Come disegnare le proiezioni di Newman

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le proiezioni di Newman sono un metodo utilizzato per eseguire la rappresentazione grafica di una struttura molecolare. Nello specifico questa rappresentazione consente, in una proiezione frontale, di rappresentare un legame tra due atomi che, nella realtà, risulta essere nascosto. All'interno di questa breve e semplice guida vi spiegherò come disegnare al meglio e in modo semplice le proiezioni di Newman.

25

Per creare un disegno sulle proiezioni di Newman dovrete tenere, per prima cosa, in mente le posizioni degli atomi di idrogeno su due atomi di C. In una proiezione di Newman la molecola deve essere disegnata come un semplice cerchio. Per realizzare la molecola potrete utilizzare un normale compasso e scegliere liberamente le dimensioni dello stesso. A questo punto dovrete creare un effetto sulla molecola se quest'ultima fosse illuminata da una luce fittizia su di una sua estremità. La parte illuminata deve essere creata lungo un legame di carbonio. Per realizzare in modo semplice questa rappresentazione è utile utilizzare un cartoncino nero e, con una matita di colore bianco, eseguire più tratti per scurire l'illuminazione sull'estremità della molecola.

35

Nel vostro disegno della proiezione di Newman dovrete realizzare sempre e solo due atomi di C e non una molecola intera. L'atomo in primo piano, quello che avete precedentemente realizzato creando anche una sfumatura per illuminare una parte dello stesso, dovrà essere seguito nella sua parte posteriore da un secondo cerchio. Questo secondo cerchio dovrà sembrare più lontano e, per creare questo disegno, vi basterà tracciare con il compasso un cerchio di dimensioni inferiori rispetto al primo. Ad esempio se per creare il primo cerchio avete allargato il compasso a 3 cm per il secondo dovrete allargare il compasso di 1 cm. Rappresentate quindi le valenze degli atomi o dei gruppi. Le valenze dell'atomo C dovranno partire dal punto che lo rappresenta mentre quelle dell'atomo posteriore dovranno essere posteriori rispetto all'atomo C. Terminate il vostro disegno delle le proiezioni di Newman mettendo la vostra firma.

Continua la lettura
45

Se non avete la possibilità di eseguire il vostro disegno su un cartoncino di colore nero non dovrete realizzare la parte dell'illuminazione. Infatti la parte illuminata della proiezione della molecola dovrebbe essere realizzata con il color bianco e, avendo un sfondo bianco, non sarebbe visibile. In tal caso per mettere in evidenza l'illuminazione, o comunque per creare un'effetto della stessa, dovrete utilizzare la tecnica della sfumatura creando delle ombre. Infatti creando, con una normale matita, delle sfumature nel lato opposto della parte illuminata sulla molecola potrete dare maggior risalto alla parte che dovrebbe essere illuminata.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate una matita a mina dura per realizzare un disegno chiaro e preciso ed evitare quanto più possibile eventuali sbavature.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare le proiezioni di un triangolo rettangolo

La geometria è una materia piuttosto interessante ma complicata che ha bisogno di essere studiata a fondo e amata per essere imparata. Esistono moltissime figure che grazie alla geometria si possono imparare a disegnare, tra queste il triangolo rettangolo,...
Superiori

Come calcolare le proiezioni dei cateti sull'ipotenusa

In un triangolo rettangolo, viene definito specificatamente cateto ciascuno dei due lati a ridosso precisamente all'angolo retto. Invece, il lato che risulta essere situato precisamente all'opposto dell'angolo retto, assume la denominazione di ipotenusa....
Superiori

Come disegnare la proiezione ortogonale di un tronco di cono

Tra le proiezioni ortogonali più insidiose c'è da fare i conti con una in particolare: quella riguardante il tronco di cono. Il processo per completare un esercizio del genere, però, è tutt'altro che impossibile e, anzi, con un po di esercizio può...
Superiori

Come disegnare la proiezione ortogonale di un parallelepipedo

Senza dubbio, disegnare la proiezione ortogonale di un parallelepipedo non è così facile. Tuttavia, nel tutorial che segue vi indicheremo tutte le linee guida per eseguire il disegno correttamente. Prima di iniziare, comunque dovete avere chiaro il...
Superiori

come disegnare una proiezione ortogonale di un dado da gioco

Oggi voglio mostrarvi come disegnare la proiezione ortogonale di un dado da gioco. La proiezione di un dado permette di visualizzare correttamente le varie facce che vengono proiettate sui differenti piani, grazie ai pallini riportati su ciascuna faccia....
Superiori

Come disegnare un parallelepipedo con la prospettiva centrale

La prospettiva è una sezione molto affascinante del disegno tecnico, che ci consente di poter disegnare un oggetto in modo davvero molto realistico, proprio come se stessimo guardando lo stesso dalla sua faccia principale. Con lo stesso "procedimento"...
Superiori

Come disegnare un qudrato in assonometria isometrica

Tra i vari esercizi da svolgere in assonometria isometrica, potremmo trovare quelli legate alle figure. In particolare ci verrà richiesto di disegnare alcune figure dentro queste assi di riferimento. L'assonometria si basa principalmente sull'utilizzo...
Superiori

Come disegnare un parallelepipedo in assonometria cavaliera

Disegnare è un'arte che accomuna moltissime persone, e per essere appresa come si deve bisogna partire dalle basi e via via sperimentare nuove tecniche per poter migliorare. Uno degli elementi basilari da apprendere è quello di saper disegnare ogni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.