Come disegnare una distribuzione normale

Di: Sam T.
Tramite: O2O 27/10/2021
Difficoltà: media
17

Introduzione

La distribuzione normale nota anche come di Gauss (gaussiana) ritorna utile per la teoria delle probabilità, e viene quindi utilizzata per descrivere attraverso l'uso di immagini variabili alcuni valori reali che tendono a presentare una concentrazione legata intorno ad uno medio singolo. Premesso ciò, va altresì aggiunto che tale teoria prende il nome dal matematico, astronomo e fisico tedesco Johann Carl Friederich Gauss che si è occupato di varie discipline, tra cui quelle inerenti proprio la teoria numerica, la statistica, la geometria differenziale, la geofisica, il magnetismo, l'astronomia, l'ottica e molto altro ancora. In riferimento a quanto sin qui descritto, vediamo come disegnare una distribuzione normale in pochi e semplici passi.

27

Occorrente

  • Dispositivi multimediali
  • Carta millimetrata
  • Accessori di cancelleria
37

Inserire i dati in una tabella

La prima operazione che deve essere effettuata per disegnare una distribuzione normale perfetta consiste nel risolvere il problema. Naturalmente, per mezzo del disegno stesso, si riuscirà ad avere un punto più chiaro della situazione e, di conseguenza si tenderà a risolvere la questione facilmente. Premesso ciò, va aggiunto che per prima cosa è necessario ottenere tutti i dati legati ai valori reali e a quello medio della distribuzione. Una volta che si saranno ricavati, è altresì necessario inserirli all'interno di una tabella, per poi dividerli in base all'ascissa o all'ordinata a cui fanno riferimento.

47

Traferire le unità sul piano cartesiano

A questo punto dopo aver ottemperato a quanto sopra descritto, si può prendere un foglio a quadretti preferibilmente di 5 mm circa, e con l'ausilio di un righello disegnare un piano cartesiano. Successivamente, occorre segnare sullo stesso tutte le unità, in modo tale da eseguire una rappresentazione perfetta della distribuzione normale. Per fare un esempio in merito, un'ottima unità potrebbe essere un centimetro che corrisponde a due quadratini del suddetto foglio utilizzato. Una volta ottemperato al trasferimento di tutte le unità sul piano cartesiano precisamente sia sull'asse delle ascisse che su quello delle ordinate, è necessario segnare l'origine del piano stesso. Il prossimo passo è quindi quello di prendere delle penne di differenti colori, per poi cominciare a segnare tutti i punti che sono stati trovati nel piano cartesiano risolvendo in tal modo il problema della distribuzione normale dal punto di vista matematico.

Continua la lettura
57

Rappresentare le variazioni sul grafico

Sempre avvalendosi di penne di differenti colori, è necessario rappresentare anche le variazioni della distribuzione normale sul piano cartesiano in modo da renderla quanto più chiara possibile per evitare eventuali errori nei collegamenti delle variazioni. Premesso ciò, una volta disegnate tutte le variazioni, è necessario procedere anche con la realizzazione della scaletta che spiega la rappresentazione matematica. In definitiva, essa rappresenta l'unità di misura e generalmente viene denominata con la lettera U ed in modo pressoché analogo, per convenzione viene assegnata la lettera O per indicarne l'origine. A margine è importante aggiungere che successivamente, si possono realizzare dei segni di diversi colori, per poi associare ad ognuno degli stessi una lettera in base alla variazione che è stata trovata e disegnata.

67

Utilizzare il grafico istogramma

A margine di questa guida su come disegnare una distribuzione normale è importante tener conto che si possono utilizzare anche altri grafici tipo l?istogramma, l'asimmetria e la Curtosi come ad esempio quella di Shapiro-Wilk o Kolmogorov-SmirnovIstogramma. Nel caso del primo se risulta simmetrico, le barre di cui si compone devono diminuire uniformemente passando dal centro e sui laterali del grafico avendo nel contempo l'accortezza di non lasciare spazi vuoti tra le barre stesse.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizza sempre un foglio a quadretti per le tue rappresentazioni grafiche fatte a mano.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare la mediana di una distribuzione di frequenza

La statistica è una disciplina che studia i fenomeni da un punto di vista quantitativo e qualitativo, utilizzando come strumenti il metodo scientifico e la matematica. La statistica si suddivide in descrittiva e inferenziale. La statistica descrittiva...
Superiori

Come disegnare un qudrato in assonometria isometrica

Tra i vari esercizi da svolgere in assonometria isometrica, potremmo trovare quelli legate alle figure. In particolare ci verrà richiesto di disegnare alcune figure dentro queste assi di riferimento. L'assonometria si basa principalmente sull'utilizzo...
Superiori

Come disegnare un parallelepipedo in assonometria cavaliera

Disegnare è un'arte che accomuna moltissime persone, e per essere appresa come si deve bisogna partire dalle basi e via via sperimentare nuove tecniche per poter migliorare. Uno degli elementi basilari da apprendere è quello di saper disegnare ogni...
Superiori

Come disegnare un parallelepipedo con la prospettiva centrale

La prospettiva è una sezione molto affascinante del disegno tecnico, che ci consente di poter disegnare un oggetto in modo davvero molto realistico, proprio come se stessimo guardando lo stesso dalla sua faccia principale. Il "trucco" risiede nel dare...
Superiori

Come disegnare un parallelepipedo in prospettiva centrale

All'interno di questa guida parleremo di disegno. Nello specifico, il tema centrale che tratteremo, come avrete sicuramente già letto dal titolo della guida, sarà come disegnare un parallelepipedo in prospettiva centrale. La guida sarà composta da...
Superiori

Come disegnare un istogramma

Saper disegnare un istogramma può essere particolarmente utile ad uno studente per rappresentare graficamente la statistica di un progetto o di una qualsiasi attività. Ecco perché essere in grado di farlo può completare in modo davvero utile ed esaustivo...
Superiori

Come si disegnare la prospettiva di una piramide in base triangolare

All'interno di questa guida andremo a parlare di disegno prospettico. Nello specifico, ci occuperemo di come disegnare la prospettiva di una piramide in base triangolare. Lo faremo in modo semplice e preciso, in modo tale da offrirvi una guida completa...
Superiori

Come Disegnare Gli Angoli Con Le Squadrette

Spesso, nell'ambito del disegno tecnico, ci troviamo a dover disegnare degli angoli con una sola informazione in possesso: i gradi che li contraddistinguono. La prima soluzione che ci può venire in mente è quella di usare un semplice goniometro, ma...