Come disegnare una ellisse, una spirale e un pentagono

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il disegno geometrico è quel tipo di disegno che consente di rappresentare la forma e le dimensioni esatte degli oggetti reali. Infatti tutti gli oggetti che ci circondano si possono ricondurre a figure geometriche piane o solide, semplici o complesse. Per rappresentare graficamente un oggetto reale, però, occorre saper "costruire" le figure di base della geometria, cioè quelle piane. Ecco come  disegnare una ellisse, una spirale e un pentagono.

25

Occorrente

  • matita, gomma, riga, compasso, squadre
35

Per disegnare una ellisse bisogna innanzitutto tracciare due assi AB e CD perpendicolari tra loro nel punto medio O. Dopo si deve puntare in O e tracciare le due circonferenze aventi ill diametro rispettivamente uguale agli assi AB e CD. A questo punto bisogna suddividere la circonferenza maggiore in un numero qualsiasi di parti uguali, al fine di trovare i punti 1,2,3, ecc... Unendo questi punti con il centro O si troveranno i punti 1', 2', 3', ecc... Sulla circonferenza minore. Dopo bisogna tracciare dai punti individuati sulla circonferenza maggiore le parallele all'asse minore e da quelli individuati sulla circonferenza minore le parallele all'asse maggiore. Le intersezioni ottenute saranno tutti punti appartenenti all'ellisse, il cui contorno dovrà essere disegnato unendo i punti E, F, G, H, I, L, M, N con un curvilineo.

45

Per disegnare una spirale, a 4 centri e con passo dato, si deve tracciare un piccolo quadrato ABCD, con il lato pari a 1/4 del passo. Dopo aver prolungato i lati del quadrato, si punta il compasso in A con raggio AB e si traccia una circonferenza, al fine di trovare il punto di intersezione E con il prolungamento del lato AB. Si prosegue puntando prima il compasso in B con apertura BE, per tracciare l'arco EF, poi puntando il compasso in C con apertura CF, per tracciare l'arco FG e infine puntando il compasso in D con apertura DG, per tracciare l'arco GH. A questo punto si riparte da A puntando il compasso con apertura AH, per tracciare l'arco HI, poi si punta in B con apertura BI, per tracciare l'arco IL e così via progressivamente fino a comporre la spirale nella sua forma completa.

Continua la lettura
55

Per disegnare un pentagono occorre innanzitutto tracciare una circonferenza di centro O e subito dopo bisogna tracciare due diametri perpendicolari tra loro, individuando così sulla circonferenza i punti 1 e A. Poi con il compasso si traccerà con raggio 1O un arco che intersecherà la circonferenza nei punti 2 e 3. Il segmento che unisce tali punti intersecherà il diametro orizzontale nel punto medio 4 del raggio 1O. Puntando in 4 e con apertura 4A si deve tracciare un arco che intersecherà il diametro in 5. A questo punto con il compasso puntato in A e con apertura A5 si può tracciare un arco che taglierà la circonferenza in B. Si otterrà così il segmento AB, la cui misura andrà riportata, sempre con il compasso, sulla circonferenza partendo da A. Infine basterà unire i punti ABCDE per ottenere il pentagono.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come disegnare una spirale a 4 centri

In geometria, la spirale è una figura, anzi una curva, che ruota attorno ad uno o più centri, ovvero i punti da cui si origina. A prima vista può sembrare un'operazione molto complicata, in realtà è una delle figure più semplici da rappresentare,...
Elementari e Medie

Come costruire un pentagono dato il raggio

In geometria, un pentagono (dal Pente πέντε greca e γωνία Gonia, il che significa cinque angoli) è un qualsiasi poligono a cinque lati o 5-gon. La somma degli angoli interni di un semplice pentagono è di 540°. Un pentagono può essere semplice...
Elementari e Medie

Come costruire un quadrato inscritto in un'ellisse

In un'ellisse si possono inscrivere tanti parallelogrammi di forma diversa, uno di questi è proprio il quadrato. In questa sede cercheremo di spiegarti in modo semplice come costruire un quadrato inscritto in un'ellisse. I modi per raggiungere questo...
Elementari e Medie

Come costruire un pentagono inscritto in una circonferenza

Le figure piane sono, in geometria, le prime che incontriamo durante il percorso di studi. Ne esistono tante, e diversi sono i metodi di costruzione. Ognuna di tali figure possiede un nome basato su certe caratteristiche della figura stessa. Il pentagono,...
Elementari e Medie

Come costruire un pentagono regolare dato il lato

Il pentagono regolare è una figura geometrica bidimensionale, definita poligono (dal greco poli- che significa "più" e -gono, ovvero "angolo") avente cinque lati e cinque angoli congruenti. La sua costruzione geometrica non è molto complicata, ma occorrono...
Elementari e Medie

Come costruire un pentagono regolare inscritto in una circonferenza

Il pentagono è una figura geometrica caratterizzata dall'avere 5 lati uguali e 5 angoli uguali. La sua costruzione si può effettuare sia conoscendone il lato sia inscrivendolo in una circonferenza di cui si conosca il diametro. Vediamo, in questa guida,...
Elementari e Medie

Come costruire il pentagono in AutoCad

Il pentagono è una forma geometrica piana, delimitata da una linea spezzata chiusa. È possibile disegnarlo in molti modi, ma in linea con i tempi, che ci incoraggiano all'uso delle tecnologie, è possibile costruire tale figura geometrica con AutoCad,...
Elementari e Medie

Come costruire una spirale triangolare

A livello analitico, la spirale altro non è altro che una particolare curva che si sviluppa come un avvolgimento costruito intorno ad uno specifico centro, che sia questo un punto o una figura geometrica. Per questa ragione, in base alla natura della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.