Come disegnare un fiore partendo dal disegno di un esagono

Tramite: O2O 31/08/2017
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il fiore, elemento geometrico per eccellenza, in natura ha quasi sempre una struttura simmetrica. Dall'antichità si presta ad una stilizzazione esatta, utilizzata per decorare in architettura luoghi di culto e case nobiliari. Partendo dal disegno di un esagono, puoi ottenere un fiore geometricamente perfetto, con petali tutti uguali. Una combinazione perfetta tra disegno artistico e tecnico. Ma ecco come disegnare il nostro soggetto.

28

Occorrente

  • Folgio di carta
  • Matita 'B'
  • Pennarelli, pastelli
  • Compasso
  • Gomma da disegno
  • Righello
  • Pennarello a punta sottile
38

La base

Per disegnare il fiore, devi prima costruire un esagono regolare, con sei lati di uguale lunghezza e sei angoli congruenti. Per cominciare, procurati il materiale necessario. Disegna un segmento con il righello su un foglio di carta. Per realizzare i tratti del disegno utilizza una matita un po' grassa. Punta il compasso esattamente al centro della linea (il punto 0) ed aprilo fino all'estremità del segmento. Fai un giro completo e segna i due punti in cui il cerchio incontra le estremità del segmento (A e B).

48

L'esagono

Per completare l'esagono e realizzare successivamente il fiore, punta il compasso nel punto A. Aprilo fino al centro del segmento, su 0. Traccia un arco che tocchi il cerchio. Ripeti questo passaggio puntando il compasso in B. Segna i punti in cui i due archi incontrano il cerchio (C, D, E, F). Con il righello, uniscili tutti (A, B, C, D, E, F) fino ad ottenere l'esagono. Hai realizzato così la base del tuo fiore. Adesso cancella tutte le altre linee di costruzione e lascia le lettere sui punti.

Continua la lettura
58

Il fiore

Realizzato l'esagono, puoi disegnare il fiore. Per procedere, utilizza ancora una volta il compasso. Centralo nel punto A ed aprilo fino a C. Fai un giro completo. Adesso, senza modificarne l'apertura, punta il compasso in tutti gli altri angoli. Traccia le altre circonferenze. Alla fine dovresti ottenere sei cerchi, le basi del fiore. Cancella il disegno dell'esagono e tutte le lettere. Ripassa con un pennarello nero i bordi del tuo fiore. Colora la parte interna con il giallo ed i petali più esterni con colori a tuo piacimento.

68

Il risultato

In poche e semplici mosse potrai disegnare un fiore da un esagono. Se l'esperimento è di tuo gradimento, usa questo disegno come modulo. Ripetilo tutte le volte che vuoi. Puoi disegnare più esagoni contigui, con un lato in comune, allineati oppure secondo direttrici differenti. Con un pizzico di fantasia e tanta pratica, otterrai anche simpatiche composizioni. Potrai impiegarle per incorniciare foto. In alternativa, per bordare allegri biglietti di auguri fai da te e risparmiare qualche euro.

78

Guarda il video

88

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come disegnare un esagono regolare dato il lato

L'esagono è un poligono costituito da sei lati e sei vertici. Esso è regolare se ha i lati e gli angoli tutti uguali. Un esagono regolare ha gli angoli interni di 120°; se si tracciano le bisettrici si ottengono sei triangoli equilateri. Questo è...
Superiori

Come disegnare un esagono concavo

In questa breve guida si tratterà nel dettaglio di una particolare tipologia di poligono: l'esagono. Passeremo in rassegna le sue caratteristiche ma soprattutto porremo l'accento sulla differenza tra un esagono concavo e uno convesso. Vi servirà non...
Superiori

Come disegnare un esagono regolare inscritto in una circonferenza

Un esagono è una figura geometrica piana formata da sei lati e di conseguenza, sei angoli. L’esagono regolare, è una figura molto particolare e difficile da disegnare in maniera precisa, perché ha i sei lati che lo compongono della stessa lunghezza...
Superiori

Come costruire un esagono regolare

Una delle materie che più affliggono gli studenti di ogni età è il disegno tecnico. Non sempre questa materia, infatti, viene svolta nel migliore dei modi. Se disegni un esagono regolare a mano libera, ad esempio, senza utilizzare un foglio quadrettato,...
Superiori

Come trovare l'incentro di un esagono

Gli esagoni regolari sono figure geometriche piane dotate di sei lati e sei angoli. I lati sono tutti uguali fra loro e così come gli angoli. Questi ultimi sono tutti di 120°. L'esagono può essere facilmente scomposto in 6 triangoli equilateri per...
Superiori

Come si calcola la somma degli angoli interni di un esagono regolare

È risaputo che la matematica e la geometrica sono importanti e costituiscono le basi per capire meglio il ragionamento logico. Entrambe sono composte da regole fisse che è necessario rispettare, affinché si possano risolvere dei problemi; non tutti...
Superiori

Come calcolare l'apotema di un esagono

Comprendere ed essere al corrente delle nozioni geometriche risulta essere di grande utilità per la vita quotidiana sempre e anche per chi è ancora studente e che può sfruttare queste nozioni, per creare vari oggetti di tutti i giorni o semplicemente...
Superiori

I principali strumenti per il disegno artistico

Imparare a tirare fuori la nostra creatività è un percorso molto particolare basato sull'analisi non delle nostre capacità pratiche, ma di ciò che la nostra mente può e desidera elaborare. A differenza di quanto si pensi, tutti siamo fondamentalmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.