Come disegnare l'albero di Pitagora

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In questa breve e semplice guida vi sarà spiegato un esempio estremamente conosciuto di frattale, che corrisponde al noto Albero di Pitagora. Prima di iniziare a realizzarlo, però, sarà necessario sapere che cos'è un frattale. Si tratta essenzialmente di una particolare figura geometrica, che scaturisce da una serie di numeri infiniti di operazioni, definiti iterazioni. In questa circostanza vi sarà parlato di come dovete fare per disegnare il cosiddetto Albero di Pitagora. Si tratta di una figura geometrica che ha la caratteristica di presentarsi come un autentico modello per i vari elementi naturali, tra i quali gli alberi e le piante. Vediamo insieme il procedimento sa seguire.

26

Occorrente

  • matita, squadrette, foglio di carta
36

Come prima cosa costruite un semplice quadrato. Aiutatevi con la matita e un paio di squadrette. Proseguite applicando al quadrato quella che in geometria si definisce una ''trasformazione''. Per essere maggiormente precisi, applicate un totale di due similitudini. Lo scopo sarà quello di ottenere due nuovi quadrati dalle dimensioni ridotte. Per una maggiore superiorità, potete costruire un triangolo rettangolo isoscele sul quadrato e, sopra a quest'ultimo, realizzare i due quadratini più piccoli.

46

Arrivati a questo punto, potete tenere conto di una relazione molto interessante. L'area del quadrato di partenza risulta essere uguale alla superficie dei quadratini più piccoli, in base a quello che si enuncia nel teorema di Pitagora. Per realizzare il triangolo rettangolo isoscele sulla base del quadrato di partenza potete puntare il vostro compasso su uno dei due vertici e tracciare un arco di piccole dimensioni. Successivamente puntate il compasso stesso sull'altro vertice per poi tracciare un ulteriore archetto. Il punto nel quale i due archi si incrociano corrisponde al punto medio del lato del quadrato. Tracciate quindi una linea che sia perpendicolare al lato del quadrato, che possa passare per tale punto. Per riuscirci, servitevi della squadretta.

Continua la lettura
56

Successivamente dovete contare con la squadretta i centimetri che corrispondono alla metà del segmento AB e segnate con la matita questo punto. Esso corrisponderà al vertice del triangolo rettangolo isoscele. Adesso continuate a realizzare il vostro frattale. Ripetete lo stesso identico passaggio che avete eseguito in precedenza. In pratica, eseguite altri due quadrati sopra ai quadratini creati. Procedendo all'infinito riuscirete a realizzare l'Albero di Pitagora, rappresentato nella figura iniziale. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il punto nel quale i due archi si incrociano corrisponde al punto medio del lato del quadrato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come dimostrare il teorema di Pitagora con un semplice disegno

Il teorema di Pitagora è sicuramente uno dei più noti teoremi della geometria, nonché uno dei più utili. Viene infatti utilizzato per risolvere i problemi più basilari così come quelli di grado avanzato. Il suo scopo è quello di fornire la dimostrazione...
Elementari e Medie

Come calcolare l'ipotenusa di un triangolo rettangolo isoscele

Tra le varie parti complesse della matematica e della geometria, vi è sicuramente il calcolo delle varie aree e delle varie figure geometriche che spesso, ci si ritrova a dover risolvere in materie complesse come la geometria o la matematica. Per chi...
Superiori

Come calcolare le basi di un trapezio isoscele

Nella guida che segue andremo a determinare il calcolo della base del trapezio isoscele, i procedimenti in questione vi saranno illustrati passo passo per una semplice e corretta risoluzione; partendo da calcoli come l'area del trapezio o il teorema...
Superiori

Come trovare la bisettrice di un triangolo isoscele

Se dovete trovare la bisettrice di un triangolo isoscele e non sapete proprio come procedere, non preoccupatevi: avete trovato la guida giusta per voi! Tramite questo tutorial, infatti, vi spiegheremo come calcolarne il valore, in maniera semplice e corretta....
Elementari e Medie

Come calcolare la base maggiore di un trapezio isoscele

Cominciamo col dire che il trapezio è una figura piana, composta da quattro lati, e secondo la proprietà dei quadrilateri ogni lato è minore della somma degli altri tre, nello specifico il trapezio ha solo una coppia di lati opposti paralleli (AD e...
Superiori

Come trovare l'altezza di un triangolo

Il triangolo è una figura geometrica (o meglio un poligono) caratterizzata da tre lati e tre angoli, la cui somma deve essere uguale ad un angolo piatto di 180°; se uno qualsiasi di essi è di 90°, si dice "retto"; se invece è presente almeno un angolo...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Pitagora

Tra i maggiori esponenti della filosofia greca antica si colloca senza dubbio Pitagora. Egli rappresenta sicuramente anche uno dei filosofi più conosciuti al giorno d'oggi grazie alle sue teorie e alle sue opere. Pitagora è inoltre noto in modo particolare...
Elementari e Medie

Come dimostrare il teorema di Pitagora

Quando si studia a scuola ci si può trovare in difficoltà. Alcune materie infatti possono presentare delle problematiche veramente insormontabili se non viene adottato il giusto metodo di studio. Ad ogni modo in questa guida approfondiremo un argomento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.