Come disegnare una piramide rettangolare in assonometria isometrica

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Nei passaggi successivi di questo tutorial ci occuperemo di spiegarvi, in modo molto semplice e veloce, come bisogna procedere per disegnare una piramide rettangolare in assonometria isometrica. Si tratta di un problema che viene spesso posto sia alle scuole medie che durante il percorso alle superiori: spesso può risultare piuttosto ostico riuscire a comprendere il procedimento da seguire, tuttavia, con un po' di studio e il giusto allenamento non avrete alcuna difficoltà nel portare a termine l'esercizio.

26

Occorrente

  • Foglio bianco
  • Squadre da disegno
  • Righello
  • Matita, gomma e penna a china
36

Disegnare gli assi

Cominciamo subito col dire che un piano lavoro ci aiuterebbe a tenere in estensione i preziosi fogli di lavoro: per iniziare, iniziamo dunque a disegnare tre assi, utili per costruire sugli stessi l'assonometria isometrica della piramide rettangolare. Questo passaggio viene definito tracciando una linea orizzontale di riferimento ed una linea verticale che parte dalla sua metà, questa costituirà l'asse "y", ossia il cosiddetto asse delle altezze. Nello studio di queste sagome è bene ricordare che sono presenti essenzialmente tre tipi: quella isometrica, la cavaliera e la monometrica, termini che si basano sulle misure dell'oggetto riferite ai tre assi x, y e z.

46

Tracciare l'angolo

Quello che noi cerchiamo è invece caratterizzato dai suoi assi che formano tra di loro angoli di 120°, dunque per ottenere gli assi "x" (oppure l'asse delle larghezze) e "z" (ossia l'asse delle profondità) dobbiamo avvalerci dell' ausilio delle squadre, inclinandole di 30° rispetto al piano. A tale proposito, possiamo dire che in commercio ne possiamo trovare di diverse forme, in particolare di due tipi, ossia quelle che sono la metà di un quadrato, e che presentano gli angoli a 45°, poi ci sono le squadre che rappresentano la metà di un triangolo equilatero e che hanno gli angoli 30°, 60°, 90°. Questa ci aiuterebbe a tracciare la misura dell'ampiezza dell'angolo di 30° come mostrato in figura.

Continua la lettura
56

disegnare la piramode

La logica in questo caso ci porta a capire che la misura di un lato del rettangolo viene riportata alla base della piramide, pertanto sarà necessario far partire una retta perpendicolare quindi bisognerà prendere la misura dell'altro asse ed eseguire la medesima linea, fino a quando la retta che si sta tracciando non avrà intersecato quella disegnata in precedenza. A questo punto continuiamo semplicemente con le diagonali del rettangolo e dal punto d'intersezione dobbiamo far partire l'altezza. Come avrete capito, il procedimento da seguire per disegnare una piramide rettangolare in assonometria isometrica è piuttosto semplice, ma occorre avere un po' di dimestichezza con il disegno tecnico, oltre che possedere delle basi di matematica e geometria. Lo studio della teoria è parte integrante dell'esecuzione corretta di tali esercizi e serve per essere sempre preparati: questo non deve mai mancare per ottenere ottimi risultati scolastici e lavorativi. Per concludere, a piramide verrà arricchita da colori che andremo a collocare ai tre lati con l'ammirazione di chi ci ha seguiti.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come disegnare un qudrato in assonometria isometrica

Tra i vari esercizi da svolgere in assonometria isometrica, potremmo trovare quelli legate alle figure. In particolare ci verrà richiesto di disegnare alcune figure dentro queste assi di riferimento. L'assonometria si basa principalmente sull'utilizzo...
Superiori

Come fare l'assonometria isometrica di un cubo

L'assonometria è un metodo rappresentativo che fornisce una visione d'insieme dell'oggetto preso in considerazione. Qualsiasi oggetto vogliamo costruire, dobbiamo attribuire delle lettere a tre assi: x (per le larghezze), y (per le profondità) e z (per...
Superiori

Come fare l'assonometria isometrica di un parallelepipedo

Quando si parla di assonometria, si intende un metodo che consente di rappresentare graficamente al medesimo tempo, tre facce dello stesso parallelepipedo rettangolo, e per questo viene studiato dalla geometria descrittiva. Si possono individuare tre...
Superiori

Come si disegnare la prospettiva di una piramide in base triangolare

All'interno di questa guida andremo a parlare di disegno prospettico. Nello specifico, ci occuperemo di come disegnare la prospettiva di una piramide in base triangolare. Lo faremo in modo semplice e preciso, in modo tale da offrirvi una guida completa...
Superiori

Come disegnare un parallelepipedo in assonometria cavaliera

Disegnare è un'arte che accomuna moltissime persone, e per essere appresa come si deve bisogna partire dalle basi e via via sperimentare nuove tecniche per poter migliorare. Uno degli elementi basilari da apprendere è quello di saper disegnare ogni...
Superiori

Come disegnare un prisma triangolare in assonometria cavaliera

La geometria è un ramo molto vasto della matematica, che tratta lo studio delle figure geometriche, come la trigonometria, in cui vengono studiati gli assi, le figure piane, i segmenti, le rette e le figure solide ovvero quelle tridimensionali. Per poter...
Superiori

Come disegnare un cilindro in assonometria cavaliera

Come tutti gli appassionati di disegno tecnico sanno bene, affinché la rappresentazione visiva risulti corretta è necessario che tutte le regole del caso vengano applicate rigorosamente. Il cilindro è una figura che può spaventare e apparire complessa...
Superiori

Come disegnare una piramide quadrata in prospettiva centrale

La prospettiva centrale ti consente di rappresentare un oggetto in maniera estremamente realistica. In particolare, nella prospettiva centrale, è come se tu osservassi l'oggetto in questione davanti alla sua faccia principale. Lo scopo, è quello di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.