Come discutere la tesi di laurea

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ogni percorso di laurea termina sempre con la discussione della propria tesi, cioè l'ultimo esame che uno studente deve affrontare per poter ottenere il titolo per cui ha studiato duramente. Senza ombra di dubbio, il giorno più atteso e più voluto da uno studente universitario è assolutamente il giorno della propria laurea. Ovviamente, per poterci arrivare a tale giorno, non dovranno mancare i sacrifici, dello studio dell'impegno, ma soprattutto della costanza. Quindi, una volta dati tutti gli esami, potremo finalmente dare l'esame finale, cioè discutere la nostra tesi di laurea. Anch'essa, come detto in precedenza, non sarà da meno, per l'impegno richiesto, e soprattutto tanta buona volontà. Certamente, ognuno di voi, si troverà di fronte ad uno degli obiettivi più difficili da raggiungere nella propria vita, e non mancherà di sicuro la tensione e lo stress. Ecco perché tramite questa guida, cercheremo di aiutarvi nel miglior modo possibile, su come discutere la propria tesi di laurea, davanti ai professori. Daremo utili consigli che potrete sfruttare per superare l'ultima grande prova universitaria. Infatti spesso l'ansia arriva a vanificare i nostri sforzi, e pur avendo affrontato la preparazione della tesi con impegno potreste non essere efficaci durante la discussione. Una giusta strategia, invece, riduce l'ansia e permette di essere perfettamente performanti, riuscendo così a fare una bella figura di fronte a tutta la commissione.

25

Coordinamento con il relatore

La preparazione della discussione della tesi di laurea va pianificata per bene, senza improvvisazioni. Seguendo l'ordine della discussione, il primo passo da fare è il coordinamento con il proprio relatore. Nella discussione di tesi la prima parola spetta a lui, che presenta la tesi ripercorrendone i punti chiave dandoti poi l'input per continuare il discorso. È quindi utile concordare gli argomenti, ovvero decidere assieme quali sono gli argomenti che maggiormente richiedono attenzione e su cui si vuole approfondire durante la discussione. La cosa importante è quindi individuare il punto chiave della tesi, affinché il discorso non risulti vago e indefinito.

35

Preparazione del discorso

Una volta che si è deciso con il relatore come impostare il discorso e quali punti toccare, ti sarà utile preparare un discorso che tocchi tutti gli aspetti della tesi. Una sorta di riassunto.
Chi ascolta non conosce come te l'argomento di cui stai parlando, quindi è molto importante utilizzare un linguaggio semplice ma nello stesso tempo ben studiato, che possa far comprendere a tutti, non solo alla commissione, ciò di cui stai parlando, con la massima facilità. Sarà opportuno ripetere più volte ad alta voce la tesi, in modo da avere la consapevolezza di quello che dici, inoltre potrebbe essere utile cronometrare il tempo. Di solito l'esposizione di una tesi di laurea richiede dai venti ai trenta minuti. Se si vuole si può optare per una presentazione grafica della proprio elaborato, attraverso una serie di slide che vengono proiettate su una lavagna luminosa, consentendo un'esposizione originale e creativa, grazie a questo metodo, risulterà molto più facile seguire il tuo discorso specie per la commissione e per il pubblico. È molto utile chiedere il parere di un amico, che ascolti la presentazione e metta in evidenza eventuali punti poco chiari.

Continua la lettura
45

Preparazione delle domande

Lo scoglio più difficile riguarda la possibilità di ricevere domande da parte della commissione. Ma anche in quest'ultimo caso non bisogna farsi prendere dal panico. Se la domanda che viene posta ti mette in difficoltà, cerca di girare attorno all'argomento e portarlo in un'altra direzione a te più conosciuta. Si dovrà usare un po' di furbizia. L'unica cosa da non fare è stare zitti o farsi vedere nel pallone, ciò è segno di insicurezza, la quale non viene mai valutata positivamente. Per prevenire le domande, si può stilare una lista dei possibili argomenti che possono suscitare maggiore curiosità. Anche in questo caso può essere utile chiedere un parere ad un amico o, meglio ancora, ad un collega universitario, che può simulare maggiormente l'interesse della commissione. Una volta redatta questa lista occorre prepararsi le risposte, ricondandoci sempre che non è una lista definitiva ma solo uno spunto da cui partire, anche solo per fare un po' di allenamento con le domande.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non fare tardi la sera prima della discussione per studiare, né alzarsi troppo presto
  • Arrivare per tempo alla discussione per evitare che la fretta aumenti l'ansia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Consigli per scrivere bene una tesi di laurea

La tesi è l'ultima tappa per il conseguimento della laurea, meta così ambita e faticosa. Una volta superato tutto il percorso del piano di studi, comprensivo degli esami, bisogna dedicarsi a scrivere bene una tesi di laurea. Spesso il solo pensiero...
Università e Master

I 5 errori più comuni in un tesi di laurea

La tesi di laurea rappresenta la fase conclusiva del corso degli studi universitari. Tramite la tesi, infatti, si può dimostrare quanto una persona vale e che cosa ha appreso dopo anni ed anni di intensi studi. La tesi di laurea non indica soltanto un...
Università e Master

I 10 errori da evitare nella stesura di una tesi di laurea

La stesura di una tesi di laurea non è affatto semplice in quanto è importante eseguirla nel modo più corretto. In questa utilissima guida dedicata a tutti gli studenti universitari vi indico con parole molto semplici quali sono i 10 errori da evitare...
Università e Master

Come scrivere le note in una tesi di laurea

Preparare la tesi è un lavoro di grande impegno. La tesi di laurea infatti è il risultato di anni di sacrifici ed impegno e deve essere un lavoro dettagliato e preciso non solo per ottenere una soddisfazione personale maggiore ma anche per soddisfare...
Università e Master

Come scegliere l'argomento della tesi di laurea

La tesi di laurea è per molti il coronamento di un sogno e, soprattutto, di un lungo periodo di studi e di sacrifici. Tuttavia, questo ultimo passo non è da sottovalutare, anzi deve essere ben curato per permettere di avere punti aggiuntivi sul voto...
Università e Master

Come impostare Word per la tesi di laurea

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire ed imparare come poter impostare Word del nostro Office, per poter scrivere la nostra tesi di laurea, nella maniera più semplice e veloce possibile, senza rischiare di incorrere in errori...
Università e Master

Come scegliere il titolo della tesi di Laurea

Finalmente è arrivato anche per te il momento di scrivere la tua tesi di Laurea. Il giorno fatidico, in cui non dovrai più mettere piede nelle aule universitarie, si avvicina sempre più e ormai anche la tua tesi sta cominciando a prendere forma. Uno...
Università e Master

Come impaginare una tesi di laurea

Dopo tanta fatica e stress, dopo essere riusciti a concludere tutti i vostri esami, siete anche voi giunti al momento dell'impaginazione della propria tesi di laurea? Risulta fondamentale impaginarla in maniera corretta perché l'impaginazione stessa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.