Come disegnare un parallelepipedo in prospettiva centrale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

All'interno di questa guida parleremo di disegno. Nello specifico, il tema centrale che tratteremo, come avrete sicuramente già letto dal titolo della guida, sarà come disegnare un parallelepipedo in prospettiva centrale. La guida sarà composta da un primo passo d'introduzione, e da una seconda parte che svilupperà il tema, divisa in cinque differenti passi.
La prospettiva ci permette di disegnare gli oggetti in modo estremamente realistico. Esistono 2 tipi di prospettive. Quella centrale (più semplice da realizzare) nella quale è come se osservassimo la figura posti di fronte alla sua faccia principale, e quella accidentale con punto di osservazione ad angolo. Vediamo come procedere per la realizzazione di un parallelepipedo in prospettiva centrale, in modo piuttosto semplice.

29

Occorrente

  • Matita semi-dura (es. H)
  • Matita semi-tenera (es. HB)
  • Gomma bianca morbida
  • Squadre
  • Penna a china (opzionale, per chi non utilizza la matita semi-tenera) )
39

Come abbiamo appena spiegato lungo il passo introduttivo di questa guida, ora andremo a occuparci di come disegnare un parallelepipedo in prospettiva centrale. Non perdiamo assolutamente del tempo utile e cominciamo immediatamente le nostre argomentazioni su questa specifica tematica, al fine di chiarire i dubbi.
Dopo aver verificato che gomma e squadre siano pulite, si inizia utilizzando la matita semi-dura, per tutte le linee di costruzione, in questo modo sarà più semplice riuscire a cancellare gli errori.
Sul foglio da lavoro, traccia due rette parallele in orizzontale.
La prima, quella inferiore, devi tracciarla tenendo conto della misura della dimensione della base del parallelepipedo, e la denominerai LT, ossia linea di terra.
La seconda, invece, la chiamerai LO, ovvero linea di orizzonte, e la disegnerai ad altezza conveniente (considerando anche l'altezza del solido che vuoi rappresentare).

Disegna la base del parallelepipedo in base alle misure di cui disponi.

49

Partendo da essa disegna anche il suo prospetto, considerando l'altezza del parallelepipedo.
Individua quindi, sulla linea di orizzonte, due punti a piacere.
Segna quest'ultimi "P" (punto principale), e "D" (punto di distanza). Le visioni del parallelepipedo disegnato, saranno differenti in base alla tua scelta di posizionamento del disegno.

Continua la lettura
59

Prendi il compasso e riporta la lunghezza del lato destro sulla linea di terra. Individuerai così un punto, che dovrai congiungere con "D".
Traccia tutte le linee prospettiche, facendole partire dai 4 vertici del prospetto e fino a congiungerle al punto "P".
Il punto in cui il segmento fatto in precedenza incontra la linea di fuga della base del prospetto, individua "1".
Una volta che sarai arrivato a questo punto, dovrai disegnare la facciata posteriore del solido, attraverso due linee perpendicolari e due linee parallele alla linea a terra, fino a trovare un punto d'incontro prospettico.

69

Rifinisci il disegno utilizzando la matita semi-tenera. Indica con una linea continua gli spigoli in vista, e con una tratteggiata quelli che, invece, sono "nascosti" dalle facce principali. Nel caso in cui vi troviate ad usare la penna a china procedete nel medesimo modo appena descritto.
A questo punto, sicuramente riuscirai ad avere come risultato un risultato identico all'immagine di questo passo.

79

Questa non è un'operazione necessaria, in questo caso, l'immagine è utilizzata a scopo illustrativo/esemplificativo.
Osserva la figura per visualizzare idealmente le facce visibili in primo piano, ovvero quelle colorate.
Vi consiglio, inoltre la lettura di quest'articolo: http://digilander.libero.it/bacoto/prospettiva.pdf.
Spero che questa guida su come disegnare un parallelepipedo in prospettiva centrale sia utile.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pulisci squadre e gomma prima di cominciare
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare l'area di un parallelepipedo rettangolo

Il parallelepipedo è un particolare tipo di poliedro in cui tutte le facce sono costituite da parallelogrammi. Se tutti i suoi angoli hanno un'ampiezza pari a 90°, si tratta di un parallelepipedo rettangolo. Ricordiamo che il parallelogramma è una...
Superiori

Come Calcolare Il Volume Di Un Parallelepipedo Rettangolo

In geometria il parallelepipedo rettangolo è una particolare tipologia di poliedro, avente 6 facce piane poligonali e ciascuna faccia è un parallelogramma, chiamato esaedro. In sostanza il parallelepipedo è una figura solida avente la forma di una...
Superiori

Come fare l'assonometria isometrica di un parallelepipedo

Quando si parla di assonometria, si intende un metodo che consente di rappresentare graficamente al medesimo tempo, tre facce dello stesso parallelepipedo rettangolo, e per questo viene studiato dalla geometria descrittiva. Si possono individuare tre...
Elementari e Medie

Come calcolare la diagonale di un parallelepipedo

Oggi parliamo di una tra le figure geometriche solide che crea maggiori grattacapi agli studenti di ogni età. Stiamo parlando del parallelepipedo. Si tratta di un poliedro, cioè di un solido determinata da una certa quantità di facce piene poligonali....
Superiori

Come disegnare la proiezione ortogonale di un parallelepipedo

Senza dubbio, disegnare la proiezione ortogonale di un parallelepipedo non è così facile. Tuttavia, nel tutorial che segue vi indicheremo tutte le linee guida per eseguire il disegno correttamente. Prima di iniziare, comunque dovete avere chiaro il...
Elementari e Medie

Come sviluppare un parallelepipedo

Chiamiamo geometria la parte della matematica che si occupa dello studio delle figure geometriche: queste possono essere piane o solide. Chiamiamo piane quelle figure che sono dotate di due sole dimensioni, ovvero lunghezza e larghezza: di esse possiamo...
Università e Master

Come Misurare Il Coefficiente D'Attrito Statico

Il coefficiente d'attrito statico è una costante comune a coppie di corpi che posti a contatto fra di loro generano una forza d'attrito. Nel caso nel quale i due corpi (generalmente un vincolo e un oggetto) rimangano immobili l'attrito viene chiamato...
Superiori

Come Calcolare La Misura Della Diagonale Di Un Cubo

In matematica, il cubo è un particolare tipo di parallelepipedo rettangolo, avente la caratteristica di avere le 6 facce composte da quadrati tra loro congruenti (ovvero, questi quadrati saranno tutti sovrapponibili fra loro perché assolutamente uguali)....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.