Come disegnare il grafico della somma di funzioni

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quello che vogliamo spiegare in questo articolo è come calcolare e disegnare la somma di due funzioni, sia dal punto di vista grafico, che da quello algebrico.
Tenendo presente che una qualsiasi funzione stabilisce un legame tra la variabile dipendente (y) e quella indipendente (x), se vogliamo sommare due funzioni, che per comodità chiameremo f (x) e g (x), abbiamo due metodi validi che ci possono aiutare nel compito. Il primo metodo sarà un metodo più grafico, utile agli inizi e con funzioni semplici, e ideale se dobbiamo desumere la somma f (x)+g (x) in un grafico in cui le due siano già rappresentate separatamente. Il secondo metodo, invece, è più generale e sempre applicabile nel calcolare e rappresentare f (x)+g (x), date le due funzioni di partenza.

25

Primo metodo:
Consideriamo le funzione f (x) = 2x - 1 e g (x)= -x-1. Esse sono due rette e, scegliendo arbitrariamente due valori per la x, si possono calcolare i due punti da cui passerà f (x) e i due da cui passerà g (x).
Per x = -3 si ha f (x) = -7 ossia il punto (-3;-7) sul grafico
Per x = -2 si ha f (x) = -5 ossia il punto (-2;-5) sul grafico f (x) passerà quindi per i punti A (-3;-7) e B (-2; -5)
Facendo la stessa operazione con g (x) si otterranno i punti C (-3; 2) e D (-2; 1) da cui passerà g (x).

35

Ora per avere f (x)+g (x) si potranno semplicemente sommare le ordinate trovate precedentemente e trovare, così, i due punti da cui passerà la retta y=f (x)+g (x). Possiamo così disegnare f (x)+g (x) e notare che f (x)+g (x)=(f+g)(x)= 2x-1-x-1= x-2. Questo sarà, poi, il metodo generale per trovare la somma di due funzioni.

Continua la lettura
45

Questo metodo del disegnare la funzione per punti sarà decisamente utile in esercizi in cui vengono date due funzioni sconosciute già disegnate e dobbiamo disegnare la funzione somma delle due. Nell'esempio riportato in figura vediamo due curve di cui non si conosce l'equazione. Per disegnare la curva somma si scelgono 5 punti sulla prima che abbiano uguale ascissa di 5 punti sulla seconda e, sommando le ordinate dei punti con ascissa uguale, si trovano altri 5 punti che saranno 5 punti della funzione somma. Naturalmente più punti si prenderanno in considerazione, più la curva somma sarà precisa.

55

Secondo metodo:
Ora, però, vediamo il metodo generale. Se ho due funzioni qualsiasi, f (x) e g (x), il grafico della funzione somma sarà equivalente al grafico della funzione h (x)=(f+g)(x). Facendo un esempio: Se f (x)= x^2-1 e g (x)= 2x-1; f (x)+g (x)= x^2+2x-2. A questo punto h (x)= x^2+2x-2 sarà una parabola che possiamo disegnare sia per punti (nel caso non abbiamo ancora studiato l'equazione della parabola) o col metodo classico trovando il vertice e le intersezioni con gli assi (nel caso abbiamo già studiato l'equazione della parabola). Ciò vale per tutte le funzioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come trovare l'intercetta nelle equazioni di secondo grado

Le equazioni di secondo grado vengono espresse nella forma ax^2+bx+c=0, dove i coefficienti a, b e c sono diversi da 0. Detto questo, immaginiamo di dover rappresentare l'equazione in un grafico cartesiano bidimensionale, avremo quindi l'ascissa x e l'ordinata...
Superiori

Come rappresentare un grafico di una funzione matematica

In questa guida andrete a scoprire come rappresentare un grafico di una funzione matematica. Ebbene sì, le funzioni nascondono degli indizi, in particolare delle linee su un grafico. Si potrebbe trattare ad esempio della frequenza del vostro battito...
Superiori

Appunti matematica: studio della funzione a una variabile

Si avvicina il tempo degli esami e diventa opportuno fare un po' di ripasso dei principali argomenti di matematica. Un argomento che vediamo spesso nelle prove di esame è quello dello studio di funzione, dove, partendo da un'equazione data, lo studente...
Superiori

Come disegnare il grafico di una funzione esponenziale

Come avrete già notato tramite la lettura stessa della nostra guida, ora andremo, in quattro passi, a spiegarvi come poter riuscire a disegnare il grafico di una funzione di tipologia esponenziale. Cominciamo immediatamente a valutare questa tematica...
Superiori

Come disegnare il reciproco di una funzione

Prima di illustrare il metodo per disegnare il reciproco di una funzione, è bene spiegare che quest'ultima non deve essere confusa con una funzione inversa. Infatti possiamo anche dire che si definisce reciproco di f (x), una funzione che se è moltiplicata...
Superiori

Come disegnare il grafico di una funzione

Quando si parla di grafico di una funzione, ci si riferisce a quell'insieme di punti, rappresentato all'interno del piano cartesiano, in cui all'ascissa "x", viene associata l'ordinata "y", facendo riferimento al valore del dominio della funzione stessa....
Superiori

Come trovare il coefficiente angolare di un punto

In geometria analitica, a qualsiasi studente, è capitato di sentir parlare di coefficiente angolare dell'equazione di una retta. Questo è correlato all'angolo che la retta forma in relazione all'asse delle ascisse. Per misurare il valore di quest'angolo...
Superiori

Come determinare l'equazione della retta tangente al grafico di una funzione

Dato un grafico di una funzione (più o meno semplice) curvilinea, trovare l'equazione della retta tangente ad essa in un suo determinato punto: questo è un problema piuttosto comune che si può trovare nella branca della geometria analitica. L'equazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.