Come determinare le caratteristiche chimiche degli elementi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Gentili lettori, all'interno della guida che seguirà, mi dedicherò a parlare di una materia specifica: la chimica. Nel particolare, questa sarà l'occasione per scrivere qualcosa sulla determinazione delle caratteristiche chimiche degli elementi.
Ma come si fa a determinare le caratteristiche chimiche degli elementi?
La risposta è complessa, ma proverò a fornirvi le informazioni essenziali, in modo da semplificarvi la comprensione.
Ed ora, vi auguro una buona lettura.

27

Ora, dopo aver dedicato il passo introduttivo alla comprensione dei temi che andrò a trattare all'interno di questa guida, inoltriamoci nell'argomentazione delle tesi suddette.
Andiamo quindi a vedere come si fa la determinazione delle caratteristiche chimiche degli elementi.
Tutti gli elementi hanno una composizione atomica, ovvero sono costituiti da atomi. È proprio la struttura degli atomi che va a determinare il comportamento che avviene nel momento in cui essi andranno ad interagire con altre varianti chimiche sotto forma di prodotti. La chiave nel determinare come si comporterà un atomo in ambienti diversi risiede nella disposizione degli elettroni all'interno dell'atomo. Quando un atomo reagisce, può guadagnare o perdere elettroni, oppure può condividere elettroni con un atomo vicino, per formare un legame chimico. La facilità con cui un atomo guadagna, perde o condivide elettroni determina la sua reattività.

37

Struttura atomica - Gli atomi sono costituiti da tre tipi di particelle subatomiche: protoni, neutroni ed elettroni. L'identità di un atomo è determinata dal suo numero di protoni o dal numero atomico. Ad esempio, ogni atomo con sei protoni è classificato come carbonio. Gli atomi sono entità neutrali, in modo da avere sempre lo stesso numero di protoni carichi positivamente ed elettroni carichi negativamente. Il elettroni si comportano come dei pianeti intorno ad una stella, che è rappresentata dal nucleo centrale. Sostanzialmente, elettroni e nucleo centrale formano una sorta di sistema solare nanoscopico. Gli elettroni, inoltre, vengono classificati tramite la loro disposizione tramite dei livelli di energia. Questa disposizione è divisa in delle aree di spazio, posizionate intorno al nucleo centrale.

Continua la lettura
47

Livello di Energia - Il numero di elettroni in un atomo è determinato dal numero di protoni. Questo significa che la maggior parte degli atomi hanno un livello di energia esterna parzialmente riempito. Quando gli atomi reagiscono, tendono a cercare di raggiungere un livello di energia esterna completa, sua perdendo elettroni esterni, che guadagnandone altri, oppure condividendo elettroni con un altro atomo. Tutto questo va a significare che si può riuscire a prevedere i comportamento degli atomi, esaminando la sua struttura da un punto di vista elettronico. Neon, argon, gas nobili, sono conosciuti molto bene per la loro inerzia. Essi non vanno a prendere carte alle reazioni chimiche, se non in circostanze molto particolari, estreme, direi.

57

Energia di ionizzazione - L'energia di ionizzazione è una misura della facilità con cui gli elettroni possono essere rimossi da un atomo. Un elemento con una bassa energia di ionizzazione, reagirà prontamente, perdendo il proprio elettrone esterno. L'energia derivante dalla ionizzazione si misura attraverso. Questi valori energetici, se analizzati con precisione, forniscono la capacità di comprendere un determinato comportamento.
In ultima analisi, vi suggerisco la lettura di questo link: https://it.wikipedia.org/wiki/Propriet%C3%A0_chimica.Questo è tutto, riguardo la guida: come determinare le caratteristiche chimiche degli elementi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Approfondite l'argomento
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come determinare il numero di protoni in un nucleo

Partiamo dalle basi: cos'è un nucleo? Secondo il modello di Rutherford, un atomo (la parte più piccola di una sostanza che ne conserva le proprietà chimiche) è fatto da un nucleo attorno al quale ruotano degli elettroni, particelle molto più piccole...
Superiori

Chimica: la struttura dell'atomo

Tutto ciò che ci circonda è composto da piccolissime unità di materia, chiamate "atomi", invisibili all'occhio umano ma visibili al SuperSTEM, un microscopio elettronico ad altissima precisione made in UK. Queste unità possono formare legami tra loro,...
Superiori

Come trovare il numero di protoni, neutroni ed elettroni

Problemi con la chimica? Non preoccuparti leggi questa guida che può chiarirti alcuni primi passi di questa materia. Vediamo in questa semplice guida come trovare il numero di protoni, neutroni ed elettroni di un atomo. Ricordiamo prima che i protoni...
Superiori

Come calcolare la massa atomica relativa

La massa atomica relativa è una misura della massa di un atomo dell'elemento. In tutte le reazioni chimiche reagenti creare prodotti, e maggiore è la quantità di reagenti utilizzati, maggiore sarà anche la quantità di prodotti derivati dalle reazioni....
Superiori

Come calcolare le particelle subatomiche

Fin dal VII secolo a. C. L'uomo iniziò ad osservare e ad interrogarsi riguardo il comportamento di alcuni materiali e sulla manifestazione di alcuni fenomeni naturali. Tra questi, i fenomeni elettrici come i fulmini. Appurata la presenza di cariche elettriche...
Superiori

Come trovare gli elettroni di valenza di un atomo

La chimica, insieme alla matematica, e probabilmente la materia più ostica e poco amata dagli studenti sia delle scuole superiori sia di quelli che la studiano nelle facoltà universitarie. Questa difficoltà, così come nella matematica, è dovuta al...
Superiori

Come calcolare la massa di un protone

La fisica è una materia piuttosto complessa e difficile che per essere appresa al meglio ha bisogno di molto studio e pazienza. Per poterla studiare al meglio è bene partire dalle basi e mano mano approfondire i vari argomenti. I protoni hanno una struttura...
Maturità

Come scrivere la configurazione elettronica di un elemento

Ecco una bella ed anche molto interessante guida, pratica e veloce, mediante il cui aiuto poter essere in grado e capaci, finalmente di imparare come e cosa fare per scrivere la configurazione elettronica di un elemento. In questo modo potremo essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.