Come disegnare una circonferenza senza compasso

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La circonferenza viene definita in geometria, come una curva piana e chiusa. Essa perciò è uno spazio geometrico, che ha come centro un punto fermo. Il raggio rappresenta il segmento che unisce il centro della circonferenza, con un qualunque punto del cerchio, e non varia, ma resta sempre lo stesso. Il diametro invece rappresenta il doppio del raggio. Per tracciare su un foglio la circonferenza, si utilizza uno speciale strumento chiamato compasso, per ottenere un tracciato più preciso. Tracciare una circonferenza a mano può essere difficile se non si conoscono le giuste tecniche, e si possono commettere errori. Per questo può essere utile seguire alcuni consigli per imparare a disegnare una circonferenza a mano libera. In questo articolo pertanto, si spiegherà come disegnare una circonferenza senza compasso, seguendo alcuni semplici consigli ed un breve procedimento, in maniera tale da poterlo tracciare anche quando non si possiede un compasso in casa.

27

Occorrente

  • Foglio di carta
  • Pennarello o matita
37

Se si vuole disegnare una circonferenza di grandi dimensioni, si deve semplicemente poggiare il polso al centro del foglio di carta. Bisogna cercare di assumere l'esatta posizione indicata nell'immagine allegata al passo. A questo punto facendo molta attenzione, si deve tenere in maniera salda e sicura la matita o il pennarello. Cominciare dunque, facendo ruotare il foglio. Tenere il polso quanto più fermo possibile. Si può poggiare la punta della matita o pennarello al foglio di carta mentre lo si ruota. Col movimento circolare del foglio si traccerà, in maniera quasi perfetta, una circonferenza.

47

Se invece si vuole realizzare una circonferenza di dimensioni ridotte, si deve adottare la stessa tecnica ma con alcuni accorgimenti diversi. Si dovrà poggiare il mignolo piegato, piuttosto che il polso. Si può usare l'indicazione data dall'immagine allegata al passo. Si può ulteriormente tracciare una circonferenza più piccola, semplicemente poggiando un altro dito, ovvero il dito medio. Esattamente nella stessa maniera indicato dalla foto allegata all'ultimo passo.

Continua la lettura
57

Questa tecnica tanto ingegnosa quanto semplice, è molto utile in determinate situazioni. Cioè in circostanze lavorative oppure in circostanze scolastiche. Cioè in tutte quelle situazioni nelle quali si richiede il tracciamento di una circonferenza e ci si trova sprovvisti di compasso. In questa guida pertanto, è stato spiegato come poter risolvere questo piccolo problema, utilizzando una tecnica molto originale.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • I primi tentativi possono portare risultati piuttosto infimi. La praticà e la costanza migliorerà i risultati di questa tecnica.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come costruire un pentagono dato il raggio

In geometria, un pentagono (dal Pente πέντε greca e γωνία Gonia, il che significa cinque angoli) è un qualsiasi poligono a cinque lati o 5-gon. La somma degli angoli interni di un semplice pentagono è di 540°. Un pentagono può essere semplice...
Elementari e Medie

Come costruire un ettagono dato il raggio

Un ettagono regolare è una figura geometrica con i sette lati e i sette angoli interni uguali, la cui misura è di 5 pgreca/7 radianti. Il problema della costruzione di questo poligono impegnò i matematici fin dall'antica Grecia, che capirono l'impossibilità...
Elementari e Medie

Come costruire una rotazione con 4 lunette

Il vostro professore oppure la vostra professoressa di tecnica/arte vi ha dato il compito di costruire una rotazione con 4 lunette, ma non sapete assolutamente come bisognerà procedere in maniera corretta? Talvolta, anche essere dei disegnatori abbastanza...
Elementari e Medie

Come disegnare una ellisse, una spirale e un pentagono

Il disegno geometrico è quel tipo di disegno che consente di rappresentare la forma e le dimensioni esatte degli oggetti reali. Infatti tutti gli oggetti che ci circondano si possono ricondurre a figure geometriche piane o solide, semplici o complesse....
Superiori

Come inscrivere un pentagono in una circonferenza

Il pentagono è un poligono regolare, ossia una figura geometrica costituita da 5 lati uguali e 5 angoli uguali pari a 108°. Rappresentare graficamente un pentagono inscritto in una circonferenza non è un'operazione impossibile, ma richiede un po' d'attenzione...
Elementari e Medie

Come disegnare una corolla stilizzata a 8 petali

Molto spesso le corolle compaiono nei disegni decorativi di qualsiasi tipo. Il nome richiama quello dei fiori amatissimi, e si avvicinano in effetti tantissimo a tali, sia nella forma, ma anche tanto spesso nel disegno vero e proprio. Non a caso sono...
Superiori

Come disegnare un esagono regolare dato il lato

L'esagono è un poligono costituito da sei lati e sei vertici. Esso è regolare se ha i lati e gli angoli tutti uguali. Un esagono regolare ha gli angoli interni di 120°; se si tracciano le bisettrici si ottengono sei triangoli equilateri. Questo è...
Superiori

Come Disegnare un Decagono Inscritto ad una circonferenza

Il decagono è un poligono regolare ovvero una figura geometrica con dieci lati e dieci angoli uguali. Un poligono regolare è sempre inscrivibile e circoscrivibile da una circonferenza: questo significa che è possibile tracciare una circonferenza tangente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.