Come disegnare il grafico di un'iperbole omografica

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Questa guida vuole fornire un criterio pratico per riconoscere una funzione omografica e di conseguenza disegnare l'iperbole, senza effettuare onerosi calcoli previsti dallo studio ordinario di una funzione. Si definisce omografica una qualsiasi funzione individuata da una funzione della forma:

y=((ax+b)/(cx+d)) dove a, b, c, d, sono reali.
Una tale funzione può individuare diversi tipi di luoghi geometrici nel piano, a seconda dei valori che assumono le costanti a, b, c, d.
Si chiama funzione omografica ogni funzione esprimibile come rapporto tra due binomi di primo grado.
In particolare, una funzione omografica può essere rappresentata sui seguenti supporti (grafici):
Una retta - Una funzione omografica ha per grafico una retta se c=0. Infatti l'equazione diventa proprio l'equazione di una retta in forma esplicita.
Una retta orizzontale - Una funzione omografica ha per grafico una retta otizzontale se ad=bc, in tal caso osservando d=(bc/a) otteniamo: y=a/c (parallela all'asse delle ascisse x del piano cartesiano).
Un'iperbole equilatera con asintoti che non coincidono con gli assi cartesiani, ma paralleli a essi - Si ha quando c diverso da 0 e ad diverso da bc. Diamo dunque inizio a questa guida su come disegnare il grafico di un'iperbole.

24

Per tracciare il grafico di un'iperbole omografica dobbiamo innanzitutto accertarsi che si tratti di una funzione omografica. Deve presentarsi come frazione avente sia al numeratore, sia al denominatore, un'espressione di primo grado del tipo equazione retta. Un'equazione di una retta è del tipo y=Ax B. Per il denominatore useremo le lettere C e D per distinguerle dai coefficienti del numeratore. C deve essere diverso da zero, altrimenti si ottiene una retta.

34

A questo punto è sufficiente trovare le equazioni degli asintoti. Iniziamo con il calcolo dell'asintoto verticale. Si pone cx d=0 e si trova il valore che annulla il denominatore. Tale valore è quello della retta verticale passante per quel punto sull'asse delle x. In generale si troverà x=-d/c. Si può tracciare l'asintoto.

Continua la lettura
44

Si procede ora con il calcolo dell'asintoto orizzontale. L'equazione dell'asintoto orizzontale sarà y=... Il numero da cercare si ottiene facendo il rapporto tra i coefficienti che stanno davanti la x al numeratore e al denominatore.
Prendiamo ad esempio y=(3x-4)/(x-4).
L'asintoto verticale è x=4 e l'asintoto orizzontale è y=3 poiché il rapporto tra i coefficienti della x è 3/1.
Il grafico è quello riportato nella figura ***

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come disegnare un'iperbole equilatera

Tutti noi già nelle scuole medie studiamo la geometria analitica e con essa le varie applicazioni come ad esempio l'iperbole equilatera, ovvero una linea curva tendente all'infinito e che si contraddistingue per il fatto che non tocca mai gli assi...
Superiori

Come disegnare il grafico di una funzione trigonometrica

La Trigonometria è una branca della disciplina della matematica. Tramite la Trigonometria, si possono calcolare le misure sia degli angoli che dei lati di un triangolo. Il tutto è possibile con la conoscenza dei valori di almeno tre di questi dati....
Superiori

Come disegnare il grafico della somma di funzioni

Quello che vogliamo spiegare in questo articolo è come calcolare e disegnare la somma di due funzioni, sia dal punto di vista grafico, che da quello algebrico.Tenendo presente che una qualsiasi funzione stabilisce un legame tra la variabile dipendente...
Superiori

Come disegnare il grafico di una parabola

La parabola è una delle coniche che più spesso troviamo in esercizi di qualsiasi genere, definiamola come il luogo geometrico i cui punti sono equidistanti da un punto fissato definito Fuoco e una retta definita Direttrice. La retta che passa per il...
Superiori

Come disegnare il grafico di una funzione esponenziale

Come avrete già notato tramite la lettura stessa della nostra guida, ora andremo, in quattro passi, a spiegarvi come poter riuscire a disegnare il grafico di una funzione di tipologia esponenziale. Cominciamo immediatamente a valutare questa tematica...
Superiori

Come disegnare il grafico di una funzione

Quando si parla di grafico di una funzione, ci si riferisce a quell'insieme di punti, rappresentato all'interno del piano cartesiano, in cui all'ascissa "x", viene associata l'ordinata "y", facendo riferimento al valore del dominio della funzione stessa....
Superiori

Come determinare i fuochi dell'iperbole

In questa guida, dopo aver dato una definizione di iperbole secondo la geometria euclidea ed analitica, andremo a delineare i vari passaggi per poter determinare con correttezza i fuochi dell'iperbole. Tralasciando le definizioni valide per la geometria...
Superiori

Come trovare il vertice dell'iperbole equilatera

L'iperbole è una figura geometrica che fa parte delle cosiddette sezioni coniche. Per conica, si intende una curva piana in cui alcuni punti sono l'intersezione di un piano cartesiano con un cono circolare. Nell'ambito della geometria euclidea, l'iperbole...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.