Come disegnare un esagono regolare dato il lato

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'esagono è un poligono costituito da sei lati e sei vertici. Esso è regolare se ha i lati e gli angoli tutti uguali. Un esagono regolare ha gli angoli interni di 120°; se si tracciano le bisettrici si ottengono sei triangoli equilateri. Questo è il motivo per cui l'esagono è l'unico poligono che ha il raggio della circonferenza circoscritta uguale al lato. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli su due diversi metodi per disegnare un esagono regolare dato il lato. Ecco allora come bisogna procedere.

25

Occorrente

  • Matita
  • Compasso
  • righello o squadretta
35

La prima cosa da fare è quella di prendere un foglio da disegno e, utilizzando una matita ed un righello, tracciare una retta r. Su di essa bisogna riportare i punti A e B che delimitano il segmento AB che è pari alla misura del lato. Dopo aver fatto questa operazione bisogna puntare il compasso nel punto A e con l'apertura AB si deve tracciare un arco di circonferenza, partendo dal punto A. Poi, si deve ripetere il procedimento puntando il compasso nel punto B e, con la stessa apertura, si deve tracciare un altro arco di circonferenza. I due archi tracciati si incontrano nel punto O; esso costituisce il centro della circonferenza circoscritta all'esagono. Un poligono è inscritto in una circonferenza quando i suoi vertici appartengono alla circonferenza stessa.

45

Successivamente i vertici dell'esagono si trovano sulla circonferenza di centro O e di raggio pari al lato. A questo punto mantenendo il compasso con la stessa apertura bisogna tracciare la circonferenza puntando in O. Quest'ultima incontra l'arco tracciato con centro in A nel punto C e l'arco con centro in B nel punto F. In questo modo sono stati trovati altri due vertici dell'esagono. Adesso bisogna puntare il compasso in F e, sempre con la stessa apertura, tracciare l'arco che incontra la circonferenza nel punto E. Poi, si punta il compasso in C e si traccia un arco che incontra la circonferenza nel punto D. Ora unendo i punti trovati si disegna l'esagono.

Continua la lettura
55

Con il secondo metodo si parte sempre dalla retta r e si riporta un segmento pari alla misura del lato. Gli estremi del segmento si indicano con F e O. Il raggio della circonferenza circoscritta è uguale al lato dell'esagono e quindi si può tracciare quest'ultima puntando il compasso in O con apertura FO. La circonferenza che è stata tracciata interseca la retta r nel punto C ed il segmento FC è il diametro della circonferenza. Successivamente si punta il compasso prima in F e poi in C, con la stessa apertura, e si tracciano due archi di circonferenza. Le intersezioni tra la circonferenza e i due archi individuano i punti A ed E e i punti D e B. Poi, si unisono i punti trovati e si ottiene l'esagono.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come costruire un esagono regolare

Se disegni un esagono regolare a mano libera senza utilizzare un foglio quadrettato, di certo la figura che otterrai non sarà molto... Regolare! Ma col facile ausilio di un affidabile compasso e di un righello diventa tutto più facile, anzi direi estremamente...
Elementari e Medie

Come costruire un esagono inscritto in una circonferenza

La geometria è una materia matematica piuttosto interessante e divertente, in quanto ci consente di studiare come possono essere create le diverse figure geometriche. Disegnarle partendo da uno schema base è piuttosto divertente, anche se all'inizio...
Superiori

Come disegnare un esagono regolare inscritto in una circonferenza

Un esagono è una figura geometrica piana formata da sei lati e di conseguenza, sei angoli. L’esagono regolare, è una figura molto particolare e difficile da disegnare in maniera precisa, perché ha i sei lati che lo compongono della stessa lunghezza...
Elementari e Medie

Come costruire un esadecagono regolare

In geometria un esadecagono è un poligono regolare, ossia una porzione di piano delimetata da segmenti, composto da un totale di sedici lati, e di conseguenza da sedici vertici ed angoli. L'esadecagono regolare possiede, infatti, angoli e lati tutti...
Superiori

Come inscrivere un esagono in una circonferenza

Ci sarà sicuramente capitato di dover disegnare in maniera precisa delle particolari figure geometriche, ma di non sapere come fare per riuscirci. In questi casi è fondamentale conoscere tutte le regole e le tecniche che ci permetteranno di disegnare...
Superiori

Come disegnare un esagono concavo

In questa breve guida si tratterà nel dettaglio di una particolare tipologia di poligono: l'esagono. Passeremo in rassegna le sue caratteristiche ma soprattutto porremo l'accento sulla differenza tra un esagono concavo e uno convesso. Vi servirà non...
Superiori

Come disegnare il cerchio cromatico di Itten

Johannes Itten fu un pittore, scrittore e designer svizzero dell'inizio del Novecento. Egli studiò davvero tanto le colorazioni, al punto di creare un cerchio cromatico per rappresentare i colori puri o essenziali e i loro discendenti dalle mescolanze....
Superiori

Come si calcola la somma degli angoli interni di un esagono regolare

È risaputo che la matematica e la geometrica sono importanti e costituiscono le basi per capire meglio il ragionamento logico. Entrambe sono composte da regole fisse che è necessario rispettare, affinché si possano risolvere dei problemi; non tutti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.