Come Dire I Numeri In Cinese

Tramite: O2O 30/04/2018
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Studiare il cinese affascina gli studenti tanto quanto li spaventa, poiché ci troviamo di fronte ad una lingua decisamente distante da quelle occidentali. Non è difficile rimanere colpiti dalle tradizioni e la cultura della Repubblica Popolare Cinese, protagonista di secoli di storia tra le più avvincenti nel panorama orientale. Dotata di un proprio sistema di scrittura, oltre che di un particolare sistema lessicale e sintattico, la lingua cinese va approfondita con curiosità e metodo; per poterla parlare tranquillamente è richiesto molto tempo, tanti esercizi e una buona dose di impegno. Cimentarsi nella pronuncia e nell'apprendimento di quelle che sono le espressioni maggiormente utilizzate è un ottimo metodo di approcciare una nuova lingua. Dopo i saluti e i ringraziamenti, importantissimi per i cinesi ma basilari per ogni nuova lingua in studio, di solito si suole partire dai numeri, argomento facile e stimolante per chi si avvicina al mandarino. Detto ciò, vediamo insieme come dire i numeri in cinese.

27

Occorrente

  • Libro grammatica cinese
  • Libro di cinese per italiani
37

Premessa sulla pronuncia dei numeri in cinese

Per imparare a pronunciare i numeri cardinali in lingua cinese, occorre avere ben chiari la fonetica dei primi dieci numeri, dello 0, del 100 e del 1.000; acquisito il corretto suono di questi, sarà naturale e immediato comporre tutte le altre cifre del sistema numerico. L'impostazione da seguire per imparare i numeri nella lingua della Repubblica Popolare Cinese è, per ovvie ragioni, notevolmente differente rispetto alla didattica italiana: occorrerà tener conto di regole peculiari e specifiche per una lingua straniera appartenente al ceppo orientale. Chi proviene da studi linguistici e ha appreso il tedesco, avrà più semplicità nell'applicare alcune regole di costruzione ma chiunque, con un po' di impegno, riuscirà a entrare nella logica giusta. Il consiglio è quello di affiancare ad un buon libro anche l'ascolto di audio in lingua originale mandarina, così da apprendere correttamente la fonetica e riuscire da subito a comunicare con persone orientali madrelingua cinese.

47

I numeri fondamentali del cinese

Come accennato precedentemente, imparati i numeri fondamentali sarà poi semplice apprendere il meccanismo di costruzione di tutte le cifre desiderate. Andiamo subito a scoprire i primi dieci numeri: il numero 1 si dice "yi", mentre il 2 sarà "er"; "san" per il 3 e "si" per il numero 4; proseguiamo con "wu" per il numero 5, "liu" per il 6 e "qi" per il 7; "ba" per il numero 8 e "jiu" per il 9. Importante ricordare come si dicono le decine, le centinaia e le migliaia rispettivamente "shi" (10), "bai" (100) e "qian" (1.000). Per i numeri da 11 a 19, dovete semplicemente dire 10 e l'unità della decina, ad esempio: per pronunciare il numero 14 dovrete dire 10 e 4, per cui otterrete "shi si". Ancora, un altro esempio è il numero 18 per cui dovrete pensare al 10 e alla pronuncia dell'8; verrà fuori un "shi ba". Allenarvi nella scrittura ripetitiva di questi numeri chiarirà il meccanismo per il vostro cervello che presto diverrà rapidissimo in quella che volgarmente viene definita "coniugazione numerica". Per quanto riguarda la grafia delle cifre, un piccolo accenno è doveroso in questa sede: il cinese è una lingua semplice e iconograficamente intuitiva. Prestate attenzione al numero delle linee disegnate e contatele, imparando a osservare analogie e differenze tra una cifra ed un'altra. Destreggiarvi può sembrare complicato, ma non ci sono trabocchetti e i nomi sono di gran lunga meno di quelli presenti nella lingua italiana.

Continua la lettura
57

I numeri cinesi dal venti alle migliaia

Per enunciare i numeri che vanno dal 20 al 99, invece, vi basta semplicemente sapere che dovete esprimere il moltiplicatore delle decine, poi il numero 10 ed infine l'unità. Ad esempio, nel caso in cui volete dire 22 dovrete semplicemente tradurre il 2, il 10 e il 2, per cui otterrete facilmente "er shi er". Lo stesso ragionamento vale per tutti gli atri numeri da 100 a 999, per i quali dovrete far seguire la parola "bai" al moltiplicatore delle centinaia: pertanto, per esempio, il numero 300 bisognerà tradurlo come "san bai"). Per quelli che vanno da 1.000 fino a 9.999, occorrerà usare il termine "qian": dunque, se desiderate pronunciare il numero 7.000, dovrete dire "qi qian". E 10.000? Si dirà "yi wàn", mentre 1.000.000 "yi bai wàn" e 100.000.000 per finire "yi yì".

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Imparate bene i primi 10 numeri, il resto verrà in automatico.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come dimostrare l'infinità dei numeri primi

Euclide fu il primo a dimostrare l’infinità dei numeri per la prima volta nella storia. Egli, infatti, dimostrò che non esiste il numero più grande di tutti, perché ne esisterà sempre uno più grande di un altro. Successivamente a questa scoperta,...
Università e Master

Come Si Dicono I Numeri In Francese

Ancora oggi il francese rimane una delle lingue più parlate e più studiate al mondo, nonostante sia stata sostituita dall'inglese come lingua internazionale per eccellenza. Rimane però molto affascinante e sicuramente dal punto di vista culturale ha...
Università e Master

Come Calcolare I Numeri Di Fibonacci

In matematica quella che viene definita la successione di Fibonacci, è una successione composta da numeri interi positivi, nella quale ciascun numero è l'esatta somma dei due precedenti. Quindi essa ha una definizione ricorsiva. Tale successione prendere...
Università e Master

Come calcolare rapidamente la media tra molti numeri

La matematica è una materia affascinante che permette di ottenere anche facilmente risultati soddisfacenti.Esistono alcuni trucchi che non si imparano fra i banchi di scuola ma che permettono di svolgere le operazioni rapidamente.Sfruttare la proprietà...
Università e Master

Come scrivere in notazione scientifica

All'interno di questo articolo, vogliamo aiutare tutti i nostri lettori appassionati del mondo dei numeri, a capire come poter scrivere in notazione scientifica. Sono davvero in tanti coloro i quali si avvicinano a questo mondo, sia per piacere, per curiosità...
Università e Master

Come giocare a Kakuro

Il Kakuro è un gioco di logica giapponese; esso è simile al cruciverba, tipico gioco che non manca mai agli italiani durante le vacanze sotto l'ombrellone. In Giappone questo gioco è secondo per popolarità soltanto al Sudoku. Il Kakuro attualmente...
Università e Master

Teorema di Dirichlet: dimostrazione

Johann Peter Gustav Lejeune Dirichlet fu un matematico tedesco. Nacque a Duren, dove il padre lavorava come direttore all'Ufficio Postale. Il giovane Dirichlet studiò in Germania e in Francia, dove ebbe modo di conoscere molti dei più celebri matematici...
Università e Master

Come dimostrare la non numerabilità dell'insieme R

L'esempio più noto di un insieme non numerabile è l'insieme R di tutti i numeri reali; l'argomento diagonale di Cantor dimostra che questo insieme è incalcolabile. La tecnica della diagonalizzazione può anche essere usata per mostrare che molti altri...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.