temporali, oppure azioni recenti con conseguenze attive nel presente. Si forma con : verbo have+past participle+complementi. Il "present perfect contuous" invece indica azioni iniziate nel passato ma che continuano ancora ora. Si forma con: present perfect del verbo to be+ la forma verbale con la desinenza -ing. Esiste poi il "future perfect" che si forma con: to have+participle del verbo. Questa forma indica azioni completate nel futuro. Infine abbiamo il "future perfect continuous" che indica azioni iniziate nel passato e che continueranno nel futuro con sintassi: will have been+ verbo con desinenza in -ing.

67

Tempo intenzionale

Il tempo intenzionale è una forma del futuro che in inglese assume la sintassi: going+infinito col "to". Indica azioni che sono in procinto di essere compiute o subite dal soggetto, e rappresenta una forma intenzionale che si traduce sommariamente con "sto per" o "ho intenzione di" che in italiano non ha un'equivalente preciso e per questo ho riportato a parte. Si tratta di una forma verbale molto diffusa nell'inglese moderno e che viene spesso usata a sproposito e può indurre in errore chi non è pratico della lingua parlata.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate di guardare film in lingua orignale per riuscire a capire quando si usano le forme temporali
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come si costruisce il past participle in inglese

Il past participle è una fra le più importanti forme verbali della lingua inglese, traducibile approssimativamente con il participio passato italiano. Come succede spesso in inglese, esso possiede una costruzione davvero semplice e facilmente comprensibile....
Lingue

Come usare il condizionale in inglese

Una tra le forme verbali più complicate da utilizzare nella lingua inglese è il condizionale, impiegato per indicare la realizzazione di un avvenimento al verificarsi di una particolare condizione (ad esempio, "Verrei al cinema con te, se avessi più soldi")....
Lingue

Inglese: past simple o past continuous

La lingua inglese richiede una conoscenza approfondita, in quanto rappresenta la lingua più parlata nel mondo. Per poter interagire facilmente durante i viaggi e ampliare la propria cultura personale è utile imparare bene le regole grammaticali. In inglese...
Lingue

Inglese: il simple past

Nella lingua inglese il simple past o passato semplice è una forma verbale molto frequente. Appartiene alla categoria dei tempi semplici, cioè privi di ausiliari. Si adopera per descrivere azioni accadute e definitivamente concluse. Si utilizza anche...
Lingue

5 consigli per imparare l'inglese commerciale

L'inglese è la lingua più diffusa al mondo e questo fa capire quanto sia importante conoscerla e saperla padroneggiare bene. Sempre più spesso, infatti, anche nel mondo del lavoro sono richieste competenze avanzate in inglese. In particolare, l'English...
Lingue

Come distinguere il cinese dal giapponese

La lingua cinese e quella giapponese possono sembrare, a noi occidentali, due lingue molto simili tra loro, se non praticamente identiche. La ragione principale di questa falsa convinzione sta nel fatto che, sia nell'una che nell'altra lingua, vengono...
Lingue

inglese: forma affermativa, interrogativa e negativa del verbo to be

L'inglese costituisce sicuramente la lingua più diffusa e conosciuta in tutto il mondo e al giorno d'oggi essa è davvero molto importante soprattutto se si ha intenzione di intraprendere una certa carriera lavorativa. Con l'inglese infatti è possibile...
Lingue

Come tradurre i verbi difettivi in inglese

La lingua inglese ha una struttura totalmente differente dalla lingua italiana e di conseguenza anche le forme verbali. Sebbene sia una lingua abbastanza semplice da imparare per poter fare dei discorsi base, ci sono delle combinazioni con i verbi veramente...