Come dimostrare la non numerabilità dell'insieme R

Tramite: O2O 18/07/2016
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

L'esempio più noto di un insieme non numerabile è l'insieme R di tutti i numeri reali; l'argomento diagonale di Cantor dimostra che questo insieme è incalcolabile. La tecnica della diagonalizzazione può anche essere usata per mostrare che molti altri insiemi sono innumerevoli, come ad esempio l'insieme di tutte le sequenze infinite di numeri naturali e l'insieme di tutti i sottoinsiemi dell'insieme dei numeri naturali. La cardinalità di R è spesso chiamata la cardinalità del continuo e indicata con C. L'insieme di Cantor è un sottoinsieme incalcolabile di R. La Cantor set è un frattale e ha dimensione di Hausdorff maggiore di zero, ma meno di un R (R ha dimensione uno). Ecco quindi comebdimostrare la non numerabilità dell'insieme R

25

Per capire come dimostrare la non numerabilità dell'insieme R, facciamo un esempio. Questo è un esempio del seguente fatto: qualsiasi sottoinsieme di R della dimensione di Hausdorff rigorosamente deve essere incalcolabile maggiore di zero. Un altro esempio di un insieme non numerabile è l'insieme di tutte le funzioni da R a R. Questo set è ancora "più incalcolabile" di R, nel senso che la cardinalità di questo insieme è 2, che è più grande di 1. Un esempio più astratto di un insieme non numerabile è l'insieme di tutti i numeri ordinali numerabili, indicati con ? o ?1. La cardinalità di ? è denotato N1. Si può dimostrare, con l'assioma di scelta, che N1 è il più piccolo numero cardinale non numerabile.

35

Così sia 1, la cardinalità dei reali, è pari a N1 o è strettamente più grande. Georg Cantor è stato il primo a proporre la questione se 1 è uguale a N1. Nel 1900, David Hilbert ha posto questa domanda come il primo dei suoi 23 problemi. L'affermazione che 1=N1 è ora chiamato l'ipotesi del continuo ed è conosciuto per essere indipendente dagli assiomi di Zermelo-Fraenkel nella teoria degli insiemi (compreso l'assioma di scelta). E quindi stiamo iniziando a capire come dimostrare la non numerabilità dell'insieme R.

Continua la lettura
45

Infine abbiamo capito che per dimostrare la non numerabilità dell'insieme R, nella teoria degli insiemi, l'argomento diagonale di Cantor, è chiamato anche l'argomento diagonalizzazione. L'argomento/diagonale o il metodo diagonale, è stato pubblicato nel 1891 da Georg Cantor come una dimostrazione matematica del fatto che ci sono insiemi infiniti che non possono essere messi in corrispondenza uno ad uno con l'insieme infinito dei numeri naturali. Tali gruppi sono ormai noti come insiemi non numerabili, e la dimensione degli insiemi infiniti sono ora trattati con la teoria dei numeri cardinali che Cantor ha cominciato.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come dimostrare il Teorema di Cantor

Il Teorema di Cantor è uno dei cardini della Teoria degli Insiemi che riguarda il rapporto in termini di equipotenza tra un insieme S - sia esso finito o infinito - ed il suo insieme delle parti P (S). Tale risultato è evidente quando si ha a che fare...
Università e Master

Come dimostrare il moto rettilineo uniforme

Il più semplice movimento che un corpo può avere è il moto rettilineo, in cui la sua traiettoria è costituita da una retta e la legge oraria è espressa tramite la variazione nel tempo di una sola delle tre coordinate (solitamente la x); il termine...
Università e Master

Come dimostrare il teorema di unicità del limite

Il teorema di unicità del limite è senza alcuna ombra di dubbio uno dei teoremi fondamentali dell'analisi matematica, perché infatti su di esso si basa tutto il lavori dei calcolo dei limiti, che sono certamente indispensabili per questa tipologia...
Università e Master

Come dimostrare l'equazione di stato dei gas

Secondo la teoria cinetica, i gas sono composti da molecole molto piccole e il loro numero di molecole è molto grande. Le molecole sono elastiche e di dimensioni trascurabili rispetto al loro contenitore; i loro movimenti termici sono casuali. L'equazione...
Università e Master

Come dimostrare il Teorema di Bernstein

Prima di iniziare col discorrere del Teorema di Bernstein, è d'obbligo un piccolo chiarimento al fine di evitare ogni dubbio o fraintendimento nel lettore. Ed è bene aggiungere che i vari Bernstein non sono la stessa persona: si tratta di un curioso...
Università e Master

Teorema della bisettrice: dimostrazione

La matematica è una materia ricca di formule, è vero, ma non richiede soltanto un impegno di tipo mnemonico. In questa disciplina è molto importante il ragionamento, che va sfruttato per applicare le formule ai diversi problemi. Lo studio della geometria,...
Università e Master

Come disegnare una curva di domanda

In un'azienda, la curva di domanda è fondamentale per valutare l'aumento o la diminuzione di eventuali compratori dentro o fuori il paese. Più nello specifico, la curva di domanda, attraverso il suo sviluppo, dimostra quanto un consumatore è disposto...
Università e Master

Teorema di Eulero: dimostrazione

Il Teorema di Eulero (chiamato anche Teorema di Fermat-Eulero) dimostra che se è un intero positivo e un coprimo (interi che non hanno nessun divisore a eccezione di 1 e -1, se il loro massimo comune divisore è 1) rispetto a. In questo modo φ() ≡...