Come determinare la viscosità di un liquido

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Nello studio della dinamica una grandezza assume particolare importanza. Essa è la viscosità di un fluido. Questa grandezza fisica misura la resistenza con la quale gli strati di un qualsiasi liquido si oppongono allo scorrimento. Questa grandezza è così importante che, oltre che nella dinamica, essa è rilevante in un'altra branca della fisica: la fluido dinamica. Quest'ultima scienza studia il comportamento e il movimento degli oggetti immersi in un fluido. Essa ha un raggio di applicazione molto più ampio di quanto si possa immaginare. I fluidi non sono solo i liquidi, ma anche i gas. L'aria stessa può essere considerata un fluido. Per questa ragione il calcolo della viscosità è fondamentale per tutti quei calcoli che riguardano la dinamica. Pertanto è opportuno chiarire e capire come è possibile misurare questa grandezza. Scopriamo come in questa guida su Come determinare la viscosità di un liquido.

25

Calcolare il coefficiente di viscosità

Per prima cosa occorre precisare che ciascun fluido presenta una viscosità diversa. Ciò dipende da piu fattori, primo fra tutti il coefficiente di viscosità. Esso è un valore assegnato ad ogni liquido che rappresenta la resistenza che ciascuna molecola di fluido possiede per opporsi allo scorrimento. La misura di questo coefficiente ed anche della viscosità è il poiseuille. Esistono diverse tabelle che permettono di calcolare il coefficiente di viscosità di un fluido. Nelle formule esso è sempre indicato con la lettera greca "u".

35

Calcolare la viscosità con la temperatura

Oltre al coefficiente della viscosità, per determinare la forza di attrito viscoso, occorre anche tenere conto della temperatura del fluido. Se si tratta di liquidi, i dati sperimentali dimostrano che la viscosità diminuisce all'aumentare della temperatura. Se invece si tratta di gas la situazione è più complessa. Le due grandezze in condizioni normali non sono direttamente correlate. Il discorso cambia in presenza di trasformazioni iosocore. A parità di volume, infatti, l'aumento della temperatura aumenta anche il valore della viscosità.

Continua la lettura
45

Calcolare la viscosità del fluido

L'ultima grandezza da tenere in considerazione per il calcolo della forza di attrito viscoso è la velocità. Maggiore è la velocità maggiore sarà il valore della forza di attrito. Avendo a disposizione tutti questi dati è possibile calcolare il valore della forza di attrito seguendo la seguente formula detta formula di stokes

Forza di attrito viscoso =viscosità *r *v*3,14,

Dove r è la misura del raggio della sfera che, approssimata rappresenta l'oggetto immerso nel fluido.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Biologia: il citoscheletro

Il citoscheletro è una struttura tridimensionale dinamica (muscolare e scheletrica) che riempie il citoplasma e permette sia il movimento che la stabilità dell'organismo umano: le sue lunghe fibre (microfilamenti, microtubuli e filamenti intermedi)...
Università e Master

Come calcolare la forza di attrito

Attorno a noi ci sono molti oggetti fermi. Questi, infatti, restano immobili fino a quando una qualsiasi forza esterna non interviene, muovendole. Così quando vogliamo muovere un corpo si spinge con una mano. Oppure se lo tiriamo per mezzo di una fune....
Università e Master

Come valutare il coefficiente d'attrito di Darcy

La meccanica dei fluidi è una branca della meccanica che si occupa di valutare i fluidi, ovvero i liquidi o gli aeriformi e viene denominata dagli addetti ai lavori fluidodinamica. I fluidi nel loro scorrere subiscono dei rallentamenti dovuti alle superfici...
Università e Master

Come si calcola il diametro delle particelle di un ciclone

Quando si parla di ciclone, si fa solitamente riferimento ad un depolveratore centrifugo. Si tratta di un macchinario che libera l'aria dalle polveri mediante l'azione della forza centrifuga. Questo validissimo strumento si utilizza generalmente per eliminare...
Università e Master

Appunti di geologia: la collisione tra placche convergenti

Nello studio della geologia un capitolo importante è quello che riguarda la tettonica delle placche. Questa è l'attuale teoria, su cui la maggior parte dei geologi concorda, che descrive il pianeta terra suddiviso in varie placche tettoniche in continuo...
Università e Master

Come preparare un gel di agarosio

L'agarosio è un poligalattoside estratto dalle alghe rosse marine. Si solubilizza in fase acquosa solo scaldando, e prende consistenza gelatinosa dopo il raffreddamento a temperature inferiori ai 45-50°C. Questo ciclo è reversibile, è possibile infatti...
Superiori

Come calcolare la forza d'attrito radente

La forza di attrito, nel settore della fisica, equivale alla potenza data dal contatto tra due aree e dalla successiva opposizione della massa al relativo movimento. In qualsiasi corpo fisico troviamo l'attrito, anche in quantità microscopica. In questa...
Superiori

Appunti di fluido-dinamica

La fluido-dinamica, nella fisica, è una materia che si occupa del movimento dei fluidi, cioè liquidi e gas. Naturalmente, prima di iniziare a studiare i fluidi in movimento, cioè la dinamica, bisogna avere delle conoscenze abbastanza approfondite e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.