Come determinare le formule parametriche per funzioni trigonometriche

Tramite: O2O 02/12/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Durante ogni anno scolastico delle superiori, specialmente nei licei e negli istituti tecnici, la matematica ha una grande importanza e viene sempre trattata nei minimi particolari. Più passano gli anni e più la situazione diventa difficile, poiché vengono introdotti argomenti duri e non troppo facili da capire alla prima spiegazione. È per questo che molte volte si ricorre ad un insegnate esterno con delle ripetizioni specifiche. In particolar modo possiamo avere delle difficoltà durante il terzo ed il quarto anno di superiori. Non perdiamoci in chiacchiere e vediamo subito come determinare le formule parametriche per funzioni trigonometriche.

26

Occorrente

  • Libro di matematica
  • Quaderno
36

Sapere il significato di parametrico

Per prima cosa è importante sapere di costa stiamo trattando nello specifico. Una formula parametrica non è altro che un metodo per riuscire a raggiungere il risultato finale di un equazione trigonometrica. Quest'ultima è semplicemente un insieme di dati calcolati sulla base del seno, coseno e tangente. Ovviamente vi sembrerà assurdo pensare che queste cose possano servirvi nella vita di tutti i giorni ma non è così. Infatti, più andrete avanti con la matematica e più vi accorgerete che queste formule e questi calcoli saranno indispensabili se vorrete continuare la vostra carriera in una università.

46

Definire i valori in una circonferenza

Una volta sapute le definizioni è ora di passare nello specifico a sapere quali sono le equazioni di trigonometria. Esse, come detto in precedenza, sono formate dal seno, coseno e tangente. I primi due non sono altro che delle associazioni date ad una circonferenza goniometrica, e che hanno come valore un angolo compreso tra l'uno e il meno uno. Niente di più facile, se non per quanto riguarda la tangente. Essa è una funzione goniometrica sempre della circonferenza, ma che prende come valore un numero naturale relativo al seno ed al coseno.

Continua la lettura
56

Determinare le formule appropriate

Una volta sapute le dovute definizioni è ora di passare all'argomento principale della guida, ovvero le varie formule parametriche. Esse sono veramente tante ed è difficile fin da subito saperle tutte. Il consiglio che viene dato spesso è quello di fare sempre tanti esercizi, così da poter utilizzare qualsiasi formula esistente ed imparando mano a mano tutte le loro definizioni. Ogni formula prendere in considerazione varie relazioni tra il seno, coseno, tangente e cotangente. Quest'ultima non è altro che la versione del coseno nella tangente. Si calcola semplicemente cambiando di segno il valore che abbiamo.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come utilizzare le funzioni trigonometriche in Excel

Excel è un particolarissimo software prodotto dalla Microsoft ed appartenente al pacchetto di programmi chiamato Office. Questo software è dedicato alla realizzazione di fogli di calcolo elettronici ed attualmente è tra i più famosi ed utilizzati...
Superiori

Come risolvere le identità trigonometriche

La matematica e tutte le materie che da essa derivano, costituiscono parte fondamentale della maggior parte degli elementi che ci circondano: tetti, ponti e la stessa corrente elettrica possono, infatti, essere ridisegnati sotto forma di funzioni matematiche....
Superiori

Come determinare le formule di prostaferesi

In trigonometria, si definiscono le quattro formule di prostaferesi (dal greco prosthesis e afàiresis, ovvero somma e differenza) come quelle formule che ci consentono di trasformare la somma e la differenza di due coseni o di due seni, in un prodotto...
Superiori

Come risolvere le equazioni parametriche

Quando vediamo le equazioni per la prima volta, abbiamo paura di non poterle mai risolvere. Ci sembrano operazioni estremamente complicate. Eppure, eseguendo sempre più esercizi, ci rendiamo conto della loro facilità. Tuttavia, notiamo l'inserimento...
Superiori

Come applicare le formule di duplicazione

In trigonometria, la parte della matematica che studia i triangoli e il loro sviluppo a partire dai loro angoli, le formule di duplicazione si applicano per trovare il valore di seno, il coseno e la tangente di 2 α conoscendo il valore iniziale di seno,...
Superiori

Come applicare le formule di prostaferesi

Nel campo della trigonometria, le quattro formule di prostaferesi svolgono un ruolo essenziale.Il termine deriva da due vocaboli di origine greca, πρόσθεσις (somma) e ἀφαίρεσις (sottrazione).Questo perché le formule di prostaferesi...
Superiori

Come determinare il valore di una funzione periodica

In matematica si approfondisce lo studio dello spazio come luogo di punti, segmenti e figure geometriche. Le varie formule che ci insegnano alle scuole superiori, ossia le funzioni, ci restituiscono un grafico. Esso occupa delle specifiche porzioni del...
Superiori

Formule inverse nello studio di un rettangolo

Quando si affronta per la prima volta lo studio di un rettangolo - definito come un quadrilatero con i lati perpendicolari a due due -, può rivelarsi difficoltoso capire al volo tutte le formule che ne determinano alcuni aspetti, quali il perimetro,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.