Come disegnare delle ombre In Prospettiva Conica E Ortogonale

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'ombra di un punto sulla superficie si determina, in generale, costruendo l'intersezione con il punto luminoso che passa per esso. Se il raggio incontra la superficie in più punti, avrete l'ombra nella prima intersezione. In questa guida vi verrà spiegato, passo dopo passo, come si deve procedere per eseguire correttamente le varianti ortogonale e conica. La determinazione delle ombre in prospettiva ortogonale rappresenta precisamente un importantissimo argomento relativo alla geometria descrittiva. Per rappresentare l'ombra in prospettiva dovrete osservare le stesse identiche regole utilizzate per l'assonometria, le quali verranno spiegate più dettagliatamente nei successivi passi. Continuate, quindi, a leggere con attenzione la guida seguente, così da poter apprendere in modo piuttosto semplice e veloce qual è il modo corretto di procedere per disegnare delle ombre in prospettiva conica e ortogonale.

25

Costruire l'ombra

Per la progettazione delle ombre in posizione ortogonale dovrete costruire esattamente l'ombra propria e quella portata sui due piani di proiezione di due parallelepipedi giustapposti, nonchè l'ombra di uno sull'altro. Per conoscere la direzione della luce è importante tracciare delle frecce. Otterrete esattamente l'ombra D4 del vertice D tracciando sul piano la parallela verso la direzione della luce. Analogamente, troverete facilmente gli altri punti del contorno.

35

Conoscere le proprietà

In generale, per la progettazione delle ombre ortogonali, dovrete tenere sempre presenti queste proprietà: l'ombra di una retta orizzontale su un piano della stessa inclinazione deve essere parallela alla retta stessa. L'ombra invece di una verticale su un piano orizzontale deve avere la la direzione della prima proiezione della luce. L'ombra di un piano verticale deve risultare verticale e infine quella di una retta su un piano, parallela alla retta stessa, deve essere parallela alla retta. Una volta che avrete perfettamente chiare queste semplici regole non avrete alcuna difficoltà nel determinare le ombre in prospettiva ortogonale.

Continua la lettura
45

'OMBRA

Per quanto riguarda le ombre nella prospettiva conica, la direzione dei raggi luminosi dovrete indicarla precisamente sulla prospettiva mediante il comune punto di fuga Q'. In questo modo otterrete poi l'ombra di un punto M sul piano iconografico, intersecando il raggio luminoso per M esattamente con la prospettiva ortogonale del raggio stesso. Noto poi il punto Q' dei raggi luminosi, potrete facilmente vedere che le ombra delle rette verticali concorreranno precisamente in Q' e inoltre che quelle relative alle rette perpendicolari concorreranno esattamente nel punto principale V. Come avrete capito, il procedimento per determinare e disegnare correttamente le ombre sia in prospettiva conica che in quella ortogonale. È davvero semplice, ma occorre sicuramente un po' di pratica per riuscire ad acquisire la giusta dimestichezza.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conoscere le regole basilari
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

come disegnare l'evoluta di una parabola

Parabola è una linea piana costituita da punti tutti equidistanti da un determinato punto fisso (messa a fuoco) e una data linea fissa (direttrice). Si tratta di una sezione conica tagliata da un piano parallelo a uno degli elementi del cono stesso....
Università e Master

Come Disegnare Un Tetto A Padiglione

Ogni volta che voi studenti o di scuole medie o di scuole superiore ovviamente non essendo professionisti nel campo del disegno tecnico quando vi viene chiesto di disegnare edifici o case quando arrivate al momento cruciale cioè quando dovete disegnare...
Università e Master

Come disegnare i cerchi di Mohr

Il cerchio di Mohr costituisce una rappresentazione grafica dello stato piano di tensione interna in un punto, proposta da un ingegnere tedesco nel 1892. La rappresentazione è costruita riportando sopra un opportuno piano (denominato il piano di Mohr),...
Università e Master

Come Disegnare Il Setaccio Apolloniano

In questa guida vedremo come fare per riuscire a disegnare correttamente il setaccio apolloniano, uno dei più noti frattali. Un frattale è una curva irregolare che viene costruita mediante una serie infinita di operazioni, chiamate iterazioni. Questa...
Università e Master

Come Disegnare La Pelecoide

In questa breve guida vedremo come fare per riuscire a disegnare correttamente una tra le più celebri curve matematiche dell'antichità: la pelecoide. Il termine "pelecoide" in greco significa "a forma di scure". Tale curva, infatti, si ispira ad uno...
Università e Master

Come Classificare Le Coniche

L'equazione generale di una conica è: Ax^2 Bxy Cy^2 Dx Ey F=0. A ogni conica può essere associata una matrice del tipo: [(A, B/2, D/2), (B/2, C, E/2), (D/2, E/2, F)]. Se il determinante della matrice associata è diverso da zero, la conica è non degenere....
Università e Master

Come disegnare su Autocad, comandi basilari

Autocad è uno tra i più importanti software CAD, ovvero dei software di progettazione e disegno assistiti da calcolatore. I software CAD oggi sostituiscono quasi del tutto i disegni manuali rendendo questa operazione più veloce e gli elaborati più...
Università e Master

Come disegnare il triangolo di Penrose

Quando parliamo di illusioni ottiche, ci addentriamo in un mondo magico che partendo da presupposti e regole geometriche ci suggerisce immagini virtuali, nella realtà non esistenti, ma frutto della nostra immaginazione. Vediamo su questa mia semplicissima...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.