Come disegnare un areogramma

Tramite: O2O 02/10/2019
Difficoltà: media
18
Introduzione

Quando si parla di statistica, è molto utile raccogliere i dati e riportarli su diagrammi per renderne più semplice la lettura. I grafici o diagrammi utilizzati per raccogliere i dati sono molteplici, ma i più conosciuti sono gli istogrammi e gli areogrammi.
Gli areogrammi sono quelli di cui ci occuperemo in questa guida; essi fanno una forma circolare e, proprio per questo motivo, vengono spesso definiti con il nome di "diagramma a torta". Ovviamente, il nome suggerisce subito la forma che ha il diagramma, ossia quella di una grande torta divisa in fette, ognuna delle quali rappresenta una sezione di dati. Nella seguente guida vedremo come disegnare in modo semplice e veloce un areogramma.

28
Occorrente
  • Un foglio di carta
  • Calcolatrice
  • Penna
  • Compasso
  • Goniometro
  • Colori
38

Ricavare i dati statistici

Iniziamo a dire che prima di procedere alla rappresentazione dell'areogramma, avremo bisogno dei dati ottenuti dall'indagine che abbiamo svolto preventivamente. Senza questi dati non avrebbe senso l'esistenza del diagramma stesso. Quindi, per un'accurata realizzazione, avremmo bisogno del numero totale dei campioni sui quali è stata fatta l'indagine ed una tabella sulla quale sono state riportate le preferenze dei campioni. Ad esempio, qualora volessimo raccogliere delle informazioni relative agli alimenti preferiti da un gruppo di 400 persone, bisognerebbe conoscere esattamente il numero delle persone che esprime la preferenza. Ad esempio, in un ristorante, su un totale di 400 persone potremmo avere 125 preferenze per la pizza, 150 per la pasta, 75 per la carne, 50 per il pesce.

48

Rappresentare i dati

Una volta che avremo raccolti tutti i dati in una tabella, dovremo ora pensare a come rappresentarli sull'areogramma. Solitamente i dati vengono riportati in percentuale che, nel caso della circonferenza del diagramma, corrispondono all'ampiezza espressa in gradi delle varie fette. Per ottenere queste percentuali, basta partire dal numero dei campioni. Se ad esempio questi campioni sono 400, dovremo dividere questo numero per 360°. Quindi 400 : 360°= 1,1. Questo numero ci dice a quante persone corrisponde un grado del nostro cerchio. A questo punto, per ottenere i vari valori non ci resta che dividere il numero corrispondente alla preferenza per il valore ottenuto, ed otterremo così l'ampiezza della nostra fetta. Ad esempio 125 : 1,1 = 113,63° (la fetta della preferenza per la pizza).

Continua la lettura
58

Disegnare il grafico

Usiamo un compasso per disegnare un cerchio perfetto: se vogliamo essere assolutamente precisi, attacchiamo una matita al supporto facendola scorrere dentro. Premiamo l'ago nel punto in cui vogliamo fare il centro del tuo cerchio e facciamo ruotare la matita tenendo l'ago fermo per creare un cerchio perfetto. Tracciamo una linea retta dal centro verso il bordo del cerchio per creare il raggio, dopodiché teniamo l'ago del compasso in posizione e ruotiamo la matita nella parte superiore del cerchio. Tiriamo la matita verso l'ago dopo aver allentato la cerniera per creare un raggio. A seconda del tipo di compasso che stiamo utilizzando, potrebbe essere necessario mettere un punto al centro dopo aver spostato l'ago, quindi tracciamo la linea di connessione con un bordo dritto.

68

Tracciare le linee

Per eseguire la tracciatura delle linee, dobbiamo allineare il goniometro con il raggio, posizionando il piccolo foro nella parte inferiore del goniometro direttamente sul punto in cui si trovava l'ago del compasso. Allineiamo la linea retta con il segno di 90 gradi sul goniometro, dopodiché potremo disegnare ogni singola sezione, spostando il mirino ogni volta che tracciamo una linea. Manteniamo il mirino al centro del cerchio e aggiungiamo il primo punto a 90 gradi. Quando avremo trovato questo numero all'esterno del goniometro, facciamo un segno sul foglio; quindi, tracciamo una linea retta al centro del nostro cerchio. In questo modo, possiamo creare sempre una nuova linea partendo dal centro del nostro areogramma.
Infine, coloriamo ogni sezione con un colore diverso e ben distinguibile l'uno dall'altro, in modo che sia più facile determinare a cosa si riferisce ognuna di essa.

78
Guarda il video
88
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Per ottenere il numero in percentuale basta dividere il numero della preferenza per il numero totale dei campioni. Si otterrà un numero con la virgola che va trasformato in frazione. Ad es. 125 : 400 = 0.31 -> 31/100 -> 31%
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come disegnare un qudrato in assonometria isometrica

Tra i vari esercizi da svolgere in assonometria isometrica, potremmo trovare quelli legate alle figure. In particolare ci verrà richiesto di disegnare alcune figure dentro queste assi di riferimento. L'assonometria si basa principalmente sull'utilizzo...
Superiori

Come disegnare un parallelepipedo in assonometria cavaliera

Disegnare è un'arte che accomuna moltissime persone, e per essere appresa come si deve bisogna partire dalle basi e via via sperimentare nuove tecniche per poter migliorare. Uno degli elementi basilari da apprendere è quello di saper disegnare ogni...
Superiori

Come disegnare un parallelepipedo con la prospettiva centrale

La prospettiva è una sezione molto affascinante del disegno tecnico, che ci consente di poter disegnare un oggetto in modo davvero molto realistico, proprio come se stessimo guardando lo stesso dalla sua faccia principale. Il "trucco" risiede nel dare...
Superiori

Come disegnare un parallelepipedo in prospettiva centrale

All'interno di questa guida parleremo di disegno. Nello specifico, il tema centrale che tratteremo, come avrete sicuramente già letto dal titolo della guida, sarà come disegnare un parallelepipedo in prospettiva centrale. La guida sarà composta da...
Superiori

Come disegnare un istogramma

Saper disegnare un istogramma può essere particolarmente utile ad uno studente per rappresentare graficamente la statistica di un progetto o di una qualsiasi attività. Ecco perché essere in grado di farlo può completare in modo davvero utile ed esaustivo...
Superiori

Come si disegnare la prospettiva di una piramide in base triangolare

All'interno di questa guida andremo a parlare di disegno prospettico. Nello specifico, ci occuperemo di come disegnare la prospettiva di una piramide in base triangolare. Lo faremo in modo semplice e preciso, in modo tale da offrirvi una guida completa...
Superiori

Come disegnare un fiore partendo dal disegno di un esagono

Il fiore, elemento geometrico per eccellenza, in natura ha quasi sempre una struttura simmetrica. Dall'antichità si presta ad una stilizzazione esatta, utilizzata per decorare in architettura luoghi di culto e case nobiliari. Partendo dal disegno di...
Superiori

Come Disegnare Gli Angoli Con Le Squadrette

Spesso, nell'ambito del disegno tecnico, ci troviamo a dover disegnare degli angoli con una sola informazione in possesso: i gradi che li contraddistinguono. La prima soluzione che ci può venire in mente è quella di usare un semplice goniometro, ma...